'Puoi spingere l'eccitazione fino al limite, senza mettere un dito sulla tua pelle' - Roba da Donne

"Puoi spingere l'eccitazione fino al limite, senza mettere un dito sulla tua pelle"

Maria, blogger di ArsEroticas, parla a tutto tondo di mestruazioni, orgasmo, sex toys e masturbazione. Perché le donne (e non solo) devono smetterla con i tabù sul sesso, e imparare che il piacere è un diritto.

Foto 1 di 9

Per piacere, per auto-esplorazione, per conoscenza, perché sì o no. Ci sono molte ragioni per cui le persone cadono nelle braccia dell’onanismo.
Carissime, comprenderete che, fra l’andirivieni, quasi mi sono persa il #masturbationmonth. Sì, maggio è il mese della masturbazione. Devo aggiungere qualcosa a questo. Credo che maggio sia il mese in cui inizia la rinascita di una masturbazione più fluida. Non so voi, ma a me vedere il sole per più di un’ora dietro le montagne #Bilbaínos e sentire il calore che striscia attraverso il tessuto del mio vestito mi fa svegliare in un modo diverso.
I pisolini sono più piacevoli con i piedi al sole proprio sul bordo del letto o mentre si guardano le tende fluttuare con l’aria.

C’è un modo per divertirsi di più che con la masturbazione?

Sì. Lo vedo nei laboratori di #Electric Bodies. Abbiamo bisogno di crescere e ricrearci eroticamente. Non attenersi a nessuna regola, siate voi stesse, con il vostro divertimento. Potete…

Fatelo perché ne avete voglia. Ultimamente sembra che se non ci tocchiamo non siamo così sessualmente forti. Ma la realtà è che la forza è fare ciò che vogliamo.

Cancellate quella mappa delle zone erogene che vi hanno insegnato ed esplorate tutti i vostri percorsi. Sicuramente scoprirete qualcosa.
Masturbazione suona sempre come sinonimo di sesso da sole, ma cosa succede se te lo lasci fare? Lavora prima la mente, poi viene il corpo. Puoi spingere l’eccitazione fino al limite, senza mettere un dito sulla tua pelle“. 

Visualizza questo post su Instagram

Por placer, por auto-exploración, por conocerse, porque sí o porque no. Hay muchas razones por las que las personas nos dejamos caer en los brazos del onanismo. Casi no llego, pero aquí estoy. Entenderán queridas que entre tanto ir y venir que me traigo últimamente casi se me pasa el #masturbationmonth. Sí, Mayo es el mes de la masturbación. Yo a esto tengo que añadirle algo. Yo creo que Mayo es el mes donde comienza el renacimiento de una masturbación más fluida. No sé vosotras, pero a mi ver el sol más de una hora seguida allá tras los montes #Bilbaínos y sentir el calorcillo colarse por la tela de mi vestido me hace despertarme de una forma diferente y quien dice despertarse lo dice en todos los sentidos. Ya las siestas son más placenteras con los pies al sol justo al borde de la cama o viendo como las cortinas ondean con el aire. ¿Hay alguna manera de disfrutar más la masturbación? Sí. Lo veo en los talleres de #CuerposEróticos. Tenemos la necesidad de crecer y volver a crearnos eróticamente. No te ciñas a ninguna regla, sé tu misma con tu disfrute. Puedes... 🥑 Hacerlo porque te apetece. Últimamente parece que si no nos tocamos no estamos tan empoderadas sexualmente. Lo realmente empoderador es hacer realmente lo que te de la gana. 🌶️ Borrar ese mapa de zonas erógenas que te han enseñado y explora todos tus caminos. Seguro que descubres algo. 🙋 Dejarte Masturbarse siempre suena a sinónimo de sexo a solas, pero ¿y si te dejas hacer?. 🤯 Trabajar primero la mente, luego viene el cuerpo. Excítate hasta el límite sin poner ni un dedo sobre tu piel. ¿Algún truco en la sala o idea para acabar el mes dándonos un homenaje?

Un post condiviso da ✨Ars Eroticas by María✨ (@arseroticas) in data:

Maria, su Instagram ArsEroticas, blogger dell’omonima pagina, ha deciso di usare i social per abbattere tutti i pregiudizi e i cliché inerenti il mondo femminile, quelli legati alla sessualità, alla sfera più intima delle donne. Vibratori, masturbazione, orgasmo, nei suoi post vengono rivendicati la libertà e il diritto a esprimere e a vivere il piacere sessuale senza condizionamenti sociali, abbattendo finalmente quei muri di pruderie e perbenismo che a lungo ci hanno fatto credere che il sesso e il suo godimento non fossero “argomenti da donna”.

Ma c’è spazio anche per il free bleeding, rivoluzione che intende guardare in una prospettiva nuova al ciclo mestruale che così a lungo è stato oggetto di tabù e di superstizioni culturali, e che ancora oggi non è socialmente accettato, nonostante si tratti di un fenomeno del tutto fisiologico e naturale.

Disinibita e totalmente aperta, Maria cerca, con il suo messaggio, di far capire a uomini e donne che non c’è nulla di sbagliato nel sangue mestruale, o in una donna che cerca un’appagante relazione sessuale, né in una a cui bastano se stessa e i sex toys. Che il piacere non è solo appannaggio dell’uomo, e che sul sesso non dovrebbero esistere tabù di alcun tipo.

Nella gallery abbiamo raccolto alcuni dei suoi post più interessanti.

La discussione continua nel gruppo privato!
Ti è stato utile?
Rating: 4.5/5. Su un totale di 2 voti.
Attendere prego...