diredonna network
logo
Stai leggendo: Quando i preliminari non piacciono: Ecco il perchè

I segnali per riconoscere un uomo con la sindrome di Peter Pan

"Sono stanca, lui non mi aiuta né in casa né con le gemelle: me ne vado?"

"Perché quando voglio qualcuno ogni volta va male?"

Sesso sadomaso, perché attrae tanto e come si passa dalla teoria alla pratica

Sei vegano? Ecco come fare sesso vegano!

Sesso Tantrico: come prolungare l'orgasmo e il piacere in 4 mosse

I migliori orgasmi? Ecco la mappa di chi "viene" di più (e meglio)

Il manuale del sesso senza inibizioni per donne musulmane

Perché gli uomini con i capelli rossi sono i donatori di sperma più ricercati

Fidget Spinner: i ragazzini lo usano (anche) come sex toy

Quando i preliminari non piacciono: Ecco il perchè

Il pensiero comune eleva i preliminari a momenti di passione irrinunciabili.Ma non sempre questo è vero e soprattutto non per tutte le persone. Ecco quando e perchè i preliminari non sono tutto.

A volte ci impegniamo troppo a capire come far durare di più i preliminari, come godersi di più l’attimo prima del momento clou, senza pensare che i preliminari non sempre piacciono. Nemmeno alle donne. Non è una certezza inconfutabile quindi. C’è chi considera questo tipo di attenzioni ancora più soddisfacenti della penetrazione eppure non sempre è così.

I preliminari aiutano la donna a scaldarsi, eccitarsi per essere pronta al rapporto, ma capita che siano vissuti con fastidio e invece di aiutare ad essere inibite irrigidiscano. Anche nel caso della semplice “sveltina” vengono vissuti come un contorno non indispensabile. I preliminari non coinvolgono infatti solo i genitali, ma tutto il corpo, e spesso si trova difficoltà a lasciarsi andare. Se c’è poca sintonia tra i partner la freddezza aumenta, senza dimenticarci che l’intimità e la complicità sono i primi collanti anche durante il sesso. Inoltre può esserci un problema di bassa autostima che blocca la sensualità. Può capitare che in alcuni momenti i preliminari siano solo un intralcio allo slancio di passione: nessuna carezza, nessuna attenzione, l’orgasmo è l’obiettivo principale.

Perchè sforzarci dunque? La spontaneità rimane l’eccitante migliore.