diredonna network
logo
Stai leggendo: Coccole a Pagamento: La Nuova Tendenza Che Supera il Sesso

Clitorissima: "Vi presento 'la' clitoride. Perché dobbiamo parlarne alle bambine"

4 cose che non sai sull'imene (compresi i miti da sfatare)

Cosa pensa Rihanna del giorno in cui ha perso la verginità

11 cose che solo le donne che usano la spirale possono capire

Quando Sophie Fontanel scelse la castità: perché sempre più donne praticano l'astinenza

3 falsi miti sull'orgasmo nei 50 video più visti su Pornhub

Separazione dei beni: quando è consigliata e cosa accade in caso di decesso

"Perché ho scelto di continuare a fare sesso per lavoro durante la gravidanza"

Il sesso secondo Cameron Diaz: "L'importante è farne tanto"

"Si può essere gay e musulmani: Allah ama l'uguaglianza"

Coccole a Pagamento: La Nuova Tendenza Che Supera il Sesso

Hai bisogno di un abbraccio? Arrivano le coccole... a pagamento!
(foto: Web)
(foto: Web)

Le coccole sono meglio del sesso.
Pare infatti che dopo una lunga giornata lavorativa la cosa più appagante e rilassante sia restare sdraiati accanto alla persona che si ama e farsi le coccole fino ad addormentarsi.
Un’abitudine di molte coppie, ma quando si è soli?
Da Tokyo arriva una novità che sta davvero spopolando, un po’ a sorpresa:
ha aperto infatti Soineya, il locale delle coccole, un negozio dove si possono comprare gesti di affetto, dormite insieme a sconosciuti, abbracci e carezze.
I servizi sessuali però sono assolutamente vietati.

Aperto nel quartiere Akihabara di Tokyo, il primo bar delle coccole ha regole molto rigide:
bisogna tesserarsi per un costo di 20€ circa e con altri 300 Yen si compra mezz’ora di coccole.
Sono disponibili poi dei veri e propri pacchetti che includono supplementi extra come un abbraccio o farsi accarezzare la testa o le gambe.
Anche l’affetto ha un prezzo dunque.

Non è un caso se questa tendenza arriva proprio dal giappone. I bambini nipponici infatti vengono accolti nel letto dei genitori ancora da neonati e spesso rimangono nel lettone fino all’adolescenza e inoltre il Giappone è sicuramente uno dei paesi dove si lavora ai più folli ritmi del mondo e l’alienazione diventa spesso inevitabile.