diredonna network
logo
Stai leggendo: Come fare l’amore per la prima volta?
Invia la tua richiesta a tema psicologia, sessuologia, rapporti di coppia.
Domanda all'esperto

Come fare l'amore per la prima volta?

mi imbarazza chiederlo, ma sono un ragazzo di 17 anni ancora vergine e da qualche mese esco con una ragazza anche lei vergine e vogliamo farlo. il problema è che non so bene come fare l’amore per la prima volta , ovvio che so come funziona in generale ma non so se per la prima volta devo fare attenzione a qualcosa e se rischio di farle male in modo grave o se ci sono posizioni da evitare o quelle in cui fa meno male. vorrei rimanere anonimo.

grazie

Domanda di Anonimo

La risposta dell'esperto

Da Ginecologo non ci sono consigli particolari, tranne un uso del profilattico dall’inizio alla fine, va messo dopo aver ottenuto l’erezione per srotolamento e puoi mettere una goccia di lubrificante per ridurre l’attrito in punta.

Cerca di essere paziente e delicato aspettando i tempi della tua partner, questo riduce la tensione e quindi il fastidio. Se aspettare o fermarsi causa una perdita dell’erezione è normale ma è giusto essere in sintonia. Basta ricominciare dopo una pausa o riprovare un giorno diverso. È fisiologico non c’è da vergognarsi, bisogna solo aspettarselo.

Cordiali saluti

Valutazione: 4.0. Su un totale di 2 voti.
Attendere prego...

Risponde Dottor Salvatore Di Leo

Ginecologo

Domanda all'esperto

Laureato con lode in Medicina e Chirurgia, successivamente ha conseguito la specializzazione in Ginecologia ed Ostetricia con lode presso l’Università di Catania. Dopo la laurea si è dedicato ad un percorso formativo sub-specialistico in Tecniche avanzate in fisiopatologia della riproduzione, ha seguito un Master in Ecografia Ostetrica Ecocardiografia fetale a Roma all’Artemisia Main Center e nel 2014 si è diplomato al S.I.E.M.G – Siumb in ecografia generalista.

Attualmente è Dirigente Medico di Ginecologia ed Ostetricia presso l’U.O. di Desenzano del Garda, dove svolge l’attività ginecologica, ostetrica e laparoscopica, con particolare riguardo a Colposcopia, Uroginecologia ed Urodinamica, Patologia del Basso tratto. Privatamente pratica rivitalizzazioni vaginali in quelle pazienti con atrofie marcate per Menopausa o patologie vulvari e vaginali.

Blog personale

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Consulta le risposte del Dottor Salvatore Di Leo e degli altri esperti su: