diredonna network
logo
Stai leggendo: 4 motivi per non depilarsi lì! Ecco i vantaggi (scientifici) dell’avere i peli pubici

4 cose che non sai sull'imene (compresi i miti da sfatare)

C'è chi ama praticare il trampling sessuale e chi... il soft trampling

11 cose che solo le donne che usano la spirale possono capire

Lingam, il massaggio tantrico del pene: come si fa e benefici

Il sesso secondo Cameron Diaz: "L'importante è farne tanto"

"Si può essere gay e musulmani: Allah ama l'uguaglianza"

"Anche questa è aggressione sessuale, l'ho capito grazie a Taylor Swift"

La vita sessuale segreta degli sposi ventenni

"Perché è freddo e distante durante i rapporti sessuali?"

Clitorissima: "Vi presento 'la' clitoride. Perché dobbiamo parlarne alle bambine"

4 motivi per non depilarsi lì! Ecco i vantaggi (scientifici) dell'avere i peli pubici

Peli pubici, favorevoli o contrarie? Secondo due famosi ginecologi ci sono almeno 4 valide ragioni per cui sarebbe meglio lasciare che crescano in santa pace! Venite a scoprirle con noi.
Fonte: Lezpop.it

Peli pubici, favorevoli o contrarie? Nel corso degli anni ci siamo ritrovate davanti l’evoluzione del pelo pubico. In passato questo non sarebbe neanche stato un problema. Se ne stavano lì, belli beati e nessuno ne se preoccupava, erano incolti e selvaggi, svolazzavano fieri e spensierati al vento apprezzati da tutti. Ci chiediamo chissà quale fu il primo uomo o donna a decidere che non andassero più bene, che dovevano sfoltirsi e che non dovevano più uscir fuori da biancheria o costumi. Diminuirono sempre più, fino a sparire del tutto. Oggi ci si fa davvero di tutto! Chi li rade a formine, chi toglie solo l’inguine e chi opta per l’integrale, senza non poche sofferenze. Ogni qual volta si parla di ceretta all’inguine si possono notare le mille espressione di disgusto e terrore che prova ogni ragazza sulla faccia della terra. Eppure si continua imperterrite la tortura. Chi lo fa per moda, chi per igiene e comodità, è diventato del tutto normale avere una vagina liscia come la pelle di un bebè. Eppure c’è chi non la pensa proprio così anche nel 2016.

Secondo il famoso ginecologo Jacqueline M. Walters: “se ci sono un motivo dovranno pur averlo“. Ed è pronto a spiegarcelo. I peli pubici limitano l’attrito e lo sfregamento delle parti intime, proteggendole da abrasioni e lesioni. Isolano la vagina dai batteri e altri allergeni patogeni indesiderati. A sostenere la sua tesi accorre anche la ginecologa Alyssa Dweck, attiva nella contea di Westchester a NewYork e professoressa presso il Mount Sinai Hospital. Spiegando come la funzione dei peli pubici sia duplice, in quanto aiutano a regolare la temperatura vaginale, rilasciando un odore che agisce anche da ferormone nel richiamo del partner nell’atto sessuale.

Possiamo dunque elencare 4 punti cardini per cui avere i peli pubici è senz’altro un vantaggio:

1. Costituiscono un “cuscino naturale che ci protegge”

Fonte: Buzz.fe
Fonte: Buzz.fe

Il cuscinetto di peli pubici, rende sicuramente più facili le attività sportive, sopratutto quelle dove le parti intime poggiano e gli esercizi premono sulla vagina. Questi infatti alleviano e rendono più confortevole l’adagiarsi su materiali duri e scomodi come ad esempio i sellini delle biciclette.

2. Fanno da barriera ai batteri e agli agenti patogeni

Fonte: Lezpop.it
Fonte: Lezpop.it

I peli pubici fanno da barriera contro germi batteri e agenti patologici. Impediscono allo sporco di entrare a contatto con la parte interna della vagina mantenendola al caldo e pulita. Al sicuro dal rischio di malattie e virus di origine batteriologica.

3. Regolano la temperatura

Fonte: Pinterest.com
Fonte: Pinterest.com

Controllano e regolano la temperatura vaginale. Garantiscono la soluzione ad essa più ottimale, in base alle esigenze fisiologiche di ognuna ed alle condizioni climatiche circostanti. Sono protettivi contro i raggi solari e tengono al caldo la vagina nei periodi più freddi. Una sorta di condizionatore portatile!

4. Fanno bene al sesso

Come già accennato sopra, durante l’eccitazione la vagina emette secrezioni che a contatto con i peli pubici rilasciano ferormoni in grado di richiamare il partner all’atto sessuale. Evitano lesioni durante lo sfregamento attenuando i movimenti bruschi, proteggendo dallo sfregamento del corpo a corpo, arrossamenti e lesioni.

Fonte: Pinterest.com
Fonte: Pinterest.com

Tuttavia le idee in merito sono ancora contrastanti. Se lasciarla incolta, libera da cerette, peli incarniti e irritazioni ha senz’altro i suoi vantaggi, non c’è nessuna specifica e grave controindicazione nel tagliar via tutto. Spesso una vagina depilata è più facile da gestire, soprattutto durante il ciclo mestruale o l’attività sportiva. Una vagina incolta richiede molta più attenzione e manutenzione, anche perché il rischio di accumulare perdite di urine e cattivo odore è maggiore. Detto ciò ognuna è libera di tenerla come meglio crede, incolta, a cuore, a stella, a fulmine, o tutta liscia, in base alla sue esigenze e gusti. Noi le approviamo tutte, e voi, da che parte state?