diredonna network
logo
Stai leggendo: “Ho paura che mio marito mi tradisca”
Invia la tua richiesta a tema psicologia, sessuologia, rapporti di coppia.
Domanda all'esperto

"Ho paura che mio marito mi tradisca"

Perché ho una costante paura che mio marito mi possa tradire?

Domanda di Maria Genovese

La risposta dell'esperto

Gentile Maria,

la tua domanda è molto generica e in più non mi racconti niente di te… quindi mi è impossibile aiutarti se non consigliandoti di riflettere su 3 aspetti specifici: su di te, su di lui e sulla vostra storia.

Riguardo a te, la tua paura può essere legata ad alcuni aspetti della tua personalità, della tua storia, delle tue aspettative riguardo ai rapporti…

Pensando a tuo marito, mi domando quanta responsabilità abbia lui riguardo a questa tua paura: in passato ti ha tradito? Ha un atteggiamento ambiguo verso altre donne? Ti dedica attenzioni? Ti dice di amarti, di tenere a te? È un uomo più emotivo o razionale?

E infine come definiresti il vostro rapporto? Cosa c’è stato nella vostra storia di coppia? Che regole vi siete posti? Che rapporto c’è tra voi? Su quali valori si basa? Quali interessi avete in comune? Che prospettive avete? Su cosa discutete e su cosa invece andate d’accordo? In che modo dimostrate quello che provate reciprocamente ?

È riduttivo rispondere che la paura di esser tradita risieda nella bassa autostima, nell’ansia o in fantasie pessimiste… il discorso è molto più ampio e richiede molte più informazioni!

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Risponde Dottoressa Cristina Colantuono

Psicologa Psicoterapeuta

Domanda all'esperto

Esperta in Psicologia Giuridica, si occupa di terapie individuali e familiari e offre supporto sulle seguenti tematiche: relazioni di coppia, sessualità, affidamento, divorzio, mobbing, abuso sessuale, disagi psicologici (ansia, depressione, etc..), genitorialità e infanzia.

Pagina Facebook Dott.ssa Cristina Colantuono – Psicologa Psicoterapeuta

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Consulta le risposte della Dottoressa Cristina Colantuono e degli altri esperti su: