diredonna network
logo
Stai leggendo: Fidget Spinner: i ragazzini lo usano (anche) come sex toy

Fidget Spinner: i ragazzini lo usano (anche) come sex toy

Da questo momento non guarderete mai più il Fidget Spinner come un semplice giocattolo. Sempre più donne lo usano infatti come sex toy: ecco che cosa fanno.
Fidget spinner
Fonte: Pixabay

Il Fidget Spinner torna a riempire le cronache. Dopo i numerosi allarmi di genitori, video abbastanza cruenti che abbiamo visto tutti sui social network e vari anatemi sul giochino, esso ha assunto una nuova funzione. E stavolta è una funzione decisamente per adulti. Pare infatti che venga utilizzato moltissimo come sex toy. Quando i bambini sono ormai a letto, il Fidget Spinner perderebbe quindi la sua funzione originaria per diventare altro. Ma in che modo si usa e come può essere letto questo insolito fenomeno?

Fidget Spinner come sex toy, la statistica

Fidget spinner
Fonte: Pixabay

Negli ultimi mesi, si sono impennate le vendite del Fidget Spinner. E non tra i bambini, ma tra gli adolescenti. Siamo di fronte all’ennesimo fenomeno di un giochino estivo? Niente di tutto questo, perché queste insolite vendite vanno correlate a un altro fenomeno e cioè al fatto che la chiave di ricerca «Fidget Spinner» sia diventata trending topic su Pornhub. Questo grazie alla quantità di tutorial decisamente dimostrativi che si possono trovare sulla piattaforma, che fanno vedere come il giochino tanto amato dai bambini possa fungere in realtà da sex toy. Dedicato alle donne però: perché il Fidget Spinner, appoggiato sul clitoride darebbe – a quanto ci è dato sapere – delle sensazioni molto belle. Le ricerche, stando al Fatto Quotidiano, sono aumentate del 186%, tra gli utenti d’età compresa tra i 18 e i 24 anni. I giovanissimi, in altre parole. Ovviamente, queste ricerche sono condotte per lo più dalle ragazze, a mo’ di tutorial appunto.

Fidget Spinner, sex toy per le donne: l’ispirazione

Fidget spinner
Fonte: Pixabay

Viene da pensare che il Fidget Spinner – o almeno la sua forma – sia stata d’ispirazione per la creazione di un sex toy vero e proprio. L’idea è venuta in mente al popolo di Reddit, dove, di recente, un uomo ha postato una fotografia con una didascalia davvero singolare,

Ho trovato il Fidget Spinner di mia moglie.

Immaginiamo la scena, come se questo tizio abbia aperto un cassetto qualsiasi della biancheria e sia incappato in questo coso a tre punte. Che in fondo non era davvero un Fidget Spinner, ma un vibratore. Il giocattolo sessuale è stato creato da un’azienda che si chiama Trojan – se avete dimestichezza con film e telefilm statunitensi, non vi saranno sfuggite le scene in cui compare, dato che è infatti una nota marca di preservativi e altri prodotti ausiliari e ricreativi per adulti. Il post dell’uomo è divenuto ovviamente virale, perché, oltre a informare, be’, faceva anche un po’ sorridere, data la somiglianza del sex toy con il giocattolo per bambini. L’oggettino in questione ha tre punte differenti, che corrispondono a diverse sensazioni, che non vengono date da differenti velocità, come avviene in altri casi – l’attrezzo è in effetti piccolo per contenere una simile tecnologia.

Fidget Spinner, un’esperienza

Fidget spinner
Fonte: Pixabay

Su Vice è apparsa l’esperienza di una donna, a firma Maria Yagoda che, su suggerimento del suo editor ha deciso di usare il Fidget Spinner come sex toy per il proprio clitoride. Il risultato è stato deludente, nonostante ci si sia messa d’impegno: ha acquistato uno di questi giocattoli, è tornata a casa e ha guardato dei tutorial su YouTube – sì, esistono, anche se non ci credete – è ricorsa al lubrificante perché in effetti non è che la situazione fosse tanto eccitante e alla fine ci ha provato. Ma il giochino dura due secondi, davvero un tempo troppo basso per arrivare all’orgasmo, anche se Maria assicura che in quei due secondi ci si senta davvero molto bene. Così ha consigliato ai produttori di aggiungere un meccanismo che prolunghi il movimento del Fidget Spinner, un po’ come farebbe un vero e proprio vibratore.

Se l’attrezzo – ha scritto Maria nel suo articolo – fosse stato meccanico e avesse continuato a girare e a muoversi senza il lavoro extra delle dita – sarebbe stato spettacolare.