diredonna network
logo
Stai leggendo: Il Massaggio Yoni: Il Nuovo Massaggio Vaginale per il Piacere della Donna

Le domande da fare a un ragazzo per conoscerlo meglio

Il modo in cui ti tiene la mano dice esattamente cosa prova per te

Arriva l'iTunes per "scaricare" (o registrare) il sesso orale preferito

"Aumenta la sterilità e si è accorciato il pene: i maschi si stanno femminilizzando"

Feticismo dei piedi, luci e ombre su una pratica molto diffusa

Tecniche di seduzione: scopri come conquistarlo!

Vergini fino al matrimonio: 9 donne raccontano la loro prima notte di nozze (e sesso)

8 uomini raccontano l'esatto momento in cui hanno capito di voler sposare la loro futura moglie

Massaggio Californiano, la Tecnica new age che fa Bene a Corpo e Mente

Come fare (e farsi fare) un massaggio erotico perfetto

Il Massaggio Yoni: Il Nuovo Massaggio Vaginale per il Piacere della Donna

Un nuovo tipo di massaggio sta spopolando nella capitale inglese: il massaggio yoni, una tecnica che si concentra sulle parti più intime di una donna, per donarle vette di piacere altissime... Ad altissimi prezzi.
Fonte: web

Abbiamo più volte sottolineato l’importanza di non sottovalutare la propria sessualità, difatti la repressione non è mai una bella scelta e si riflette quasi sempre in un’influenza negativa in tutti gli altri aspetti della vita. Per questo è opportuno cercare di non rifuggire l’appagamento, sia se si è all’interno di una coppia, sia se si è da sole. A tal proposito, una nuova attività sta prendendo sempre più piede: si tratta del massaggio Yoni, conosciuto anche più comunemente come massaggio vaginale.

Se state già pensando a quei fantomatici centri massaggi, dall’aria un po’ ambigua e l’aspetto squallido, frequentati per lo più da uomini, dobbiamo subito smentirvi. Una seduta di massaggio Yoni, per esempio dall’esperta Katie Travis di Massage Her di Londra, può avere un costo che va dalle 250 alle 490 sterline. Cifre che pongono la prestazione ben al di là di quelle a cui comunemente pensiamo.

massaggio yoni

Il massaggio Yoni è una pratica interamente incentrata al piacere della donna, che viene man mano e con calma condotta verso un godimento sempre più coinvolgente, attraverso contatti sensuali e delicati. La maggior parte dei massaggi culmina con l’orgasmo, ma che comunque non rimane il fine ultimo del massaggio.

Katie Travis, parlando della sua tecnica, ha affermato che procede a bendare la cliente, per poi assisterla delicatamente mentre si spoglia e si sdraia su un lettino a pancia in giù. Da lì in poi inizierà con tocchi leggeri, che condurranno la donna verso il piacere.

“Verrà massaggiata dalla testa ai piedi, senza tralasciare nessuna parte del corpo e stimolando le sue numerose zone erogene; compresi tocchi leggeri all’interno coscia e occasionali ‘spazzolate’ alla vagina. Dopodiché verrà fatta voltare e l’enfasi verrà concentrata sulle sue altre zone erogene, come i seni, per poi effettuare un vero e proprio massaggio yoni, che sarà molto apprezzato. Il nostro tasso di successo parla chiaro: più dell’80% delle nostre clienti diventa abituale.”

Il consiglio è poi quello di rivolgersi a uomini nel caso di clienti eterosessuali, dato che il massaggio rientra tra le pratiche tantriche, che non si limitano a mere azioni meccaniche, ma coinvolgono anche la dimensione psicologica e spirituale. Se il massaggio viene svolto da chi è in grado di suscitare il nostro desiderio sessuale avrà quindi un’efficacia maggiore.

massaggio yoni

È chiaro come tali prestazioni non siano adatte per tutte le donne, chi non si sente a suo agio a essere toccata da estranei non riuscirà a rilassarsi abbastanza da godere appieno il massaggio, e dato quello che costa, non è opportuno correre il rischio. La possibilità di rivolgersi a dei professionisti per usufruire di un’esperienza così appagante resta comunque interessante. Certo, il prezzo e certi pregiudizi probabilmente ci spingeranno a declinare l’offerta, ma se non siamo disposte a rivolgerci ad altri o a spendere quelle cifre, possiamo sempre convincere il nostro partner a regalarci un massaggio del genere nell’intimità della nostra camera da letto.

Forse non sarà una performance ad alti livelli tecnici, ma con un po’ di candele a creare l’atmosfera, qualche olio profumato da utilizzare e la sufficiente dose di armonia tra voi due, saranno sufficienti per regalarvi un’esperienza che non vi lascerà di sicuro insoddisfatte.

Come si effettua un massaggio Yoni?

Iniziate creando un’atmosfera rilassata e sensuale: quando sarete completamente rilassate, può iniziare il vero e proprio massaggio Yoni.

Le dita dovranno scorrere pian piano fino all’osso pubico, massaggiando le parti esterne della vagina, il monte di venere, le grandi labbra, il tutto con movimenti circolari rotatori alternati a leggere pressioni, fino ad arrivare poi a sfiorare il clitoride e il perineo.

A questo punto il partner dovrà continuare a massaggiare con il pollice e l’indice, stringendo dolcemente le grandi labbra e alternando dei movimenti circolari con le dita, passando spesso per il clitoride.

Quando lo riterrà più opportuno, il partner farà entrare dolcemente e lentamente il dito nella vagina facendo dei piccoli cerchi sulla parete superiore, alla ricerca del cosiddetto “punto G”.

Il massaggio dovrà proseguire fino al raggiungimento del piacere. Il fine del massaggio, come si può erroneamente pensare, non è solo il raggiungimento dell’orgasmo (uno dei piacevoli effetti collaterali) ma il piacere per il massaggio stesso e il senso di rilassatezza che ci trasmette.