diredonna network
logo
Stai leggendo: “Un Contatto Diretto con Satana” L’assurda Accusa alla Masturbazione Femminile

“Un Contatto Diretto con Satana” L’assurda Accusa alla Masturbazione Femminile

"Le donne che si masturbano creano un collegamento diretto con il mondo dei demoni". Questa l'accusa dello scrittore Mack Major che condanna l'autoerotismo femminile appellandosi ad assurde tesi...
Fonte: web
Fonte: web

Care amiche, abbiamo sempre affrontato i temi legati alla sessualità senza particolare pudore, convinte che questi aspetti della propria intimità debbano essere affrontati con consapevolezza, per poterne trarre la giusta dose di piacere e avere quindi una vita sessuale sana e attiva. Tra questi non abbiamo mai mancato di sottolineare che la masturbazione femminile non solo è divertente ma, in accordo con la scienza, è anche salutare per il nostro corpo. Beh, a quanto pare ci siamo sempre sbagliate. Proprio così. Perché sembra che, se vi siate mai dilettate a “intrattenervi da sole”, abbiate in realtà creato un collegamento diretto con niente di meno che Satana in persona.

A lanciare questa folle accusa è stato Mack Major, scrittore e gestore del sito endecoded.com, attivissimo nel difendere dottrine cristiane in modo iper integralista. Lo scrittore, autore del recente Diva, Godness, Queen: Breaking the power of soul tien, lust and sessuale demons, ha infatti dichiarato:

“Troppe donne cristiane stanno perdendo la loro salvezza perché si masturbano. […] I dildo e gli altri giocattoli sessuali sono stati utilizzati per migliaia di anni in demoniaci rituali sessuali. È uno dei principali modi con cui le antiche società pagane adoravano i loro dei demoniaci.  […] Non c’è nulla di normale in tutto ciò. I cristiani che affermano il contrario dovrebbero vergognarsi”.

Fonte: web
Fonte: web

L’autore non si è però limitato a questa generica condanna e alla, del tutto approssimativa, nota storica, ma si è spinto più in là, affermando che:

“Ci sono diverse cose legate ai demoni sessuali. E il pericolo della masturbazione è proprio quello di riuscire inavvertitamente a evocare demoni sessuali che si fondono con te, attraverso proprio l’atto della masturbazione. E una volta che il demone si è connesso con voi, è difficile liberarsene. Ti spingerà verso la masturbazione, anche quando tu non vuoi, ti costringerà con bramosia a giocare con te stesso così potentemente che solo un orgasmo potrà temporaneamente soddisfarlo”.

In un recente post ha poi aggiunto che:

“Molti di quelli che stanno leggendo hanno in loro possesso dei giocattoli sessuali proprio in questo momento. E che lo accettiate o meno, questi sex toys costituiscono un portale aperto tra il reame demoniaco e la vostra vita”.

Se non fosse per le 91000 persone che seguono Mack Major su Facebook, potremmo tranquillamente ignorare le sue ovvie farneticazioni. E proprio sul social network lo scrittore ha colto un articolo dell’Huffington Post, sorpreso dalle assurdità delle sue tesi, come un segno divino del fatto che la “parola di Dio riuscirà sempre a farsi sentire, in un modo o nell’altro”, chiarendo come, con questo genere di persone, ogni possibile tentativo di discussione sul tema sarebbe inutile. Perché in realtà a Mack Major, ancor prima di indagare l’effettivo legame tra la masturbazione e il mondo dei demoni, potremmo chiedere come mai sotto accusa ci sia unicamente l’autoerotismo femminile. Tuttavia, crediamo non valga nemmeno la pena lanciarsi in certe dispute. In fondo la risposta la conosciamo già, è sempre quella: un mix di ignoranza e bigottismo, condito con una non poca dosa di maschilismo. Quindi ragazze non temete: nessun demone è pronto a impossessarvi di voi. Siate libere e fiere di intrattenervi come più vi piace!