diredonna network
logo
Stai leggendo: Vuole stare con me ma non vuole che lo chiami “amore”
Invia la tua richiesta a tema psicologia, sessuologia, rapporti di coppia.
Domanda all'esperto

Vuole stare con me ma non vuole che lo chiami "amore"

Salve ho bisogno di un consiglio! Allora io ho 22 anni, sono sempre stata molto sfortunata in amore, quest’anno è capitato l’inaspettato… ho conosciuto questo ragazzo (26 anni) che mi ha fatto perdere la testa. Sono 7 mesi che usciamo insieme e 5 da quando mi ha chiesto di essere la sua ragazza. Lui è tutto ciò che ho sempre desiderato, è attento, paziente, mi piace fisicamente e mi fa sentire amata e protetta. Mi dà tutte le attenzioni che potrei desiderare… Insomma dirà lei qual è il problema?

“Il problema” è che io da un po’ di mesi ho l’istinto irrefrenabile di chiamarlo amore e quando lo faccio lui è sempre molto restio… quindi ultimamente mi sono fatta qualche domanda; e ieri dopo una delle solite bellissime serate insieme gli ho chiesto, ma tu cosa provi per me? Premetto che io non avevo mai avuto una storia, mentre lui due anni fa ne ha conclusa una di 5 anni su cui aveva puntato molto…

La sua risposta è stata che vuole stare con me, che ci sta bene e che è sulla strada giusta per innamorarsi, ma che avendo sofferto in passato, ci mette di più a provare certe emozioni, ma che io ho tutte le caratteristiche per fargliele provare. Il problema è che ora io sono in confusione, in panico. Non voglio rovinare tutto, ma ho paura che se non gli è scattata in questi mesi non gli scatterà più… Lei che dice? Può nascere con il tempo? La ringrazio anticipatamente ma non so se sto andando incontro ad una grossa delusione o meno, vorrei evitarmela!

Domanda di Aurora

La risposta dell'esperto

Carissima, mi fai domande a cui non posso rispondere né io né nessuno. Solo il tempo può farlo e la vita… la vita di coppia è fatta di passione, di amore ma anche di delusioni e sofferenza.
I rischi fanno parte del gioco, accetti la possibilità di soffrire ma hai anche tante belle emozioni che ti tornano indietro. Per quanto gli uomini possano deluderti, dopo ogni delusione tornerai sempre a innamorarti di nuovo ed a sperare che sia quello giusto. L’uomo è un essere sociale ed è fatto per stare in coppia.

Quindi piuttosto che dedicarti allo sforzo impossibile di evitarti qualsiasi delusione e vivere sotto una campana di vetro… non è meglio imparare piuttosto ad analizzare le situazioni e nel caso elaborare la sofferenza?
Non è difficile, hai tutto quello che ti occorre: un cuore ed una sensibilità per imparare a comprendere i messaggi che ti manda.
Hai conosciuto un ragazzo speciale e la cosa incredibile è che lui corrisponde il tuo sentimento. Siete molto fortunati per questo ed i 7 mesi insieme lo dimostrano.

Tu hai uno slancio ed un’intensità di sentimenti forse più elevata… ma sappiamo tutte che l’emotività e la capacità di gestirla degli uomini spesso è inferiore alla nostra! In più ti ha spiegato che ha vissuto una delusione in passato e quindi ora giustamente ha paura di soffrire. Ma non per questo ha rinunciato e rinuncia a te. Questo è il dato più importante.
Questo presupposto deve scioglierti qualsiasi confusione e deve spingerti ad incrementare la pazienza e la fiducia.

Frequentalo, vivilo, lasciati andare a tutte le meravigliose emozioni dell’amore… ed aspetta che anche lui sia pronto.
Per capire quindi se nascerà col tempo e se puoi star tranquilla, cerca altri segnali che ti facciano capire che lui è interessato e sta bene con te.
Segui il tuo cuore e col tempo sarà tutto più semplice!

Valutazione: 1.0. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Risponde Dottoressa Cristina Colantuono

Psicologa Psicoterapeuta

Domanda all'esperto

Esperta in Psicologia Giuridica, si occupa di terapie individuali e familiari e offre supporto sulle seguenti tematiche: relazioni di coppia, sessualità, affidamento, divorzio, mobbing, abuso sessuale, disagi psicologici (ansia, depressione, etc..), genitorialità e infanzia.

Pagina Facebook Dott.ssa Cristina Colantuono – Psicologa Psicoterapeuta

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Consulta le risposte della Dottoressa Cristina Colantuono e degli altri esperti su: