logo
Stai leggendo: Lui vorrebbe una penetrazione anale da me. Come posso fare? Significa che è gay?
Psicologo di coppia

Lui vorrebbe una penetrazione anale da me. Come posso fare? Significa che è gay?

Anonimo

chiede:

Salve, sono una ragazza di 26 anni, sto con il mio ragazzo da 6 anni circa e ora conviviamo. Abbiamo sempre avuto una sessualità molto libera e pochi tabù, ma recentemente ci sono state alcune sue richieste e allusioni che mi hanno dato da pensare. Il sesso anale per noi non è una novità, ma il mio ragazzo spesso lancia commenti maliziosi sul fatto che gli piacerebbe provarlo a “ruoli invertiti” ovvero vorrebbe subire una penetrazione da me.

Come detto, abbiamo sempre avuto una sessualità in cui ci siamo sempre confidati anche i desideri più intimi, ma quest’eventualità un po’ mi preoccupa. Primo perché a livello pratico ho paura che sarei in imbarazzo, non nascondo che da un lato sperimentale un ruolo nuovo mi stuzzichi, ma dall’altro temo di non essere capace, che, nonostante la grande confidenza, si possa creare imbarazzo. Secondo, non nego di essere spaventata che tale sua richiesta possa nascondere delle tendenze gay. Lui all’inizio del rapporto era un po’ restio a provare certe pratiche e a farsi toccare in certi punti, ma man mano si è lasciato sempre più andare e non vorrei che tutto ciò lo abbia spinto in sfere della sessualità dove io non potrò più soddisfarlo. Sono paranoica? Dovrei buttarmi e basta? Oppure dirgli semplicemente di no negandogli il sesso anale? Cosa mi consigliate? Grazie.

Carissima,
I tuoi dubbi sono sacrosanti, stai pensando all’eventualità di sperimentare una pratica sessuale nuova per voi e le insicurezze sono dovute proprio al “non-conosciuto”.
Come consiglio a tutte le coppie, il segreto per affrontare una situazione nuova nel modo migliore, è parlarne insieme, riflettere su ogni aspetto e giungere insieme ad una decisione comune.

La zona anale è piena di terminazioni nervose che provocano piacere sia nell’uomo che nella donna quindi non è una fantasia fuori luogo ma dettata da sensazioni fisiche ben precise.
L’intimità della camera da letto e soprattutto il rapporto molto confidenziale che avete tra di voi, devono continuare a farvi vivere il rapporto sessuale con spontaneità, leggerezza e voglia di divertirvi.
Prendi quindi queste battute solo come stimolo a provare situazioni eccitanti, lasciando da parte le diagnosi e le insicurezze.
Vivi alla giornata questo rapporto, considerando tutti gli elementi che lo rendono stabile. Il sesso è uno di questi ma non l’unico.
I cambiamenti nella vita sessuale, come nella vita in generale, non vanno evitati né affrontati con paura!
A tutto poi c’è rimedio.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento