diredonna network
logo
Stai leggendo: Come Demolire L’Ego Di Un Uomo Senza Mutande In 10 Semplici Mosse

Come Demolire L'Ego Di Un Uomo Senza Mutande In 10 Semplici Mosse

Uomini, questi insicuri. Perchè sì, possono far forti davanti a certe situazioni ma in realtà sono davvero dei cuccioli indifesi... quando si tratta di mostrarsi nudi davanti alla donna che desiderano.
(foto: RobaDaDonne)
(foto: RobaDaDonne)

Parliamo di uomini e delle loro “paure” mentali.

Perché forse non lo sapete ma mi è capitato spesso ultimamente di leggere che anche gli uomini vengono categorizzati in base al loro aspetto fisico:
c’è l’uomo pomodoro, quello melanzana e via dicendo.

Finalmente. Un po’ di parità dei sessi reale.

Perché non solo noi dobbiamo “soffrire” a causa delle stupide etichette che Qualcuno ha deciso, così, a tavolino.

Gli uomini si imbarazzano, sono insicuri e nel momento clou, quello in cui entrambi ci si toglie i vestiti, sono in ansia tanto quanto noi.

Perché se le donne si preoccupano di cellulite, pancetta e seno poco prosperoso, gli uomini, a loro volta, hanno diverse paranoie che noi dovremmo cercare di non alimentare.

Per questo, parlando con alcuni amici, ho deciso di raccontarvi quali sono i peggiori incubi maschili quando si tratta di restare nudi, proprio come mamma li ha fatti, davanti alla donna che amano (o comunque desiderano)

Ecco cosa NON dire mai ad un uomo nudo (A meno che non se lo meriti, essendo un grande str****)!

10- “Com’è carino”

Ora, non importa di cosa state parlando nello specifico, lui penserà subito al suo amico là sotto.

“Carino” non è proprio l’aggettivo più eccitante che possa esserci, anche per uomini duri.

(Scusate l’ultimo gioco di parole)

9- “Quanto pelo”

Ora. Si sa, noi della redazione siamo fan dell’uomo macho, non del depilato e fighetto.

Ma questo l’uomo non è che lo deve proprio sapere. Parlare del suo pelo lo inibisce.

Meglio così, zitte zitte teniamocelo e preghiamo che non decida mai di dirottarsi su cerette & Company.

(foto: Web)
(foto: Web)

8- “Oh”

Ragazze, davvero.

Spesso l’indifferenza ferisce più di una critica.

Tenete la bocca chiusa.

7- “Dovrei tornare in palestra”

L’uomo pensa subito che la vista della sua pancetta, del suo sedere un po’ flaccido, abbia innescato il pensiero della palestra.

Magari in realtà lo si dice perché il suo fisico è migliore di quanto ci aspettassimo, ma ripeto, quanto possono essere insicuri gli uomini è storia.

(foto:Web)
(foto:Web)

6- “Non ho mai notato quella voglia…”

Beh, lui invece se n’era dimenticato fino a quel punto.

Ora la odierà e penserà che tu possa fare lo stesso.

5- “Ma sei circonciso?!”

Perché chiederlo?! Si vede in caso.

Chiederlo nel momento in cui è nudo è come dargli una martellata nei cosiddetti.

Lasciate perdere.

(foto: Web)
(foto: Web)

4- “Che strano comunque il pene”

È normale che siamo attratte da ciò che non conosciamo, ma sarebbe sensato essere gentili, soprattutto con quella parte del corpo, in determinati momenti.

Altrimenti non lamentatevi della défaillance.

3- Ridacchiare

Provate a pensare se lui, nel momento in cui vi togliete il reggiseno, iniziasse a ridere. L’istinto sarebbe quello di rivestirsi e fuggire.

L’uomo nudo non è decisamente artistico, oltre ai classici e Mapplethorpe, tutti hanno sempre preferito, anche nell’arte, ritrarre nudi femminili.

Sminuirlo però è davvero da insensibili.

(foto: Web)
(foto: Web)

2- “Sei pronto?!”

Non è ovvio?!

In questo modo gli metterete addosso una grande ansia da prestazione.

Magari non è dotatissimo ma bravo.

Chiedere se “è pronto” equivale a distruggerlo.

1- “Mi fai le coccole?”

Come le coccole? Dopo i preliminari, lui si spoglia e voi volete le coccole?!

Ne uscirà sconfitto. Se non vorrà più vedervi un po’ ve la siete cercata.

Ps: ripeto, se l’uomo in questione è una grande M. potete dirle tutte. Anche un paio di volte, sia mai che non senta bene.