diredonna network
logo
Stai leggendo: E Tu che Gelosia Sei?

Chi sono gli uomini che amano le donne transgender

Il sesso secondo Cameron Diaz: "L'importante è farne tanto"

Bisessualità: il non-capriccio di chi non "sceglie" di essere gay o etero

"Perché è freddo e distante durante i rapporti sessuali?"

"Non so se vuole una relazione oppure se mi usa come passatempo"

4 cose che non sai sull'imene (compresi i miti da sfatare)

C'è chi ama praticare il trampling sessuale e chi... il soft trampling

11 cose che solo le donne che usano la spirale possono capire

Lingam, il massaggio tantrico del pene: come si fa e benefici

"Litighiamo sempre perché preferisce la PlayStation a me"

E Tu che Gelosia Sei?

Senza nessuna pretesa scientifica o psicologica, ecco un articolo che con il sorriso elenca i diversi tipi di gelosia che si manifestano in un rapporto di coppia, per farvi capire che magari state esagerando un po'!
(Foto: Web)
(Foto: Web)

Gelosia, gelosia!

Quel sentimento fastidioso, che in certi momenti pare corrodere le viscere dal di dentro e che mette tutti i sensi sull’attenti!

Quel sentimento che ha fatto impazzire Otello e lo ha portato ad uccidere sua moglie Desdemona!

Ovviamente con Otello stiamo parlando di una gelosia che diventa ossessione e che, grazie al cielo, non è la normalità; infatti, in un rapporto di coppia, provare un po’ di gelosia da entrambi le parti non è anomalo, anzi.

A chi non è capitato di guardare male qualcuno che parla con il nostro partner e mostra un certo affiatamento?

Oppure chi non ha maledetto una donna che sembrava osservare con troppo interesse il nostro lui?

In questi momenti la paura e la rabbia salgono all’improvviso perché sentiamo che la nostra relazione è minacciata, ma finché sono contenute o si manifestano in qualche sporadica scenata la gelosia rimane nella norma e anzi può essere anche un motivo per confrontarsi con il partner, per comunicare di più con lui o anche per analizzare meglio se stesse e magari trovare qualche questione irrisolta.

I problemi salgono quando la gelosia diventa patologica e ossessiva, per cui la lucidità sparisce e tutto sembra minacciarci, causando un forte malessere: in questi casi è consigliabile anche rivolgersi a qualcuno che possa aiutare come uno psicologo.

In ogni caso, in questo articolo vi mostreremo una classifica (elaborata qualche tempo fa per il “Jealousy Magazine”) dove sono elencati i diversi tipi di gelosia, dal più al meno ossessivo, senza la pretesa di fare una trattazione scientifica ma con la voglia, col sorriso, di farvi prestare attenzione ai vostri atteggiamenti e magari di farvi capire che state esagerando!

E allora: voi che gelosia siete?

1. Il geloso a sua insaputa

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Donne ingenue per cui tutto è bello e innocente, per cui il mondo è popolato da coniglietti rosa e nuvole di zucchero filato.

Queste donne non nutrono sospetti, si fidano di ciò che viene loro detto, non si trovano a discutere con il partner per i suoi comportamenti.

Se provano gelosia, è perché qualcuno, come un amico o un parente, fanno loro notare qualcosa.

2. La gelosia verso terzi

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Dalla vocazione di detective degli affari altrui, chi soffre di questa gelosia sente come il dovere di indagare sulle relazioni degli altri e, in caso di dubbio o sospetto, non esita a comunicarlo al diretto o alla diretta interessata.

Come dire: un impiccione con la pretesa di essere utile.

Un po’ irritante, no?

3. La gelosia egoriferita

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Come il nome suggerisce, le donne che manifestano questo tipo di gelosia pensano essenzialmente a se stesse più che al loro partner.

Sono quindi gelose di se stesse, di quello che fanno e dicono.

Forse un tantino pesantine da sopportare, no?

4. Le gelosia bipolare

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Divise tra due stati d’animo del tutto opposti, questo tipo di gelose è in grado di accusare il partner di tradirle, trascurarle o non prestare loro le dovute attenzioni e nel giro di dieci minuti scusarsi per quanto appena detto.

Un po’ altalenanti, no?

5. La gelosia retroattiva

(Foto: Web)
(Foto: Web)

L’attenzione è perennemente rivolta verso il passato, per cui il presente e il futuro passano in secondo piano.

Un’attenzione rivolta non solo alle storie d’amore precedenti del partner e ai conseguenti confronti, ma anche ai film di una volta, alle canzoni di una volta, alla moda di una volta e così via.

Insomma, nostalgiche per antonomasia.

6. La gelosia in stile CSI

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Donne con il sogno di fare le spie, sfogano questo desiderio con il partner dando vita a scene esilaranti: appostamenti in auto, registrazioni, controllo ossessivo di telefono, computer e posta ordinaria.

Nulla sfugge alla loro attenzione e vedono il tradimento anche dove non c’è.

Delle vere complottiste nate.