diredonna network
logo
Stai leggendo: La Scienza: Dimmi come Dormite Insieme e ti dirò se è Amore

"Perché è freddo e distante durante i rapporti sessuali?"

4 cose che non sai sull'imene (compresi i miti da sfatare)

Chi sono gli uomini che amano le donne transgender

Si può tradire senza sesso?

C'è chi ama praticare il trampling sessuale e chi... il soft trampling

Il sesso secondo il tuo segno zodiacale: scopri la tua posizione

11 cose che solo le donne che usano la spirale possono capire

Pausa di riflessione: quando può essere utile e quando è una scusa per lasciare

Lingam, il massaggio tantrico del pene: come si fa e benefici

"Litighiamo sempre perché preferisce la PlayStation a me"

La Scienza: Dimmi come Dormite Insieme e ti dirò se è Amore

Avremmo mai detto che la posizione in cui dormiamo col nostro partner sarebbe stata una delle principali indicazioni sullo stato di salute della nostra relazione? Ebbene, è così: garantisce la scienza. Andiamo subito a scoprire i dettagli!
coccole coppia a letto
Fonte: Web

Le relazioni, queste piccole cose magiche e complicate! Tutte noi sappiamo che la strategia migliore per tenere un rapporto in buona salute è la comunicazione, ma quale ruolo rivestono tutti quei gesti che non si esprimono parlando, come le coccole e gli abbracci?

Niente paura se il nostro partner non è il re delle manifestazioni emotive: il suo modo di abbracciarci e coccolarci ci può rivelare molto di ciò che vorremmo sapere sulla nostra relazione, come riporta un articolo di elitedaily.com.

Per capirci, possiamo rifarci all’episodio di Sex and the City in cui Aidan scaccia Carrie dal suo angolo di letto perché è arrabbiato con lei: lei potrebbe capire che c’è qualcosa che non va semplicemente per il fatto che lui non vuole che lei dorma con la testa appoggiata alla sua spalla. Ah, non ci stiamo inventando niente: è tutto vero, lo conferma la scienza. Il linguaggio del corpo è uno degli indicatori chiave che dice agli altri come ci sentiamo. Dopo tutto, non ci è mai capitato che alcuni gesti ci comunicassero più di molte parole dette ad alta voce?

Questo succede ancora di più di notte, quando il nostro inconscio prende il sopravvento, esponendo il nostro io più innato e le nostre vere emozioni. Il modo in cui ci abbracciamo a letto e in cui ci addormentiamo racconta moltissimo del nostro rapporto.

E se si soffre d’insonnia? Niente paura perché è in arrivo questa innovativa coperta con la quale potrete dormire più che tranquilli!

Ovviamente nessuna di noi dormirà col partner nella stessa identica posizione ogni secondo di notte, presto o tardi ci muoveremo e magari ci sposteremo. Ma ci siamo mai chieste come mai il nostro corpo decida autonomamente in prima battuta di prendere determinate posizioni di contatto (o distanza) con il nostro partner? Bene, le posizioni in cui dormiamo sono una sorta di barometro del benessere della nostra relazione. E una repentina variazione del modo in cui dormiamo con lui potrebbe essere il segnale che dobbiamo iniziare a preoccuparci.

Richard Wiseman, un professore britannico, ha condotto uno studio in cui ha chiesto a più di mille persone quali fossero le loro posizioni preferite per dormire. Successivamente ha chiesto loro di valutare la qualità della loro relazione per capire il collegamento tra il modo di dormire e le sensazioni che le persone provano. Il risultato? L’86% delle persone coinvolte nell’indagine che hanno dichiarato di dormire a meno di un centimetro l’uno dall’altra sono le stesse che hanno affermato di vivere un rapporto felice.

Quindi, se abbiamo bisogno di un buon indicatore su come stia progredendo la nostra relazione, ecco qui la spiegazione del significato di ogni posizione in cui dormiamo!

1. Dormire sui lati opposti del letto

Dormire su lati opposti del letto
Fonte: Web

Oh, care amiche, se questo è il caso non siete proprio fortunate: dormire su lati opposti del letto potrebbe significare che ci siano problemi all’orizzonte.

La sessuologa Tracey Cox ritiene che questa sia una posizione pre divorzio o post litigio (a seconda di quando sia seria e profonda la nostra relazione).

Se trascorriamo la notte abbracciando noi stesse o il cuscino perché non ci sentiamo amate dal nostro partner, potremmo avere un inconscio bisogno di proteggere il nostro cuore: si tratta di una reazione fisica a un problema emotivo che scava a fondo.

L’opinione di Tracey Cox è questa:

Il 94% delle coppie felici sono quelle che mantengono il contatto con un piede una mano, si scambiano una parola, un bacio o una carezza prima di dormire o quando si risvegliano per un istante.

Tenere la distanza dal nostro partner mentre dormiamo implica che stiamo attraversando un momento di distanza emotiva nella vita reale, e pertanto potremmo doverci preparare a una brutta discussione, a una rottura o addirittura a un divorzio.

Se siamo determinate a far funzionare la nostra storia, quindi, accertiamoci di rimanere in contatto con lui il più possibile durante la notte. Nota interessante: solo il 2% delle coppie dorme a più di 75 centimetri di distanza tra un partner e l’altro.

2. Dormire abbracciati con il viso rivolto l’uno verso l’altra

Dormire uno di fronte altro
Fonte: Web

Questa posizione può essere calda, appiccicosa e soprattutto scomoda, in particolare nei mesi estivi, ma è anche quella che più delle altre indica che una relazione è piena di amore, complicità e che nessuno dei due ne ha mai abbastanza dell’altro. Dormire aggrovigliati col nostro partner è il segno di un rapporto davvero soddisfacente.

Secondo Patti Wood, esperta di linguaggio del corpo e autrice di libri sull’argomento,

Dormire in questa posizione significa che le vite dei partner sono interconnesse, e che i due lavorano esattamente come una coppia. Probabilmente uno finirà le frasi dell’altro dandosi entrambi reciproche cure e attenzioni.

3. Dormire schiena contro schiena

dormire schiena contro schiena
Fonte: Web

Niente panico: dormire in questa posizione non significa che odiamo il nostro fidanzato. Ma potrebbe voler dire che coltiviamo il desiderio di essere uno spirito libero, pur mantenendo un’anima romantica nel profondo.

La dottoressa Wood spiega che dormire schiena contro schiena rimanendo in contatto con il sedere dimostra la volontà di tener viva l’intesa sessuale. Inoltre, dormire senza “guardarsi” direttamente in viso mostra che la coppia sa vivere nell’indipendenza, rispettando lo spazio dell’altro in piena fiducia.

Tuttavia, voltare la faccia dal lato opposto rispetto al partner potrebbe anche significare, semplicemente, che lui è uno di quegli odiosi “russatori” che respirano dalla bocca (ci sbagliamo forse?)!

4. Dormire a cucchiaio

dormire a cucchiaio
Fonte: Web

Può essere divertente per una donna essere il “cucchiaio” in una relazione: c’è qualcosa di quasi materno in questo. Ma tenere il nostro ragazzo tra le nostre braccia potrebbe voler dire molto più di questo: potrebbe implicare che siamo protettive – e forse anche possessive – nei confronti del nostro uomo.

Se siamo maniache del controllo, questa potrebbe essere la posizione a cui siamo più naturalmente inclini.

5. Dormire a cucchiaio (quando noi siamo il cucchiaino)

dormire a cucchiaino
Fonte: Web

Se è la donna a fare il cucchiaino, significa che il nostro partner non ha paura dell’intimità e della solidità di coppia.

Inoltre dormire in questa posizione significa essere a contatto coi genitali del nostro uomo per tutta la notte. Per questo motivo la dottoressa Wood definisce la posizione a cucchiaino la più vulnerabile e sensibile in termini di seduzione e desiderio sessuale.

E voi, amiche, in quale posizione dormite abitualmente col vostro partner?