diredonna network
logo
Stai leggendo: 4 Cose Da Sapere Assolutamente Per Fare Sesso In Macchina

3 falsi miti sull'orgasmo nei 50 video più visti su Pornhub

"Sono ancora vergine e non riesco a fare l’amore"

Il sesso secondo Cameron Diaz: "L'importante è farne tanto"

La vita sessuale segreta degli sposi ventenni

Spermicida: sono anticoncezionali sicuri? Cosa sono e come funzionano

"Perché ho scelto di continuare a fare sesso per lavoro durante la gravidanza"

Bisessualità: il non-capriccio di chi non "sceglie" di essere gay o etero

"Perché è freddo e distante durante i rapporti sessuali?"

4 cose che non sai sull'imene (compresi i miti da sfatare)

Tease and Denial, pratica sessuale eccitante o tortura?

4 Cose Da Sapere Assolutamente Per Fare Sesso In Macchina

Per le coppie che non dispongano ancora di un appartamento proprio o, che pur avendolo, non disdegnano ogni tanto un rapporto sessuale in macchina, ecco 4 consigli per trarre il massimo giovamento dall'esperienza!
sesso in macchina
Fonte: Web

E pensare che da adolescenti o poco più – almeno per noi – era pressoché normale fare sesso in macchina. Sarà stata l’incoscienza dell’età, saranno state le prime passioni che annebbiano il lume della ragione, sarà che non c’erano molte alternative, sta di fatto che vedere la macchina come un’alcova per noi e i nostri primi approcci al sesso era grossomodo la quotidianità.

Ma fortunatamente, crescendo, si cambia. Mettiamoci qualche brutta esperienza e/o incontri troppo ravvicinati con guardoni e co., mettiamoci che prima o poi uno dei due va a vivere da solo o che i genitori a un certo punto allentano la cinghia e concedono addirittura la magione, e il sesso in macchina finisce nel dimenticatoio. Per fortuna, verrebbe da dire. Ma ad alcune coppie continua a piacere, tanto che – pur avendo una casa a disposizione – di quando in quando non disdegnano di individuare una località ben nascosta per potersi abbandonare alla nostalgia adolescenziale del sesso in macchina.

Certo, una volta liberate dalla schiavitù del sesso in macchina si libera anche la sex machine che c’è in noi, due concetti che potrebbero sembrare sinonimi ma non lo sono affatto. Soprattutto perché in auto – a meno che non si disponga di un simil transatlantico o non si sia delle piccole promesse dell’acrobazia circense – alcune posizioni sono impossibili da mettere in atto, e chi ha provato l’esperienza almeno una volta sa bene di cosa stiamo parlando.

Per approfondire il discorso sul sesso in macchina, tuttavia, bisogna partire dalle fondamenta. Ossia: il sesso in macchina, come si fa?

1. Come si fa sesso, in macchina?!

sesso in macchina come si fa
Fonte: Web

Potrebbe sembrare una domanda banale, ma non lo è affatto: il sesso in macchina è diverso da quello fatto a letto, e pertanto porta con sé tecniche specifiche e peculiarità che è bene comprendere prima di avventurarsi nell’impresa.

Per rendere più facile questo “tutorial” scritto sul sesso in macchina, suddivideremo gli elementi chiave in punti elenco, così da rendere la lettura immediata e fruibile:

  • Organizzare lo spazio: ok, fare sesso in macchina non è il top della comodità, questo lo sapevamo. La soluzione è rendere la nostra auto il migliore dei mondi possibili per fare sesso. Come? Liberando più spazio possibile: abbassiamo i sedili anteriori per illuderci di essere su un letto (attenzione al cambio!), e se la macchina lo consente recliniamo anche i sedili posteriori per avere a disposizione anche il bagagliaio. Fare sesso in macchina in questo modo già sembra meno difficile, vero?
  • Scelta del luogo: il sesso in macchina, impossibile negarlo, porta con sé dei rischi legati principalmente alla possibile presenza in luoghi bui e nascosti di guardoni e/o malintenzionati. Scegliere luoghi più illuminati non è la soluzione: ricordiamoci che fare sesso in macchina è pur sempre illegale. Quindi: scegliamo una collocazione che conosciamo, chiudiamo bene tutte le sicure, assicuriamoci di avere più vie di fuga e parcheggiamo la macchina in modo da poterci allontanare rapidamente, se servisse. Anche dei fogli di giornale sui finestrini potrebbero aiutare, per quanto ci impedirebbero di controllare cosa accade fuori.

Non ci sono ulteriori indicazioni specifiche su come fare sesso in macchina. Se non che sarebbe bello, se proprio l’esperienza dev’essere questa, poter disporre di un garage privato, magari preso in prestito: ci consentirebbe di tenere abbassati i finestrini, di non dover temere per la nostra sicurezza ed eventualmente anche di appoggiarci al cofano per provare qualche posizione in più. A proposito, le posizioni: quali sono le migliori da sperimentare durante il sesso in macchina?

2. Non tutte le posizioni si prestano al sesso in macchina…

sesso in macchina, le posizioni
Fonte: Web

Se avevamo in mente di portare con noi il kamasutra per verificare la riuscita di alcune posizioni durante il sesso in macchina, lasciamolo pure sul comodino. A meno che, appunto, non siamo entrambi navigati acrobati circensi. Per la scarsità di spazio e per la modalità in cui lo stesso è collocato, il sesso in macchina non consente di muoverci in libertà come se fossimo in un letto. Ma ci sono delle posizioni del sesso che, anche in auto, possono regalare le loro brave soddisfazioni. Vediamone alcune:

  • La posizione del missionario: è talmente conosciuta da non aver bisogno di spiegazioni. Ed è così versatile che sì, è ottima anche per il sesso in macchina. Può essere praticata sia sul sedile anteriore che su quello posteriore. Il nostro consiglio va per la seconda opzione: la donna può sollevare le gambe e agevolare il rapporto, rendendolo più profondo;
  • La posizione dell’Amazzone: l’uomo si sdraia di schiena (meglio se sul sedile anteriore del passeggero) e la donna sta sopra, voltandogli le spalle o vis-à-vis, a seconda delle preferenze. Se volessimo usare il sedile posteriore, l’uomo dovrebbe stendersi lungo il sedile stesso, e potrebbe incontrare qualche problema perché probabilmente non potrebbe stendere le gambe. Senza contare che la donna rischierebbe di prendere a testate il tettuccio dell’auto. La posizione dell’Amazzone in macchina è l’ideale per le donne che vogliono avere un ruolo attivo e “guidare” il rapporto, giusto per restare in tema;
  • La cosiddetta “pecorina”: Anche questa necessita di poche spiegazioni, ed è generalmente molto apprezzata sia dall’uomo che dalla donna. Per riuscire a mettere in atto la posizione della pecorina in macchina, la donna dovrebbe mettersi carponi sul sedile posteriore, mentre l’uomo da dietro andrà a controllare la penetrazione (attenzione al tettuccio!).

Sicuramente ci sono altre posizioni adatte al sesso in macchina, ma queste sono certamente le più semplici e le più comode. Anche per gli amanti del lato B!

3. Macchina del sesso… anale? Perché no!

sesso anale in macchina
Fonte: Web

Fare sesso anale in macchina non è impossibile, tutt’altro. In sostanza, la penetrazione anale in auto funziona né più e né meno come quella vaginale, seguendo le medesime posizioni già suggerite al punto precedente. Possiamo optare per il sesso anale sia con la posizione del missionario – ovviamente cambiando l’obiettivo della penetrazione – oppure cimentarci nella classica pecorina. Se alla donna non dispiace, anche la posizione dell’Amazzone può essere perfetta.

Se possiamo sbilanciarci con un consiglio, tuttavia, il sesso anale in macchina andrebbe evitato se per la donna si tratta della prima volta in assoluto o comunque di una delle prime volte: è una pratica che generalmente provoca un po’ di tensione e ansia, e che necessiterebbe dunque di tutta la calma e lo spazio possibile per far rilassare la donna e renderle più semplice e piacevole la penetrazione anale. La macchina non è certamente il luogo migliore, dunque, per il primo rapporto anale, anche perché la paura di essere scoperti o importunati potrebbe rendere la situazione ancora più tesa.

E il sesso orale, invece?

4. In macchina anche il sesso orale ha le sue posizioni “predilette”

sesso orale in macchina
Fonte: Web

Dopo aver visto come trarre il massimo piacere dal sesso in macchina, anche anale, il sesso orale diventa quasi una passeggiata. Passeggiata che in ogni caso necessita di qualche delucidazione in merito a quali siano le posizioni migliori per una perfetta fellatio o un perfetto cunnilingus in auto:

  • Cunnilingus: in questo caso è bene abbassare i sedili anteriori. La donna si metterà poi sul sedile posteriore e l’uomo in ginocchio (o steso, se gli è possibile) tra le sue gambe. Entrambi i partner, ancorché in macchina, dovrebbero essere sufficientemente comodi e la donna dovrebbe avere tutte le chance per rilassarsi al meglio e abbandonarsi al piacere del suo cunnilingus;
  • Fellatio: in questo caso le posizioni possibili sono moltissime, anche in macchina. Si parte dall’uomo seduto sul sedile del guidatore con la donna reclinata su di lui (discorso che vale anche per il sedile del passeggero) a molte altre che si possono sperimentare sul momento, cambiando immediatamente nel caso non ci trovassimo a nostro agio;
  • Il 69: l’unica indicazione che ci viene in mente per una buona riuscita del 69 in macchina è di scegliere il sedile posteriore, su cui sdraiarsi uno sopra l’altro. Non sarà comodissimo, ma lo spazio concede poco o null’altro.

Bene, care amiche, non vi è sembrato di fare un salto nel passato con questo excursus sul sesso in macchina? Noi rimaniamo dell’idea che, se si ha a disposizione un letto, non esistono buone ragioni per ricorrere alla macchina. Ma siamo anche per il de gustibus. Quindi, fate vobis.