diredonna network
logo
Stai leggendo: Fare “sesso a distanza” con il partner? Grazie a questi oggetti ora è possibile

Fare "sesso a distanza" con il partner? Grazie a questi oggetti ora è possibile

Storia a distanza? Da oggi la lontananza potrà essere più sopportabile. Grazie ai vibratori pensati appositamente per coppie lontane, il piacere sarà a portata di un click.
Fonte: Snepo.com
Fonte: Snepo.com

Sopravvivere ad una storia a distanza richiede molto coraggio, tanta pazienza e un amore spropositato. Chi di voi lo sta vivendo o chi almeno una volta nella vita lo ha vissuto, sa bene quanto sia difficile e quanti sacrifici richieda portare avanti una storia a distanza. Vedersi raramente e cercare di far coincidere il tutto, vivendo al massimo ogni attimoo insieme, cercando di portarsi via un bagaglio d’amore, di attenzioni e di forza, di baci e abbracci enorme, d’immagazzinare il più possibile ogni carezza e ogni sguardo, con una dose massiccia di coraggio che permetta di arrivare fino al prossimo incontro. Puntualmente il bagaglio non basta mai, appena girato l’angolo, saliti su quel treno, aereo o macchina che sia già se ne sente l’immensa mancanza. Per fortuna la tecnologia è corsa in soccorso. I telefoni in primis ed ora anche le innumerevoli video chat come Skype, rendono più sopportabile la tortura di un amore lontano, ma per il sesso, qualcuno ci ha mai pensato? Da oggi la tecnologia ha fatto un salto ancora più in alto. Qualcosa di più interattivo del semplice sesso telefonico o in video chat. Sono arrivati i vibratori appositamente creati per il sesso a distanza, interattivi e comandabili attraverso una semplice app per smartphone! Scopriamole insieme.

1.We-Vibe 4 plus

 

Fonte: Amazon.it
Fonte: Amazon.it

We-Vibes è un vibratore che può essere utilizzato sia da soli che in coppia. Applicato all’interno della vagina, stimola punto G e clitoride, ma lascia abbastanza spazio per la penetrazione del partner, regalando un’esperienza unica sia al singolo che alla coppia, con ben 10 diverse modalità di vibrazione. Cosa accade se si è lontani? Niente paura, il vibratore We-Vibes garantisce orgasmi anche da continenti opposti. Che voi siate semplicemente in due stanze diverse, case diverse, città, regioni o nazioni, grazie ad una semplice un’applicazione per smartphone, basterà introdurre il vibratore nella vostra vagina e il vostro partner potrà comandarlo a distanza. Si potrà decidere l’intensità e la vibrazione da un telecomando via telefono. Certo siamo pianamente d’accordo che non sia proprio la stessa cosa, ma nell’attesa sicuramente sarà di grande aiuto!

Se siete curiose di provarlo è acquistabile qui.

E gli uomini?

2. Lovense

Fonte: Tech.co
Fonte: Tech.co

Se pensate che il vibratore sopra citato si sia dimenticato di accontentare anche il vostro partner, in effetti avete ragione. Lovense è la soluzione ideale per chi vuole simulare al meglio un rapporto sessuale a distanza. Lovense è dotato di un vibratore per il gentil sesso e di un tubo appositamente pensato per il pene degli uomini. Entrambi i dispositivi rispondono, anche a migliaia di chilometri ai comandi manuali. Toccando il tubo, il vibratore della donna inizierà a roteare nella maniera e nell’intensità in cui il tubo verrà mosso dall’uomo. Allo stesso modo, una volta introdotto il pene nel tubo, questo, quando la donna toccherà il suo vibratore, inizierà a stringersi  simulando le pulsazioni di una vagina. Oltre che con vibratore e tubo, gli oggetti potranno essere controllati, tramite un’app con connessione a internet o via bluetooth. L’app di Lovesense mette a disposizione anche una videochat per poter essere più intimi durante il suo utilizzo. I dispositivi potranno essere utilizzati anche senza l’utilizzo delle mani. L’app consente anche di scoprire quando l’altro sta usando da solo il suo vibratore e unirsi al piacere.

Per maggiori informazioni, acquisto e video esplicativi potete dare un’occhiata qui.