diredonna network
logo
Stai leggendo: Su PornHub disponibili i video porno anche per non vedenti

Su PornHub disponibili i video porno anche per non vedenti

PornHub, uno dei servizi di video sharing hot più famosi, introduce una categoria pensata appositamente per l'intrattenimento delle persone non vedenti. Scopriamo insieme di cosa si tratta e come funziona!
Fonte: Web
Fonte: Web

Se pensiamo ad un video porno, la prima cosa che ci viene in mente è una carrellata di immagini di sesso esplicito, ma se vi dicessi che PornHub ha lanciato anche una categoria di video hot pensata per non vedenti, come la immaginereste?

PornHub, per chi non lo conoscesse, è un servizio di “pornographic video sharing” con il quale è possibile condividere, scaricare e guardare in streaming, video “bollenti”; in parole povere funziona esattamente come You Tube, ma con il materiale porno in luogo dei tutorial di trucco e delle ricette di cucina. Da qualche tempo la piattaforma, nata appunto per la pubblicazione di filmati, ha esteso il suo bacino di utenza anche ai non-vedenti. Come è possibile direte voi?

In realtà, l’idea è molto semplice, ma efficace, e già dal nome della categoria dedicata, “Described Videos” (“video descritti”), è possibile evincere la natura di questo tipo di filmati. Infatti si tratta di classici video porno, già presenti nell’archivio del sito, a cui è stata aggiunta una voce fuori campo che, come in un documentario, racconta e descrive le scene.

L’audio originale resta intatto e mantiene gemiti, suoni ed eventuali dialoghi (anche se a dirla tutta la conversazione non è proprio il punto forte di questo genere di video), ma al filmato viene associata anche una descrizione effettuata da doppiatori e attori professionisti che stimola l’immaginazione (e non solo) di chi ascolta.

Fonte: Web
Fonte: Web

I video così possono essere paragonati ai podcast o agli audio libri, solo che invece di ascoltare la lettura di un classico o un programma radiofonico, l’utente può intrattenersi con una narrazione davvero molto hot ed esplicita.

Il progetto viene gestito dalla divisione PornHub Cares, la stessa che si occupa anche di filantropia e che si dedica alla lotta contro la violenza sulle donne e sugli animali.

La categoria “Described Videos” è stata lanciata con ben 50 video al suo interno, selezionati tra i filmati più famosi e gettonati a cui è stata aggiunta la voce fuori campo, il numero di video descritti, però, è destinato a salire nel corso del tempo.

Un’idea davvero molto semplice, ma allo stesso tempo “geniale”, non credete?