diredonna network
logo
Stai leggendo: Sesso: Quando la Vostra Vagina fa Rumore

Sesso: Quando la Vostra Vagina fa Rumore

Siete andate nel panico più assoluto perchè durante il sesso la vostra vagina sembra fare le scoregge? Niente paura è tutto nella norma è solo il queefing. Venite a scoprire con noi cos' è, come evitarlo o se vi eccita come aumentarlo!
Fonte: Pinterest.com
Fonte: Pinterest.com

1. Se la vagina emette rumori ambigui, niente paura è solo queefing

Capita spesso durante l’atto sessuale che la vostra vagina emetta strani rumori, il suono di tal disturbo è molto simile a quello delle puzzette anali, anche se voi potreste giurare sul vostro onore che non provengono da lì dietro. Spesso quindi l’atto di totale passione si fa imbarazzante e la magia svanisce rovinando il momento e l’eccitazione. Tutto questo non ha alcun motivo di vergogna, al contrario è una situazione molto normale in cui trovarsi. La così detta vagina che scoreggia, non è affatto un problema o una malattia da curare, è la semplice condizione del così detto sottovuoto che si viene a creare durante il rapporto sessuale, in francese a questo fenomeno viene dato il nome di queefing, a nostro avviso molto più elegante e meno spaventoso dell’italiano flato vaginale.

Aiuto la mia vagina scoreggia! Come evitare il queefing
Aiuto la mia vagina scoreggia! Come evitare il queefing

Vi siete mai chieste quanto davvero conoscete la vostra vagina? In questo video vengono mostrati diversi aspetti che molto probabilmente non immaginereste mai!

2. Perché il queefing avviene e in che modo?

Il queefing non è niente di spaventoso o mostruoso, durante il sesso il pene entra ed esce dalla vagina ed è proprio durante le sue fuoriuscite che l’aria s’introduce al suo interno, quando il pene entra nuovamente si formano questi vuoti d’aria che originano le così dette scoregge vaginali. Il tutto può essere molto imbarazzante sopratutto per le ragazze, che pensano la maggior parte delle volte, il partner possa fraintendere certi rumori, scambiandole per vere e proprie flatulenze. In realtà gli uomini trovano questo rumore molto eccitante, in quanto è visto come una totale e spontanea perdita di controllo, un momento in cui entrambi si lasciano andare e si è totalmente presi dal piacere, pertanto il queefing dovrebbe far solo da sottofondo senza essere  un reale problema. Questo è anche il pensiero della sessuologa Susan Block  che vuole far capire a tutte le donne, come i rumori della vagina siano del tutto normali, la vagina ha una vita propria e come non si deve temere l’orgasmo vaginale e le sue secrezioni vale la stessa regola per il queefing. Basta con l’idea di una vagina inanimata e silenziosa, lasciate pure che perda il controllo!

Fonte: Pinterest.com
Fonte: Pinterest.com

3. Posizioni e consigli per evitarlo o aumentarlo

Seppur eccitante per gli uomini, la maggior parte delle ragazze lo trova un rumore spiacevole e di cattivo gusto, talvolta un momento di totale imbarazzo che smorza il momento di passione. Dipende anche molto dal tipo di rapporto che si ha con la persona con cui si sta facendo sesso. La cosa è molto meno ambigua se si è molto complici e si ha un compagno stabile che vi conosca a menadito e non rimanga scandalizzato da qualche pernacchia. Il più delle volte ci scappa una risata o un sorriso, talvolta ci si scherza un po’ su, ma poi si può ritrovare subito la passione e eccitazione senza dargli troppo importanza. A volte neanche ci si fa caso, ma se il fastidio è così tanto da non poter proprio passare inosservato ecco alcuni consigli per evitarlo. Come abbiamo già detto il queefing si verifica perché l’aria entra all’interno della vagina quando il pene esce da questa, per poi venire schiacciata quando il pene rientra. È favorito in tutte le posizioni in cui è l’uomo ad avere il controllo e a dare il ritmo all’atto, le posizioni come la pecorina o il pile drive favoriscono il queefing e con loro ogni posizione in cui il pene esce completamente dalla vagina prima di rientrare. La soluzione può essere quella di favorire la fuoriuscita silenziosa dell’aria introducendo un dito tra i due genitali, oppure evitare di far uscire il pene completamente durante tutti i suoi su e giù. Le posizioni più sicure per non trovarsi alle prese con rumoretti sospetti sono, secondo la pornostar Casey Calver il cucchiaio, il missionario e la cowgirl. 

Fonte: Pinterest.com
Fonte: Pinterest.com

In ogni caso care amiche lasciatevi pur andare, che rumoreggi anche, in certe situazioni non si può star mica a controllare i minimi particolari. Cosa sarà mai un po’ di queefing al confronto di una situazione di estremo piacere e godimento?