diredonna network
logo
Stai leggendo: 10 Situazioni “Home Edition” Ispirate A 50 Sfumature Di Grigio

10 Situazioni "Home Edition" Ispirate A 50 Sfumature Di Grigio

Ti piace farlo "strano"? Non sai ancora quanto! Scopri 10 situazioni ispirate a 50 sfumature di grigio da riprorre in camera da letto.
(Foto weheartit)
(Foto weheartit)

“O famo strano?”

Lungi dal richiamare alla mente immagini hot, quelle atmosfere lussuriose e peccaminose che sotto sotto piacciono a tutte noi (comprese le candidate al premio “educanda dell’anno”), la celebre frase pronunciata da Carlo Verdone, nei panni di Ivano, il coattissimo protagonista di Viaggi di Nozze del 1995, per anni ha rappresentato il simbolo della competenza e della conoscenza degli italiani in fatto di “sesso estremo”. Praticamente pari a zero.

Sedici anni dopo, esattamente nel 2011, sarà la scrittrice inglese E. L. James, autrice del libro cult “50 Sfumature di grigio”, a dare una bella scossa agli ormoni delle donne italiane.

Dopo “50 Sfumature di grigio” il mondo dell’eros non è stato più lo stesso.

Le casalinghe hanno sperimentato usi alternativi del battipanni, ora frustini e manette dividono l’armadio con giacche e t-shirt  e i collari non sono più appannaggio esclusivo dei cuccioli di casa.

Ma soprattutto, molti uomini sono stati lasciati, colpevoli di non avere il carisma di Christian Grey – che in realtà non ha solo carisma, è pure bello, ricco, e sa tirar fuori la “donna” che è in te!

Se la James ha un merito, quindi, è sicuramente quello di aver stimolato la fantasie delle donne di tutto il mondo e di aver allentato i confini tra il sesso tradizionale e il BDSM (acronimo di Bondage-Disciplina-Sottomissione-Masochismo).

E voi avete già sperimentato qualche pratica kinky tra le lenzuola? Se il sadomaso in chiave soft vi incuriosisce lasciatevi ispirare da “50 sfumature di grigio”.

Basta poco per trasformare il vostro lui nel degno sosia di Mr Grey!

1. Condividi le tue fantasie

(Foto weheartit)
(Foto weheartit)

Tutto ciò che è strano ci incuriosisce, vero?

Altrettanto vero è che siamo sempre spaventate da ciò che non rientra nelle nostre abitudini, a letto come nella vita di tutti i giorni.

Scoprire di apprezzare giochi erotici particolari, dove il confine tra il dolore e il piacere è sottilissimo, può farci sentire diverse.

In realtà non è così, proprio il successo di “50 Sfumature di grigio” ha dimostrato il contrario.

Tuttavia potresti avere un po’ di timore nel confessare al tuo partner i tuoi desideri più intimi (suvvia un po’ di coraggio, mica vorrai dirgli che vuoi farlo vestita da trota, vero?).

Allora gioca d’astuzia. Non dirglielo, scriviglielo!

Scrivigli una lettera dettagliata in cui gli confessi tutti i tuoi desideri più estremi.

Se sei brava con le parole approfittane per creare un gioco erotico.

Chiedigli di rispondere alla lettera con la medesima confessione.

Scommettiamo che avrete molti più pensieri in comune di quanto credevi?

2. Esplora il mondo BDSM

(Foto weheartit)
(Foto weheartit)

Il mondo del sesso è un mondo vario e variegato.

Alcune pratiche sessuali sono lontanissime dal nostro modo di concepire la sessualità, altre invece potrebbero piacerci, ma non le conosciamo.

Se il BDSM è un universo che ci attira, ma che non conosciamo così bene, può essere una buona idea iniziare a documentarsi.

Sul web puoi trovare numerosi siti a tema, e non mancano le guide per principianti il libreria.

Dopo la tua ricerca approfondita potrai capire facilmente cosa può interessarti e cosa e no.

E nel frattempo imparerai il significato di termini e acronimi un po’ bizzarri come “CBT”, “SSC”, “pissing”, “tickling”, ecc…

Dai, una piccola anteprima ve la do io.

CBT indica la tortura ai genitali maschili!

3. Scegli una safeword

(Foto weheartit)
(Foto weheartit)

Chi pratica il BDSM, anche in versione soft, prima di intraprendere una qualsiasi pratica, stabilisce una safeword.

Cioè una parola di sicurezza necessaria per “bloccare” il gioco o l’atto sessuale.

Deve essere usata in caso di malessere, di “problemi tecnici”, voglia di smettere, o in qualsiasi momento non ti piaccia quella che sta succedendo (sculaccioni troppo forti, corde troppo strette, visita a sorpresa di tua madre.

Meglio non scegliere come safeword parole che nella vita quotidiana indicano il desiderio di “fermare un’azione”.

Vocaboli come “Basta”, “Fermati” “Non farlo”, durante un gioco BDSM possono essere considerate come “parte della recita”.

Piuttosto individuate una parola poco attinente a ciò che state facendo.

Andranno benissimo nomi di frutta, il nome del gatto o  quello di tua suocera, un colore, ecc..

4. Le bende giuste

(Foto weheartit)
(Foto weheartit)

Ti piacerebbe essere bendata o bendare il tuo lui?

Beh, ti tocca scegliere una benda.

In commercio ne trovi di tutti i tipi: di cotone, di seta, di plastica, di poliestere, perfino di pelle.

Ce n’è per tutti i gusti!

Sceglila in base all’atmosfera che vuoi ricreare.

Cuoio e pelle, di certo, sono adatti per gli amanti del fetish.

Raso e seta per i lussuriosi doc.

Se ci pensi bene, però non è necessario che tu vada in negozio a comprarne una. In casa puoi trovare degli utilissimi sostituti.

Qualche esempio? Sciarpe, foulard, mascherine da notte, ecc..

5. Spanking

(Fotoweheartit)
(Fotoweheartit)

Lo spanking, ovvero l’atto di sculacciare, sembra una delle pratiche più divertenti per appassionati di sadomaso-soft.

Nata come pratica punitiva, oggi è considerato un vero e proprio gioco erotico, da inserire durante un role-play (il classico studente/prof, segretaria/capo), o come preludio del rapporto sessuale.

Gli esperti consigliano di optare per una sculacciata “allegra”, alternando i ceffoni da una chiappa all’altra, variando ritmo e velocità.

Magari “alleggerendo” il tutto con baci, carezze, e tanto altro…

6. Solletica… la sua fantasia

Sesso: come prendere spunto da 50 sfumature di grigio
(Foto weheartit)

Lo sapevi che il solletico erotico è considerata una pratica BDSM?

Alcuni uomini e alcune donne riescono ad arrivare all’orgasmo dopo una seduta prolungata di solletico.

Per non trasformare in una “caciara” un gioco erotico, puoi provare la sensualità del solletico usando una piuma.

Anche in questo caso, puoi decidere se acquistarne una in negozio, oppure procurartela in casa tra le imbottiture di vario tipo.

Potete decidere se stabilire da subito chi subirà a tortura e chi la farà, oppure se fare a turno.

Oppure potete stupirlo.

Fategli il solletico quando ha i polsi legati.

Lo farete impazzire… di piacere!

7. Giochini con il cibo

(Foto web)
(Foto web)

Ce lo ha insegnato “Nove settimane e mezzo”: giocare con il cibo in coppia può essere davvero eccitante.

Ci sono vari alternative per trasformarti in un delizioso bocconcino da gustare.

Puoi ricoprirti della sua crema preferita, magari mixata con un po’ di zenzero, puoi farti un bagno di spezie, oppure puoi trasformarti in un vero e proprio piatto da portata!

Fatti mangiare, o meglio, fai mangiare gli assaggini dolci e salati che avrai sapientemente posizionato sul tuo corpo disteso.

In commercio, inoltre, vendono biancheria intima commestibile di vari gusti. Ma è solo per i buongustai…

8. Bondage sì, ma in sicurezza

Sesso: come prendere spunto da 50 sfumature di grigio
(Foto: Tumblr.com)

Il bondage può essere un gioco erotico molto eccitante, ma deve essere svolto in completa sicurezza.

Alcuni materiali che possono sembrarvi funzionali per “bloccare” una persona devono essere evitati perché potrebbero recare un danno a voi o alla persona che state legando.

Evitate di usare nastro adesivo o da imballaggio, potrebbero bruciare la pelle di polsi e non solo.

Anche le fascette da imballaggio possono essere pericolose, perché possono bloccare la circolazione se strette troppo.

Ormai nei sexy shop trovate set specifici per il bondage, ma se non potete acquistarne uno, ricordate di usare solo “corde” morbide, che non lascino segni e che non possano recare danni al “bondagette” di turno.

I maestri di corde, inoltre, invitano a tenere sempre con voi un paio di forbici di sicurezza, da usare in caso di necessità.

9. Crea l’atmosfera giusta

Sesso: come prendere spunto da 50 sfumature di grigio
(Foto tumblr)

Non esiste l’atmosfera ideale per fare BSDSM.

Se la letteratura e i film ci hanno abituato a scene ambientate in palazzi e appartamenti di lusso, o in tetre segrete piene di strumenti di tortura medievali, in realtà il BDSM può essere concepito come un “fatto quotidiano”.

Un momento erotico da condividere in coppia quando se ne ha voglia.

Tuttavia, ricreare un’atmosfera da gioco può aiutare a “calarsi nella parte”.

Tu e il tuo lui amate la pelle?

Sorprendilo strizzata in un abitino di pelle nera che lascia poco all’immaginazione.

Vi piacciono le candele e i giochi con la cera?

Accendine decine e spargile in tutta la casa.

Ma se ami le cose improvvisate non perdere tempo!

Sdraiati sulle sue ginocchia nel modo che più di addice ad una “scolaretta” che ha fatto un capriccio!