diredonna network
logo
Stai leggendo: Le 8 curiosità che devi assolutamente sapere sul sesso

10 motivi per cui puoi avere sanguinamenti vaginali dopo il sesso

4 cose che accadono al corpo dell'uomo e della donna durante il sesso

"Ho 2 vagine: ecco cosa significa per me fare sesso, avere il mestruo e partorire"

15 modi scientificamente provati per farlo innamorare

Più che un sex toy vaginale sembra... un "mulino a vento"

10 cose che non sai sul lato B

Come capire se ti ha messo in friendzone e come uscirne

Quattro donne confessano: "ecco perché fingo l'orgasmo"

Come un pavone, questo accessorio da corteggiamento ti dice chi è interessato a te

4 idee per una serata romantica... a sorpresa!

Le 8 curiosità che devi assolutamente sapere sul sesso

La bellezza? Tutto un fattore relativo. Il seno? Piccolo è meglio. Non non vuole il preservativo? Non è un vero maschio. Scoprite subito le ultime sorprendenti curiosità, assolutamente da conoscere, sulla sessualità!
Sesso: 10 cose che dovresti sapere

Gli uomini preferiscono le brutte.

Una teoria diffusa che ora ha la sua conferma scientifica: i risultati sono stati emersi da uno studio realizzato nei Paesi Bassi e lasciano  spazio a dubbi. A quanto pare la colpa è da attribuire all’ansia da prestazione, che tra i maschi è parecchio più alta quando si trovano di fronte una donna per cui provano sentimenti profondi o che sia molto affascinante.

Perdita della verginità? Dipende dalla genetica.

I maschi perdono mediamente la verginità a 16,9  anni; le femmine, nonostante si possa pensare il contrario, la perdono in media a 17,4 anni. La genetica in tutto ciò può essere un fattore importante a seconda dei tratti ereditati, come l’impulsività o la maturazione.

Seno piccolo? E’meglio.

Autorevoli professori hanno rilevato che le donne con i seni piccoli sono più sensibili alla stimolazione erotica rispetto a quelle più prosperose. Inoltre, la sensibilità del seno tenderebbe a calare con l’età in tutte le donne.

Il sesso? Ti rende bella.

Grazie al rilascio di estrogeni durante l’attività sessuale, le donne beneficeranno di una pelle più liscia e di capelli più resistenti, mentre gli uomini di una muscolatura più forte. Inoltre, una vita sessuale soddisfacente rende più giovani di almeno 7 anni. A conferma di ciò uno studio del Royal Edinburgh Hospital.

Malattie & Co.

Alcune ricerche dimostrano che più dell’80% delle persone sessualmente attive ha contratto una malattia venerea almeno una volta nella vita sebbene non abbia mostrato sintomi. Inoltre, almeno il 50% dei sessualmente attivi, sia uomini che donne, ha subìto un’infezione da HPV genitale. L’HPV, o papillomavirus umano, può essere a basso rischio e può provocare verruche genitali, o ad alto rischio, e può causare il cancro cervicale e altre malattie gravi. Nel 90% dei casi, il sistema immunitario combatte la malattia e la guarisce entro due anni.

Qualche numero e statistica…

Secondo un sondaggio tra gli adulti di età compresa tra i 20 e i 60 anni, le donne hanno una media di 4 partner sessuali durante la loro intera vita, gli uomini 7.
Attorno alla trentina, le donne, sono più propense al tradimento: la fertilità comincia a diminuire, così, per ottimizzare ciò che resta, le donne si guarderebbero più facilmente intorno (spesso alla ricerca di un partner “migliore” di quello che già hanno).

Il preservativo? Roba da veri maschi.

Gli uomini con un livello di testosterone più alto sono quelli più disponibili all’uso del preservativo.

Fertilità ridotta? Colpa dello smog!

Una ricerca condotta dalla Società Italiana di andrologia e medicina della sessualità (Siams) ha dimostrato che i giovani che vivono nelle grandi città sono in media meno fertili degli altri: i “campagnoli” avrebbero il 30% in più di potenziale di fertilità.

Gli uomini e le donne sono uguali? Ecco il (falso) mito sfatato: non è vero che le donne ci mettono più tempo degli uomini a eccitarsi sessualmente. Entrambi impiegano circa dieci minuti. Più precisamente: 665 secondi gli uomini e 743 secondi le donne.