logo
Galleria: 9 motivi per cui fare sesso con il migliore amico non è sempre una cattiva idea

9 motivi per cui fare sesso con il migliore amico non è sempre una cattiva idea

9 motivi per cui fare sesso con il migliore amico non è sempre una cattiva idea
Foto 1 di 10
x

La regola dell’amico non sbaglia mai? Non proprio. Anche se alcune di noi sono cresciute canticchiando la canzone di Max Pezzali, può capitare di finire a letto e quindi fare sesso con il migliore amico, in barba a tutte le regole che ci si è dati più o meno consapevolmente. A questo punto gli interrogativi sono davvero tanti. Due sono più importanti di tutti: possiamo tornare a essere solo amici? C’è qualcosa di più tra noi che semplice amicizia (posto che appunto l’amicizia non è mai così semplice)?

La differenza tra amico e migliore amico: impossibile confonderli

La differenza tra amico e migliore amico: impossibile confonderli

Invece di sentirsi strane e di batterci il petto dicendoci da sole che no, non doveva succedere, forse è meglio interrogarsi per capire che forse proprio un male non è stato fare sesso con il migliore amico. Così, traendo spunto da un articolo di Cosmopolitan, abbiamo pensato alle eventuali ragioni per cui fare sesso con il migliore amico possa rappresentare un vantaggio e non certo uno svantaggio, soprattutto in prospettiva futura, quella di una relazione d’amore. In fondo, se si è arrivati fino al letto (o al divano o ovunque la passione vi abbia colti) un motivo ci sarà.