diredonna network
logo
Stai leggendo: “Non so se vuole una relazione oppure se mi usa come passatempo”
Invia la tua richiesta a tema psicologia, sessuologia, rapporti di coppia.
Domanda all'esperto

"Non so se vuole una relazione oppure se mi usa come passatempo"

Salve, mi chiamo Alice e ho 18 anni e da 3 mesi, quasi 4, mi frequento con un ragazzo di 22 anni. All’inizio non volevo iniziare a sentirmi con lui, dato che non mi interessava conoscere una persona oltre l’amicizia, ma alla fine mi sono buttata. Inizialmente sembrava che andasse tutto bene, le prime uscite e tutto il resto, sebbene ci vedessimo solamente una volta alla settimana. Una sera dovevamo uscire di nuovo, ma all’ultimo momento mi scrisse di uscire la sera dopo, dato che i suoi amici stavano addosso perché volevano che uscisse con loro quella sera e infatti fu così. La sera dopo, non uscimmo, dato che pioveva e mi disse che se ci fosse stata la tempesta, i suoi non lo avrebbero fatto uscire in macchina (cosa molto strana dato che a 22 anni non credo che i genitori ti dicano se uscire o meno). A quel punto, gli chiesi se lui volesse davvero ancora uscire con me e lui iniziò ad innervosirsi, dicendomi che non devo farmi tutti questi dubbi, perché se non volesse più uscire con me me lo direbbe senza problemi e mi disse di non mettere in dubbio il suo interesse nei suoi confronti perché non è così. Il giorno dopo mi riscrive dicendomi di aver esagerato la sera prima, però non capì nemmeno lui perché reagì in quel modo. Fatto sta che usciamo due sere dopo, passiamo la serata nel solito bar e la serata prosegue bene, mi riaccompagna a casa come sempre e prima di scendere dalla macchina ci baciamo come ogni volta. Questa volta però io mi faccio coraggio e gli dico che anche se ora ricomincia la scuola e l’università, mi piacerebbe continuare a vederci, magari un po di più, perché comunque sono quasi 4 mesi che ci frequentiamo (parlando su whatsapp tutti i giorni), non intendo dire di vederci tutti i giorni, ma magari 2/3 volte alla settimana invece che una. Lui mi risponde dicendomi che prova interesse nei miei confronti, però a lui va bene vedermi anche solo una volta alla settimana, dato che non gli va di ufficializzare la cosa e fare quel passo importante, visto che non ha mai avuto relazioni serie e non si sente pronto a fare questo passo. Allora io gli dico che non intendevo dire di metterci assieme subito, anche perché sono 4 mesi che ci frequentiamo, ma non mi sento pronta nemmeno io per iniziare una relazione seria, però vorrei vederci di più. Lui risponde dicendo che in questo momento la sua vita va bene così, non ha bisogno di una persona che sia al suo fianco tutto il giorno, poi a novembre si laurea e deve dedicarsi alla tesi per l’università e non se la sente di avere altre distrazioni. La cosa finisce lì, io scendo dalla macchina e il giorno dopo mi riscrive tranquillo e parliamo normalmente come prima.
Quello che non capisco è cosa intendesse dire, se non si sente pronto ora ma magari in futuro si, o se con me non vorrà mai avere cose serie, anche perché comunque quando usciamo, mi tratta come se fossi la sua ragazza, quando siamo al bar mi accarezza, mi bacia anche in mezzo alle persone, però quando gli ho fatto quel discorso, ha cambiato totalmente tono di voce, come se non volesse parlarne. Quindi, io non capisco se ha paura di legarsi troppo a me, dato che non ha mai provato, o se mi usa solamente come passatempo. Infine aggiungo che dopo quella sera non mi ha più chiesto di uscire, nonostante mi abbia detto di continuare a vederci, sono passate solamente 5 sere, ma ancora non mi ha chiesto niente, quindi io non so che cosa dovrei fare a questo punto.

Domanda di Alice

La risposta dell'esperto

Cara Alice,
prima di domandarti cosa fare, chiediti cosa provi per lui e cosa vuoi veramente. Sei innamorata? Vuoi stare con lui? Se la risposta è sì, allora pazienta, aspetta che si tranquillizzi e che capisca anche lui cosa vuole e cosa prova per te, solitamente le donne sono sempre più veloci nel comprendere i propri sentimenti, siamo molto più emotive e affettive, molto ben collegate con il nostro cuore e quindi siamo avvantaggiate. Gli uomini invece spesso sono molto più razionali e lui, con i suoi discorsi ed i suoi atteggiamenti, questo dimostra: vuole stare con te, ti messaggia tutti i giorni, ti tratta come la ragazza ma poi quando glielo chiedi, si fa prendere dal panico e prende le distanze. Se lo osservi bene quindi, le dimostrazioni d’interesse ci sono quindi sembrerebbe proprio paura di legarsi ufficialmente, paura di dover rinunciare ai suoi spazi, ai suoi obiettivi professionali… E tra dire ed il fare c’è di mezzo il mare… Quindi a pensarci, ha paura, ma poi non si rende conto che lo fa ogni volta che ti vede!

Il mio consiglio quindi è dargli tempo, avere pazienza, non mettergli fretta perché rischi di ottenere solo chiusura e rifiuti. Aspetta che sia lui a capire che con te sta bene e che, per amore, è sicuramente in grado di organizzare la sua vita e contemporaneamente vedere anche te, senza dover rinunciare a nulla. Col tempo forse le cose miglioreranno spontaneamente… Ma se così non sarà, avrai la dimostrazione che allora sei un passatempo e quindi dovrai scegliere tu!

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Risponde Dottoressa Cristina Colantuono

Psicologa Psicoterapeuta

Domanda all'esperto

Esperta in Psicologia Giuridica, si occupa di terapie individuali e familiari e offre supporto sulle seguenti tematiche: relazioni di coppia, sessualità, affidamento, divorzio, mobbing, abuso sessuale, disagi psicologici (ansia, depressione, etc..), genitorialità e infanzia.

Pagina Facebook Dott.ssa Cristina Colantuono – Psicologa Psicoterapeuta

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Consulta le risposte della Dottoressa Cristina Colantuono e degli altri esperti su: