diredonna network
logo
Stai leggendo: La coppetta mestruale. Un insuccesso senza valide ragioni?

Spermicida: sono anticoncezionali sicuri? Cosa sono e come funzionano

Bisessualità: il non-capriccio di chi non "sceglie" di essere gay o etero

3 falsi miti sull'orgasmo nei 50 video più visti su Pornhub

"Perché ho scelto di continuare a fare sesso per lavoro durante la gravidanza"

"Sono ancora vergine e non riesco a fare l’amore"

Il sesso secondo Cameron Diaz: "L'importante è farne tanto"

La vita sessuale segreta degli sposi ventenni

Chi sono gli uomini che amano le donne transgender

Quando Sophie Fontanel scelse la castità: perché sempre più donne praticano l'astinenza

Posso contrarre l'HIV praticando sesso orale? Come evitarlo?

La coppetta mestruale. Un insuccesso senza valide ragioni?

La coppetta mestruale è un prodotto che non ha avuto troppo successo.Proviamo a capirne il perchè?
coppette-mestruali

La coppetta mestruale ha fatto la sua prima apparizione sul mercato più di 3 anni fa, ma non ha avuto il successo sperato. La coppetta si utilizza in un modo molto simile al tampone e raccoglie il sangue mestruale durante il ciclo. L’evoluzione di questa coppetta è prodotta in silicone anallergico: su tutta la sua superficie non rimangono batteri e non assorbe nessun liquido non alterando l’equilibrio vaginale naturale. 

La coppetta dunque garantisce una protezione igienica totale e potrebbe essere una valida alternativa ad assorbenti e tamponi, inoltre rispetta l’ambiente potendola usare per ben 15anni. 

Un prodotto che è stato consigliato dall’Istituto Sanitario Nazionale e ha ottenuto il certificato di prodotto biologico per l’applicazione del silicone.

Perchè allora questa novità è stata un incredibile insuccesso?

Provate a dirci la vostra idea a riguardo e, se l’avete provata, a raccontarci la vostra esperienza.