diredonna network
logo
Stai leggendo: 5 Cose Da Non Fare Dopo La Fine Di Una Relazione

5 Cose Da Non Fare Dopo La Fine Di Una Relazione

Uscire incolumi da una rottura è sempre difficile. Ma come evitare di crollare e riuscire ad andare avanti? Ecco cinque errori comuni da evitare per ricominciare daccapo e fare pace col passato.
fonte: tumblr.com
fonte: tumblr.com

In uno dei suoi ultimi film, Carlo Verdone diceva che l’amore è eterno finché dura.

Credo siano le parole più esatte per descrivere una relazione: finché una storia funziona, amiamo e siamo ricambiate, sembra debba durare per sempre, ma purtroppo spesso non è così.

E quando è l’altro a decidere di mettere la parola fine al vostro amore, quando tu invece ancora ci speravi e ci credevi, bisogna imparare ad affrontare il dolore nel modo giusto.

Lo so, in certi casi l’emotività prende il sopravvento sulla razionalità, ma se vuoi evitare di dover convivere con la consapevolezza di aver davvero inviato quel messaggio imbarazzante alle due di notte, confusa tra le lacrime e il gelato al cioccolato, allora prendi un bel respiro, conta fino a dieci e segui questi cinque consigli sulle cose che non dovresti fare subito dopo la rottura.

1. Mantenere i contatti sui social network

fonte: facebook.com
fonte: facebook.com

Può sembrare banale, ma per chiudere col passato il primo passo da compiere è tagliare i contatti digitali. Continuando ad averlo tra gli amici o seguire i suoi aggiornamenti ti farà male psicologicamente ed emotivamente. Ogni status, fotografia, canzone o link pubblicato ti sembrerà un riferimento alla vostra storia: cosa voleva dire con quella frase? E perché si trovava in quel posto? Gli manchi? Si è rifatto una vita? Sta solo ostentando felicità per coprire il suo dolore? No. Davvero, non lo fare.

Ti ritroveresti in men che non si dica ad aggiornare ossessivamente la sua pagina, a controllare i profili dei suoi amici di cui fino a quel momento non ti era importato nulla per captare il minimo segnale, pur di trovare qualcosa che, nella maggior parte dei casi, non esiste.

Allo stesso modo, impara a gestire e filtrare quello che pubblichi tu su internet: niente canzoni struggenti, frasi ambigue e foto nostalgiche dei luoghi in cui siete stati assieme. Se ti manca, non è il modo giusto per dirglielo. La questione è tra voi due, non coinvolgere tutta la vostra rete di contatti. 

Sull’altro versante, non esagerare nel senso opposto: uno degli errori più comuni che si fa dopo essere state lasciate è ostentare una felicità che in realtà non ci appartiene. Non ti sembra un po’ sospetto pubblicare decine di fotografie in discoteca quando fino ad una settimana prima condividevi solo foto di gatti buffi e link divertenti?

Cancellalo. Farà male, ti chiederai se pensa a te e cosa stia facendo, ma è meglio che tormentarsi davanti ad uno schermo.

2. Chiamarlo e scrivergli

fonte: tumblr.com
fonte: tumblr.com

Questo è proprio un classico.

Resisti tutta la giornata senza controllare il suo profilo online, presa dal lavoro e dagli impegni quotidiani, ma poi la sera, a luci spente, non ce la fai. Gli scrivi che ti manca o che avete bisogno di parlare per chiarire delle cose.

Noi donne avvertiamo sempre questa urgenza di dire qualcosa in più, di aggiungere una postilla quando ormai la parola fine è stata già scritta. Forse è anche vero che delle volte durante una rottura non viene detto tutto quello che si vorrebbe dire: lo sappiamo, gli uomini non amano le lunghe discussioni.

Io stessa sono stata protagonista di questa scelta sbagliata. Ma riflettiamoci un attimo: c’è davvero bisogno di estenuanti discorsi di questo genere? Nella maggior parte dei casi, la telefonata finirà con uno stato d’animo peggiore di quello di partenza, e senza una buona riuscita.

La verità è che abbiamo bisogno di un periodo fisiologico di decompressione. Dobbiamo lasciare che la pressione dei sentimenti che ci monta dentro si assiepi col tempo, e non sfogarla di getto sull’ex. Per questo motivo, evitare i contatti – almeno nel primo periodo – è la scelta più saggia per entrambi.

3. Perdere il controllo

fonte: tumblr.com
fonte: tumblr.com

Divertiti. Esci di casa, non restare a rimuginare davanti ad un film strappalacrime abbracciando il gatto.

Però, c’è un però.

Non devastarti. Non hai bisogno di stordirti per dimenticarlo. Non sarà un mal di testa post sbornia a farti stare meglio, anzi! Finiresti col pensare che con lui non ti sarebbe mai successo.

Soprattutto, quando perdi il controllo delle tue azioni potresti fare qualcosa di cui ti pentiresti: una delle già accennate telefonate notturne, o peggio ancora il più deleterio chiodo scaccia chiodo.

Ha spezzato il tuo cuore, ma non permettergli di rovinarti anche il resto.

4. Conservare le sue cose

fonte: tumblr.com
fonte: tumblr.com

Hai deciso che vuoi superare la separazione e andare avanti.

Allora cosa ci fa quella foto di voi due abbracciati sulla tua scrivania? E quell’orsacchiotto sul letto? No, non ci siamo.

Prendi uno scatolone e mettici dentro tutto quello che ti può far pensare a lui: regali, fotografie, oggetti che avete comprato insieme. La felpa che ha lasciato a casa tua e non gli hai mai restituito, i souvenir di viaggio.

Al momento non sei pronta per affrontare tutti questi ricordi. Mettili da parte, aspetteranno fino a tempo debito. Quando sarà? Quando non ci penserai più e ti imbatterai per caso nella scatola delle sue cose cercando qualcos’altro.

Ricordati di non essere troppo drastica, conserva tutto lontano dalla vista ma non buttare nulla: in futuro potresti pentirtene, e certi ricordi non possono essere sostituiti.

5. Frequentare gli stessi luoghi

fonte: tumblr.com
fonte: tumblr.com

Infine, non provare ad incontrarlo in modo “casuale”.

Frequentare i locali dove andavate insieme oppure andare apposta nei pressi del suo ufficio può solo peggiorare le cose. Da una parte, sarai assalita dai ricordi, che ti renderanno più fragile e vulnerabile. Di conseguenza, se lo incontrassi non saresti preparata.

E se incontrassi uno dei suoi amici? Oltre all’inevitabile imbarazzo, potresti dire qualcosa di opportuno. E chissà cosa racconterebbero loro, parlandone con lui!

Meglio creare nuovi giri, scoprirai che cambiare aria e abitudini è il modo migliore per lasciarsi il passato alle spalle.