diredonna network
logo
Stai leggendo: Fenomeno dating online: questo sconosciuto

Chi sono gli uomini che amano le donne transgender

Il sesso secondo Cameron Diaz: "L'importante è farne tanto"

Amore non corrisposto: consigli per smettere di soffrire

Bisessualità: il non-capriccio di chi non "sceglie" di essere gay o etero

"Perché è freddo e distante durante i rapporti sessuali?"

Clitorissima: "Vi presento 'la' clitoride. Perché dobbiamo parlarne alle bambine"

4 cose che non sai sull'imene (compresi i miti da sfatare)

Tease and Denial, pratica sessuale eccitante o tortura?

Si può tradire senza sesso?

Cosa pensa Rihanna del giorno in cui ha perso la verginità

Fenomeno dating online: questo sconosciuto

Nell'era tecnologica trovare nuovi partner online è diventato sempre più semplice. Conosciamo meglio cos'è il dating online.
thesizegenetics.org
thesizegenetics.org

Con il termine “dating” s’intende prendere un appuntamento (dall’inglese “to date”) e più nello specifico uscire per un appuntamento con un uomo o una donna quindi un’attività inerente alla ricerca di un partner.

Vediamo insieme di cosa si tratta!

 

Parliamo di una tradizione che va avanti da prima del 1900 e che è diffusa tutt’oggi nelle diverse culture a giudicare da figure ancora attuali e diffuse come l’intermediario/mezzano, lo chaperon (in francese), il match maker (in inglese) o il nakōdo (in giapponese) rappresentate oggi dalle agenzie matrimoniali che fanno dell’organizzazione di cene e crociere il loro oggetto di guadagno.

 

Le tipologie di dating

Con l’aiuto della tecnologia e la tendenza di alleggerire con il tempo gli schemi culturali e sociali più rigidi, il dating è diventato uno stile di vita, un modo di divertirsi allargando i propri contatti che prevede tra le proprie “cartucce” diverse situazioni:

–     Dating events: tutte le attività rivolte ai single come per esempio riunioni, conferenze, feste, aperitivi, giochi di gruppo…

–     Speed dating: un gruppo di single si concedono pochi minuti di tempo ciascuno (da 3 a 8) per conoscere e scambiare qualche informazione su di sé per poi passare al partecipante successivo. Ormai è un’attività che si svolge anche virtualmente nelle web community che offrono piattaforme di video chat con cui fare queste brevi auto-presentazioni reciproche (speed dating online) oppure tramite smartphone (mobile speed dating);

–     Mobile dating: è la tendenza a conoscere persone nuove attraverso i cellulari grazie a servizi ad hoc che mettono in contatto le persone interessate allo scambio di contatto. Se invece delle chiamate e degli SMS si utilizza il bluetooth allora si parla di toothing. Con le nuove tecnologie GPS, questa modalità offre la possibilità di avere anche informazioni sulla localizzazione delle persone con cui entriamo in contatto;

–     Single travels: sono i viaggi o le crociere riservati esclusivamente ai single, per offrire quindi la possibilità di trovare l’anima gemella durante un’avventura turistica;

–     Dating online: è la tendenza a cercare partner attraverso la navigazione sui siti internet che possono essere network specifici sul dating o anche i social network più diffusi;

–     Casual dating: è una pratica più “avanzata” che entra nello specifico poiché permette incontri occasionali tra tutti coloro che cercano un’avventura senza impegno piuttosto che una relazione più seria e duratura. E’ per chi cerca l’emozione ed il brivido della conquista senza nessun altro coinvolgimento.

 

Ma in quanti si affidano al dating online? E perché?

Girovagando su internet, si scopre che gli iscritti ai siti di incontri crescono in modo costante, coinvolgendo milioni di utenti italiani ogni giorno.

Approfondendo il discorso, sul sito Edarling troviamo uno studio specifico su quali mesi dell’anno siano i più gettonati per l’iscrizione e il risultato non mi sorprende affatto: il periodo delle feste è quello più ricco di nuovi iscritti poiché dal periodo prenatalizio alla fine della prima settimana di gennaio c’è stato un incremento del 95%, con un picco massimo proprio ad inizio anno.

Probabilmente le ragioni sono da ricercare nel maggior tempo libero che si ha durante le feste (soprattutto poi se coincidono con weekend e ponti) e che spinge quindi a passare più tempo su internet.

Anche il significato del Natale e del capodanno ha sicuramente il suo peso: il primo è la festa della famiglia per antonomasia, l’immagine tipica è infatti quella della famiglia riunita intorno ad un albero di Natale addobbato e pieno di regali e quindi vien da sé che è anche la festa in cui si sente più forte la voglia di una relazione stabile.

E per la notte di capodanno si cerca invece sempre l’esperienza più divertente, più intrigante e speciale dell’anno e anche qui il connubio capodanno-amore è il più gettonato e quindi perché non tentare la sorte e cercare in un sito di incontri il partner giusto da invitare per la notte più lunga dell’anno?

 

loveisdating.co.uk
loveisdating.co.uk

Le insidie del dating

Conoscere nuove persone stando comodamente seduti in pigiama, sul divano di casa… è senza dubbio allettante!

Ed oltre alla comodità ha senza dubbio altri punti a favore ma questo non deve far dimenticare che ce ne sono invece anche altri a sfavore.

Non tutti gli utenti hanno le stesse intenzioni e non tutti si pongono gli stessi obiettivi ed allora corriamo ai ripari e teniamo sempre a mente gli errori da evitare nel dating online:

  1. La mancanza di onestà: l’essere dietro ad uno schermo, e quindi l’assenza di un contatto visivo, causa la fortissima tentazione di “limare” un po’ le caratteristiche personali che si credono lontane dal concetto di desiderabilità sociale. Le piccole “limate” sono però comunque bugie! Un profilo che non corrisponde a quello che siamo realmente è un profilo falsato, che non parla di noi e che attirerà le attenzioni di chi non cerca noi. Ne conseguono quindi malintesi, situazioni imbarazzanti, aspettative deluse ecc ecc. Ricordatevi sempre che siete sì imperfetti ma speciali proprio per questo! Abbiate sempre il coraggio di mostrarvi per quello che siete, c’è sicuramente qualcuno pronto ad amarvi per i vostri pregi ma anche per i vostri difetti. E se invece qualcuno preferirà non conoscervi perché poi non siete così avventurosi o ordinati o con la battuta pronta… è qualcuno che non può apprezzarvi e sarà tanto di guadagnato anche per voi!
  2. L’età: stesso discorso per l’età. Ritoccare la data di nascita è una grande tentazione ma rappresenta sempre una bugia che, quando scoperta, causerà conseguenze non proporzionate agli anni che vi siete tolti ma ben peggiori! Prima fra tutti la perdita della fiducia di chi credeva di potersi fidare di voi. Ricordiamoci sempre le parole di Alda Merini: “Ogni ruga sui nostri volti è una storia vissuta con coraggio, orgoglio, sorriso, pianto, amore”.
  3. Il concetto di bellezza: la bellezza è soggettiva e quindi ricordiamoci sempre che le bombe sexy che vediamo al cinema o in tv piacciono a qualcuno ma non a tutti. Quindi, che motivo c’è di postare foto non nostre oppure ritoccate? Non alimentiamo il connubio bellezza estetica = amore, né l’estetica come unico elemento di giudizio nel partner. Evitiamo la delusione di chi viene al primo appuntamento con noi avendo in mente una foto falsa. Pubblichiamo con orgoglio la nostra immagine reale! Se piacete a voi stessi, piacete agli altri.
  4. Aspettative troppo elevate: registrarsi ad un sito di dating non è la panacea contro tutti i mali né assicura al 100% di trovare il partner della vita. Come accade nel mondo reale, allo stesso modo accade online: si possono conoscere persone interessanti o si può passare settimane senza incontrare qualcuno, ci si può innamorare a prima vista oppure si può decidere di tentare e “vedere come va”… Né le dinamiche né le percentuali di possibilità sono diverse quindi tranquillizzatevi e resistete all’ansia da prestazione! Armatevi di santa pazienza e apritevi all’altro con un atteggiamento ottimista. I risultati arriveranno presto!
  5. Mancanza di creatività: come diceva Einstein “non possiamo pretendere che le cose cambino se continuiamo a fare le stesse cose” e quindi se notiamo che gli stessi messaggi non sortiscono l’effetto desiderato, probabilmente sono troppo ripetitivi o comunque poco creativi e quindi vanno cambiati. Leggendo sempre le stesse frasi sul vostro profilo, gli altri non saranno incuriositi da voi e non gli verrà mai in mente di contattarvi e chiedervi maggiori informazioni. Svolgete quindi una sincera autocritica sul modo in cui vi ponete e correte ai ripari!
  6. Mancanza di pazienza: Come già accennato, anche le conoscenze nate online hanno dinamiche legate al tempo, ai blocchi emotivi, alle resistenze, agli interessi, alla fiducia… per quanto sia veloce conoscere qualcuno, si tratta pur sempre di un rapporto umano che richiede del tempo per decollare. Non è bene quindi bruciare le tappe e forzare i tempi perché si rischia solo di far irrigidire o peggio ancora far scappare l’altro. Chiaramente il consiglio non è quello di aspettare in eterno ma di allenare la vostra pazienza e rispettate i tempi del partner. Se poi questi si allungano oltre i limiti che potete accettare, allora è il segnale che forse è meglio desistere.
  7. Attenzione alla privacy: dopo i primi contatti potete anche avere la sensazione di conoscere l’altro da una vita, di provare qualcosa di importante o che avete finalmente trovato il partner dei vostri sogni… ma mantenetevi sempre lucidi! E’ pur sempre un estraneo che avete conosciuto su internet e che può non essere stato sincero con voi, quindi come potrebbe accadere con una persona conosciuta sull’autobus, siate prudenti, non rivelate dati sensibili, proteggete la privacy vostra e di chi vi sta intorno fino a che non siate realmente sicuri di chi avete di fronte. Non sottovalutiamo quanto l’infatuazione possa essere fuorviante sulla nostra capacità d’intelletto!