diredonna network
logo
Stai leggendo: Da colleghi di lavoro ad amanti, ora non mi vuole più
Invia la tua richiesta a tema psicologia, sessuologia, rapporti di coppia.
Domanda all'esperto

Da colleghi di lavoro ad amanti, ora non mi vuole più

Sposati entrambi, lui più vecchio di me di 18 anni, colleghi di lavoro dopo 3 anni che ci vedevamo sul posto di lavoro, è scoccata una scintilla siamo passati in un’unica sera a non sapere niente dell’uno e dell’altro a sapere tutto (e dico tutto) soprattutto nella sfera emotiva sessuale.
Lui molto calcolatore io troppo emotiva, per cinque mesi tutto ok, abbiamo fatto di tutto tranne l’atto sessuale, un giorno tramite sms mi dice che la sua vita è come un puzzle frantumato e deve tornare a ricomporlo e che per il momento possiamo essere solo amici finché non troverà una soluzione.

Potrà darsi che in questo puzzle ci sia ancora posto per me come potrebbe accadere che la mia tessera venga gettata via oppure no. Cosa significa??? Io ci sto veramente male sarò stata anche molto coinvolta emotivamente ma non mi sarei aspettata una cosa simile.

Domanda di Fragolina

La risposta dell'esperto

Cara Fragolina,
mi fai una domanda a cui può rispondere solo lui. Non ho gli elementi per rispondere ma neanche tu. Non puoi sapere fino in fondo cosa rappresenta questa situazione per lui ma puoi benissimo invece riflettere sulla tua posizione.

Mi parli di emozioni molto intense, di una intesa profonda e scoperta in modo improvviso e sorprendente: tutti elementi che giustificano la tua sorpresa. Infine hai ammesso di essere tu molto emotiva e lui molto razionale e quindi non puoi sorprenderti della sua freddezza nell’interrompere una situazione che lascia invece te molto provata.
Cosa significa? Forse che c’è una differenza di coinvolgimento, di capacità di fronteggiare una relazione extraconiugale, di interesse e desiderio di impegnarsi in qualcosa di nuovo… Da persona coinvolta, trova tu altre possibili risposte.
Ma a prescindere dalle congetture, il dato di fatto che devi accettare è che lui ha rinunciato.
Tieniti ora solo ciò che di bello ha avuto questa situazione: tante emozioni intense e la consapevolezza che hai un cuore pulsante, un cuore attivo, in grado di battere ed entusiasmarsi ancora !

Valutazione: 5.0. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Risponde Dottoressa Cristina Colantuono

Psicologa Psicoterapeuta

Domanda all'esperto

Esperta in Psicologia Giuridica, si occupa di terapie individuali e familiari e offre supporto sulle seguenti tematiche: relazioni di coppia, sessualità, affidamento, divorzio, mobbing, abuso sessuale, disagi psicologici (ansia, depressione, etc..), genitorialità e infanzia.

Pagina Facebook Dott.ssa Cristina Colantuono – Psicologa Psicoterapeuta

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Consulta le risposte della Dottoressa Cristina Colantuono e degli altri esperti su: