diredonna network
logo
Stai leggendo: 4 cose che accadono al corpo dell’uomo e della donna durante il sesso

Morena e Ivano: "Il nostro lavoro? Sperimentare sex toys in coppia"

9 posizioni per (provare ad) avere orgasmi multipli

10 cose che agli uomini non interessano durante il sesso orale

20 canzoni romantiche per la playlist perfetta per una cena a due

La sottile differenza tra farsi desiderare e capire che non gliene può fregare di meno

4 Domande (e Risposte) sulle Fossette di Venere... E come valorizzarle

Qual è la forma del suo pene? Ecco cosa rivela sulla sua personalità

10 motivi per cui puoi avere sanguinamenti vaginali dopo il sesso

"Ho 2 vagine: ecco cosa significa per me fare sesso, avere il mestruo e partorire"

15 modi scientificamente provati per farlo innamorare

4 cose che accadono al corpo dell'uomo e della donna durante il sesso

Conoscere la meccanica e la fisica del rapporto sessuale aiuta a farlo meglio. Ma anche un discorso sull'anatomia non guasta.
Rapporto sessuale
Fonte: Web

Un rapporto sessuale significa alcune cose per molti di noi. Significa sentimenti a volte, spesso – ci si augura – piacere, un sacco di sudore in alcuni periodo dell’anno e altre cose che variano da persona a persona. Ma cosa accade al corpo di uomini e donne prima, durante e dopo il sesso? Il sito WebMd ha stilato una lista in quattro fasi delle cose che succedono al corpo umano durante un rapporto sessuale. Noi ne abbiamo dato una traduzione di massima, consapevoli però che comunque esistono delle variabili tra gli individui e in base al rapporto. Comprendere ciò che accade al corpo durante il sesso può solo aiutare al pieno godimento dell’esperienza.

L’articolo parte dal fatto che i due pionieri della terapia sessuale Masters e Johnson hanno coniato un termine, “ciclo di risposta sessuale”, per parlare della sequenza di eventi che accade al corpo quando una persona si eccita sessualmente e partecipa in attività sessualmente stimolanti – dal rapporto sessuale completo alla masturbazione, fino al gioco di ruolo. Il ciclo di risposta sessuale è appunto diviso in quattro fasi: eccitazione, salita, orgasmo e risoluzione. Sia uomini che donne attraversano quattro fasi che non sono differenti eccetto che per le tempistiche. Gli uomini di solito raggiungono l’orgasmo per primi durante il rapporto sessuale, mentre le donne possono richiede fino a 15 minuti per raggiungerlo. Questo rende la possibilità di orgasmi simultanei, durante il rapporto, un evento raro.

Fase 1: l’eccitazione

Rapporto sessuale
Fonte: Web

Questa fase di solito inizia entro 10 o 30 secondi dopo la stimolazione erotica e può durare da qualche minuto a molte ore. Negli uomini il pene diventa eretto, così come i capezzoli, mente nelle donne inizia la lubrificazione della vagina, che si espande e si allunga. Le grandi labbra e le piccole labbra, il clitoride e qualche volta il seno iniziano a gonfiarsi. Per tutti il battito cardiaco, la pressione sanguigna e il respiro sono accelerati.

Fase 2: la salita

I cambiamenti che iniziano nella fase d’eccitazione continuano. Negli uomini i testicoli sono tirati su nello scroto e il pene è completamente eretto. Nelle donne le labbra vaginali diventano gonfie. I tessuti delle pareti vaginali si restringono. Il clitoride scompare all’interno. Le labbra interne cambiano colore sebbene sia difficile notarlo. Per le donne che non hanno mai avuto bambini le labbra diventano da rosa a rosso brillante. Nelle donne che hanno avuto bambini cambiano da rosso brillante a viola profondo. Sia negli uomini che nelle donne il respiro e le pulsazioni accelerano. Un rossore sessuale può apparire sullo stomaco, il petto, le spalle, il collo o la faccia. I muscoli si tendono sulle cosce, sui fianchi, sulle mani o sulle natiche, e possono iniziare gli spasmi.

Fase 3: l’orgasmo

Rapporto sessuale
Fonte: Web

È il climax del ciclo. E inoltre la più corta delle quattro fasi, di solito dura solo qualche secondo. Negli uomini prima il fluido seminale si raccoglie nel bulbo uretrale, poi il seme viene eiaculato dal pene. Le contrazioni capitano nel pene durante la fase orgasmica. Nelle donne le pareti vaginali si contraggono ritmicamente ogni 8/10 di secondo. I muscoli e l’utero si contraggono ma lo si nota a malapena. Per entrambi il respiro, le pulsazioni e la pressione sanguigna continua a salire. La tensione muscolare e la congestione dei vasi sanguigni raggiunge un picco. A volte l’orgasmo arriva con un riflesso muscolare delle mani e dei piedi.

Fase 4: la risoluzione

Questa fase è un ritorno allo stato normale di riposo alla fine del rapporto sessuale. Può durare pochi minuti o mezz’ora o più a lungo. Questo stato è generalmente più lungo per le donne che per gli uomini. Per questi ultimi il pene ritorna flaccido. C’è di solito un periodo refrattario in cui non è possibile avere di nuovo un orgasmo fino a che non è passato un certo periodo di tempo. Il conto del tempo varia secondo l’età, l’attività fisica e altri fattori. Nelle donne l’utero e il clitoride tornano alle loro posizioni normali. Alcune donne possono essere capaci di rispondere a nuova stimolazione con altri orgasmi. Sia negli uomini che nelle donne i gonfiori passano, ogni rossore sessuale scompare e c’è un rilassamento generale della tensione sessuale.