diredonna network
logo
Stai leggendo: Astinenza sessuale: le ragioni, gli effetti e le conseguenze

Astinenza sessuale: le ragioni, gli effetti e le conseguenze

Il sesso fa bene al corpo, ma a volte, che sia per scelta o meno, ci si ritrova a fronteggiare l'astinenza sessuale. Ecco come comportarsi e come ovviare.

L’astinenza sessuale è un fenomeno che riguarda entrambi i sessi. Si verifica quando qualcuno decide di rinunciare a tutti gli aspetti della propria giornata che riguardano il sesso, e quindi non solo al rapporto sessuale completo, ma anche al sesso anale, al sesso orale, alla masturbazione e così via. Non va confuso con l’asessualità, che rappresenta una sorta di disinteresse generale verso il sesso ed è una condizione che non ha a che vedere con le scelte. Ma cosa causa l’astinenza sessuale e quali sono le conseguenze sia per gli uomini che per le donne?

Astinenza sessuale, le ragioni

Astinenza sessuale
Fonte: Pixabay

Ci sono varie ragioni per cui una persona dovesse scegliere l’astinenza sessuale. Ce ne sono alcune contingenti, per esempio una candidosi o un’altra infezione di natura sessuale che comunque si può curare ed essere passeggera. Per alcune persone anche la paura di gravidanze indesiderate o di malattie sessualmente trasmissibili può essere una ragione di questa scelta. Sì, ok, il preservativo tutela contro queste situazioni, ma non è sicuro al 100% e alcune persone potrebbero esserne allergiche (ma in realtà questo suona come una scusa, dato che la scienza e la tecnica crea profilattici sicuri in tantissimi materiali diversi).

Tra le ragioni più diffuse ci sono alcune credenze di tipo religioso o filosofico. La castità, per alcune religioni, è un atteggiamento da condurre sempre o per alcuni periodi nella propria vita – per esempio fino al matrimonio. Inoltre ci sono delle astinenze di tipo mistico, che “servono” per potenziale le capacità tra le lenzuola. Infine ci sono persone che sono “costrette” dal contesto a non poter fare sesso, come gli eremiti oppure i carcerati – ma, se “Orange Is the New Black” ci ha insegnato qualcosa, è che non sempre è detto. Ma c’è anche da dire che ci sono persone che cercano altro oltre al sesso e quindi l’astinenza rappresenta per loro un modo per non “perdere tempo” dietro a sterili divertimenti.

Astinenza sessuale, le conseguenze

Astinenza sessuale
Fonte: Pixabay

Fare sesso è bene, non fare sesso è male. Lo dice la scienza sostanzialmente. In pratica gli effetti dell’astinenza sessuale non sono semplicemente effetti, tanto che si può parlare di conseguenze, di danni dell’astinenza sessuale. La questione viene studiata capillarmente solo dalla seconda metà del Novecento in poi, in piena rivoluzione sessuale.

I primi risultati che furono restituiti consistono nel dire che appunto il sesso fa bene alla salute: calma le persone e negli uomini diminuisce il rischio di cancro alla prostata. Un altro studio afferma invece che gli uomini che hanno un’alta frequenza di orgasmi hanno una vita più lunga e vivono meglio, grazie a delle ricadute positive su tutto l’organismo – compreso il sistema immunitario. Ovviamente anche la vescica funziona meglio, perché tutta quella zona lì si “allena”.

Un’altra conseguenza dell’astinenza sessuale nell’uomo è la polluzione notturna, mentre al contrario la donna può risentire di una minore lubrificazione vaginale – alla ripresa del sesso, sono consigliati quindi molti preliminari. Lo stress da astinenza si evolverebbe anche e l’ansia porterebbe a disturbi ossessivo compulsivi come la cleptomania, ma ovviamente parliamo di situazioni molto rare.

Astinenza sessuale, i metodi per rispettarla

Astinenza sessuale
Fonte: Pixabay

L’astinenza sessuale può riguardare tutti, anche chi è in un matrimonio felice: la precarietà del nostro tempo a volte può spingere marito e moglie a lunghi periodi lontano e a subire la questione. Quando l’astinenza sessuale è appunto subita, per paura o per contingenze, o anche in mancanza di partner sessuali, per alleviare l’organismo è bene fare uno strappo alla regola.

Autoerotismo e masturbazione (anche con l’ausilio di sex toy) sono la chiave per poter risolvere facilmente la questione. Se invece la scelta è di tipo religioso e spirituale, allora bisogna andare fino in fondo: preghiera e meditazione possono aiutare a resistere. E a volte anche una buona dose di coraggio non guasta.