diredonna network
logo
Stai leggendo: “Riesco a raggiungere l’orgasmo solo pensando a un altro uomo”
Invia la tua richiesta a tema psicologia, sessuologia, rapporti di coppia.
Domanda all'esperto

"Riesco a raggiungere l'orgasmo solo pensando a un altro uomo"

Salve dottoressa ho 23 anni, sono fidanzata da un anno e mezzo e ho un bimbo di 6 mesi. In tutto ciò credo di avere un problema col mio compagno oppure il problema è mio! Non so! Quando abbiamo rapporti non riesco a raggiungere l’orgasmo a meno che io non pensi ad altro. Mi vergogno molto ma devo immaginarlo con altre donne per eccitarmi, lui non lo sa però… Mi saprebbe dare una spiegazione è un consiglio. Grazie in anticipo

Domanda di Anonima0094

La risposta dell'esperto

Carissima,
mi dispiace che associ un elemento sano e spontaneo ad un sentimento come la vergogna. Perché di questo si tratta: di una sana fantasia sessuale! E usando una metafora, queste fantasie sono il sale dei rapporti di coppia, cioè l’ingrediente che li rende soddisfacenti e appetitosi. Sono infatti uno strumento attraverso il quale si attribuisce una valenza sessuale ad una produzione mentale, è alla base dell’erotismo e sono di giovamento alla vita sessuale sia individuale che di coppia. La fantasia stimola la creatività, la conoscenza dei propri desideri e gusti, consolidano la propria identità sessuale, risveglia il desiderio stesso, aumentano l’eccitazione e facilitano l’orgasmo. Quindi perché vergognarsi? È una cosa normalissima e che anzi ti fa bene!

Capisco la difficoltà nel parlarne con lui ma è importante che tu sappia che le fantasie sessuali possono anche migliorare la comunicazione nel vostro rapporto, aumentare la complicità e stimolare l’eccitazione di entrambi. Dopotutto parliamo di un aspetto che sicuramente apprezza molto anche lui cioè la libertà di viversi una sessualità soddisfacente e appagante, se consideri la fantasia come un gioco fatto anche di rispetto ed attenzione per l’altro. Valuta questa possibilità e immagina quale reazione potrebbe avere il tuo compagno. Lo conosci bene e sai che tipo di rapporto avete quindi hai tutti gli elementi per capirlo. E poi che ne sai… la sua reazione potrà anche stupirti !

Valutazione: 5.0. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Risponde Dottoressa Cristina Colantuono

Psicologa Psicoterapeuta

Domanda all'esperto

Esperta in Psicologia Giuridica, si occupa di terapie individuali e familiari e offre supporto sulle seguenti tematiche: relazioni di coppia, sessualità, affidamento, divorzio, mobbing, abuso sessuale, disagi psicologici (ansia, depressione, etc..), genitorialità e infanzia.

Pagina Facebook Dott.ssa Cristina Colantuono – Psicologa Psicoterapeuta

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Consulta le risposte della Dottoressa Cristina Colantuono e degli altri esperti su: