diredonna network
logo
Stai leggendo: Filler sul glande per durare di più

Filler sul glande per durare di più

Arriva un metodo tutto scientifico per eliminare il problema dell'eiaculazione precoce.
filler-glande

Parliamo spesso di eiaculazione precoce, di come cercare di diminuire il problema e di quando l’orgasmo celere diventa una malattia. Uno studio scientifico pare aver trovato una soluzione a questo disturbo che affligge il 30% degli uomini italiani. 

Si tratta di un filler a base di acido jaluronico, sostanza usata anche nella cosmetica, che iniettato nel glande aumenta i tempi di eiaculazione. Il rapporto sessuale dura ben 4 volte di più, assicura l’andrologo fondatore e direttore del Centro di Medicina sessuale di Milano, Alessandro Littara. 

Lo studio reso noto sulla rivista International Journal of Impotence Research è stato effettuato con la collaborazione di centri universitari quali il dipartimento di Chirurgia generale e specialità chirurgiche dell’Università di Modena e Reggio Emilia e l’Institute for Membrane and Systems Biology, University of Leeds.

Sono stati coinvolti 110pazienti tra i 25 e i 42anni, tutti con una partner fissa da almeno un anno e un’eiaculazione entro un minuto dall’inizio del rapporto. I risultati hanno dimostrato una percentuale di soddisfazione maschile dell’83% e di oltre il 70% nelle partner, un significativo incremento della durata del rapporto in assenza di complicazioni o eventi collaterali, e un evidente aumento del volume del glande, stimato in circa il 15%. La durata del filler è stimata attorno ad un anno, ma spesso l’effetto era presente anche dopo 18mesi. 

Il filler del glande è efficace e privo di effetti collaterali non solo sugli uomini, ma sulla coppia.