diredonna network
logo
Stai leggendo: 11 cose che solo le donne che usano la spirale possono capire

Spermicida: sono anticoncezionali sicuri? Cosa sono e come funzionano

Bisessualità: il non-capriccio di chi non "sceglie" di essere gay o etero

Clitorissima: "Vi presento 'la' clitoride. Perché dobbiamo parlarne alle bambine"

4 cose che non sai sull'imene (compresi i miti da sfatare)

Cosa pensa Rihanna del giorno in cui ha perso la verginità

C'è chi ama praticare il trampling sessuale e chi... il soft trampling

Quando Sophie Fontanel scelse la castità: perché sempre più donne praticano l'astinenza

3 falsi miti sull'orgasmo nei 50 video più visti su Pornhub

Lingam, il massaggio tantrico del pene: come si fa e benefici

Separazione dei beni: quando è consigliata e cosa accade in caso di decesso

11 cose che solo le donne che usano la spirale possono capire

La spirale intrauterina è uno di metodi contraccettivi più usati dalle donne di tutto il mondo. Ecco perché chi l'ha provata capirà sicuramente queste 11 cose che capitano solo a chi la utilizza.
Fonte: web

Di metodi contraccettivi ormai, per fortuna, ne esistono a bizzeffe, e ogni donna può scegliere ciò che più la fa sentire a suo agio e che sente meglio per sé e per il suo corpo.

La spirale intrauterina, comunque, esercita da sempre un fascino particolare sull’universo femminile per quanto riguarda i metodi che dovrebbero aiutare a ridurre al minimo, se non proprio eliminare del tutto, i rischi di gravidanze indesiderate. Pensata inizialmente come un piccolo supporto in plastica avvolto da un filo di rame (da qui il nome “spirale”) che viene inserito nell’utero, solitamente durante il ciclo mestruale, da un ginecologo esperto, tramite una piccola cannula flessibile, nel tempo si è aggiunto un nuovo tipo di IUD (dall’inglese Intra Uterine Device),  in plastica, che rilascia progesterone in piccole quantità, più simile a una pillola anticoncezionale o all’anello vaginale.

Ad ogni modo, una cosa è certa: tutte le donne che hanno provato, o hanno tuttora, una spirale, sono accomunate da alcune piccole sensazioni, pensieri, insomma cose tipiche che solo chi ha sperimentato questo metodo contraccettivo può sapere. Curiose di sapere quali?

Eccone 11 riportate da Cosmopolitan su cui vogliamo un vostro parere… le avete sperimentate anche voi?

1. Un dolore indescrivibile quando il medico inserisce la spirale

Fonte: web

La buona notizia è che fa male solo per un secondo! La cattiva notizia è che in quel momento potresti urlare una serie di oscenità e dare accidentalmente dei calci in faccia al tuo medico per il dolore.

2. I tuoi partner si lamentano di sentire la spirale

Hai un pezzo di metallo spinto su nella cervice, okay, ma questo non significa che intendi sopportare i lamenti del tuo ragazzo che ripete quanto la spirale gli faccia il solletico alla punta del pene.

3. Anche non volendo catechizzerai ogni donna su quanto sia bello avere la spirale

Fonte: web

Anche se il medico non ti fa firmare un contratto o pretende un giuramento di sangue facendoti promettere che consiglierai a tutte le donne di mettere la spirale, lo farai. Anche nei giorni in cui il tuo ciclo ti farà essere di pessimo umore e avrai solo voglia di vomitare, sentirai ancora la necessità di cantare le lodi della spirale “Ne vale la pena” griderai tra i crampi “lo giuro!”

4. Ti sentirai subito parte di una “sorellanza” delle spirali

Il momento in cui la spirale passa attraverso la cervice e si estende nell’utero, ti unisce immediatamente a un intero mondo di donne che hanno la spirale. Non ti importa che il medico letteralmente ti dia una carta per ricordarti quando dovrà toglierla e sostituirla. Quello è praticamente un simbolo all’interno della tua vagina. Benvenuta.

5. Il panico che scatta quando avverti i fili muoversi

Fonte: web

Perché nessuno ti ha detto che le stringhe della spirale tendono ad avvolgersi intorno alla cervice? Hai appena trascorso dieci minuti a scavare dentro la tua vagina in modalità panico, senza alcun motivo.

6. Fidarsi è bene, non fidarsi è meglio

Non avere il ciclo, grazie alla spirale, può sembrare una benedizione… fino a quando non ti rendi conti che le mestruazioni sono una grande rassicurazione per essere certa di non aspettare un figlio. Eppure sai che non devi preoccuparti! Ma sarebbe pazzesco fare un test di gravidanza – giusto per essere sicure?

7.  Il terrore di morire per dissanguamento

Fonte: web

Hai sentito storie orribili sul primo periodo dopo aver rimosso la spirale, hai sentito parlare di bagni di sangue, come se il corpo si preparasse a esondare. Preparati. Ma non è detto che vada così.

8. Preoccupazione ai massimi livelli quando estrai la coppetta mestruale

Ok, le coppette mestruali non sono tecnicamente raccomandate se avete una spirale – ma questo non è sufficiente a convincerti a tornare indietro agli assorbenti improvvisamente. Così, ogni volta che cercherai di togliere la coppa, pregherai di non portar via anche la spirale.

9. La spirale verrà rilevata dai metal detector dell’aeroporto?

Fonte: web

Sai che non succederà, ma il pensiero ancora attraversa la tua mente ogni volta che sei pronta a passare attraverso lo scanner. Potresti anche immaginare quanto sarebbe scomodo e spiacevole avere un agente che ti ispeziona proprio sulla zona pelvica? No grazie.

10. Che odio gli uomini che dicono di sentire la spirale solo dopo che tu dici di averne una

Non avendo un pene è difficile capire davvero se riescono a sentirlo. Ma una cosa la sai: gli uomini non dicono mai di sentirla, finché non sanno che è lì. È una specie di effetto placebo?

11. Quando eliminerai la spirale, ne vorrai mettere subito un’altra

Fonte: web

Forse non farà male la seconda volta. O forse sì, ma questo ti va bene, perché se la spirale ti ha insegnato qualcosa, è che un momento di dolore vale la pena per la tranquillità successiva.