diredonna network
logo
Stai leggendo: Mi ama ma guarda le altre
Invia la tua richiesta a tema psicologia, sessuologia, rapporti di coppia.
Domanda all'esperto

Mi ama ma guarda le altre

Sono fidanzata da un anno e mezzo con un uomo che amo, maturo e che non mi fa mai mancare nulla… io ho 24 anni ed è la mia unica storia duratura e l’unico con cui riesco a immaginarmi un futuro insieme. Il problema è che lui si guarda troppo attorno, guarda sempre le altre donne, non se ne fa sfuggire una e non so se è un campanello d’allarme dal quale mi devo allarmare. Ha uno sguardo provocante verso le altre, non è un semplice guardare perché gli passano davanti

Domanda di Anonimo

La risposta dell'esperto

Carissima,

il tuo uomo guarda le altre ma poi che fa? Che tipo di accordo c’è tra voi riguardo alla fedeltà? Cosa pensi tu della monogamia e cosa pensa lui? Come si comporta lui con te? Cosa prova per te? Cosa ti dimostra? Lui condivide un progetto futuro con te?
Sono tante le informazioni che hai riguardo al vostro rapporto e che possono aiutarti a capire come interpretare e come reagire a questo suo atteggiamento. Analizza la vostra storia nel complesso e cerca queste risposte!

Capisco che possa dare molto fastidio: il tuo compagno è impegnato con te, esce con te ma guarda le altre con fare ammiccante. È un atteggiamento che destabilizza perché fa nascere dubbi sulle sue intenzioni, sul vostro rapporto…
Io però ti invito anche a riflettere su un altro aspetto: biologicamente e geneticamente parlando l’uomo ha da secoli e secoli il ruolo di cacciatore per garantire il nutrimento alla donna ed alla prole e di guerriero per difenderli dai pericoli; la donna invece ha il compito principale di procreare e dedicarsi alla famiglia.
Con questo discorso non voglio giustificare nulla ma è indubbio che nella nostra genetica ci siano ancora questi elementi di genere e ne abbiamo prova tutti i giorni! L’uomo quindi guarda perché è dotato di organi visivi e guarda per ammirare le “prede”.

Una maggiore sicurezza in te e nel vostro rapporto ti porterebbe a ridere di questa sua tendenza ed a rifugiarti nella complicità che hai con lui per non farti destabilizzare nel tuo ruolo di partner.
Quindi se ti infastidisce, domandati il perché e soprattutto parlane con lui: il confronto è sempre utile per comprendere le intenzioni, i pensieri ed i meccanismi mentali specifici.
Lui, per amor tuo, potrebbe anche sforzarsi di non farlo… Ma non è meglio capire perché avviene e perché tu ci rimani male?

Valutazione: 3.8. Su un totale di 12 voti.
Attendere prego...

Risponde Dottoressa Cristina Colantuono

Psicologa Psicoterapeuta

Domanda all'esperto

Esperta in Psicologia Giuridica, si occupa di terapie individuali e familiari e offre supporto sulle seguenti tematiche: relazioni di coppia, sessualità, affidamento, divorzio, mobbing, abuso sessuale, disagi psicologici (ansia, depressione, etc..), genitorialità e infanzia.

Pagina Facebook Dott.ssa Cristina Colantuono – Psicologa Psicoterapeuta

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Consulta le risposte della Dottoressa Cristina Colantuono e degli altri esperti su: