diredonna network
logo
Stai leggendo: Siamo fidanzati da 5 anni ma ora lui “vuole divertirsi”
Invia la tua richiesta a tema psicologia, sessuologia, rapporti di coppia.
Domanda all'esperto

Siamo fidanzati da 5 anni ma ora lui "vuole divertirsi"

Salve, sono fidanzata da 5 anni e nonostante alti e bassi io ed il mio ragazzo siamo sempre andati avanti, è un ragazzo con una storia un po’ difficile, con periodi si e periodi no. Ultimamente il suo unico obbiettivo è quello di divertirsi, fare festa e uscire con tutti tranne che con me, qualsiasi mia proposta è inascoltata… La sua giustificazione è che vuole capire cosa vuole, vuole divertirsi e capire se vuole una cosa seria o meno… Cosa devo fare? So che ci vogliamo bene ma aspettare che si diverta per capire cosa vuole è giusto?
Utente anonimo

Domanda di Utente anonimo

La risposta dell'esperto

Non so quanti anni avete e questa è una informazione importante per capire cosa intendi per “cosa seria” e “divertirsi”.
Senza dubbio i 5 anni la rendono comunque una storia importante e capisco i tuoi dubbi dato il suo comportamento.

Le cose però si fanno in due: si decide di lasciarsi in due, si decide di stare insieme in due, ci si impegna per far andare bene le cose sempre in due. E per quanto sei delusa, amareggiata, convinta del suo amore, lui in questo momento si sta prendendo i suoi spazi perché vuole una pausa da te e dalla vostra storia. E’ stato sincero nell’ammetterlo e nello spiegartelo ma deve essere altrettanto coraggioso nell’affrontare ed accettare le conseguenze.

Cosa fare? Hai diverse opzioni davanti a te e puoi scegliere solo tenendo conto di quanto conosci lui, te stessa e voi come coppia.
Lui ti ha reso partecipe di una difficoltà che ha, di un dubbio e ti ha spiegato che in questo momento è questo il suo bisogno: pensare a lui e dedicarsi agli amici. In coppia è importante mantenere un comportamento altruistico ed è giusto rispettare questo suo momento senza opporsi, accettando di lasciarlo libero di capire.

Ma il confine tra altruismo e masochismo è molto sottile. I punti cardine rimangono sempre che siete una coppia, che lui deve aver rispetto di te, che non può farti aspettare in eterno e soprattutto che se questa “pausa” è solo una giustificazione per avere altre donne, non è un discorso corretto. Ci vuole rispetto, maturità e sincerità da entrambe le parti. Quindi sii altruista ma non accettare tutto.

Il mio consiglio quindi è di approfittare di questo momento per riflettere anche tu, fai il punto della situazione, della tua vita con lui, dei vostri obiettivi e di cosa provi per lui. Rispetta il suo momento ma non perdere di vista te stessa, le tue sensazioni e le tue emozioni: se senti che c’è qualcosa che non va, che non ti fa star tranquilla e che ti crea disagio, probabilmente è la situazione che non ti fa più star bene.

Quindi aspetta finché ti senti in grado di farlo… poi decidi liberamente se vale la pena aspettare o se non hai più tempo e vuoi cercare altrove la tua felicità.

Valutazione: 5.0. Su un totale di 4 voti.
Attendere prego...

Risponde Dottoressa Cristina Colantuono

Psicologa Psicoterapeuta

Domanda all'esperto

Esperta in Psicologia Giuridica, si occupa di terapie individuali e familiari e offre supporto sulle seguenti tematiche: relazioni di coppia, sessualità, affidamento, divorzio, mobbing, abuso sessuale, disagi psicologici (ansia, depressione, etc..), genitorialità e infanzia.

Pagina Facebook Dott.ssa Cristina Colantuono – Psicologa Psicoterapeuta

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Consulta le risposte della Dottoressa Cristina Colantuono e degli altri esperti su: