logo
Galleria: Le più belle lettere d’amore lesbico tra Violet Trefusis e Vita Sackville-West

Le più belle lettere d'amore lesbico tra Violet Trefusis e Vita Sackville-West

Giovani, colte e innamorate perdutamente una dell'altra, Violet Trefusis e Vita Sackville-West ispirarono anche il romanzo "Orlando" di Virginia Woolf, ma furono vittime dell'ipocrisia dell'Alta Società britannica

“Siamo nate 2000 anni troppo tardi, o 2000 anni troppo presto”: così scriveva Violet Trefusis a Vita Sackville-West in una delle sue tantissime lettere d’amore, raccontando una storia che la società di inizio Novecento non voleva accettare. Entrambe colte, cosmopolite e libere, cercarono a lungo di sfuggire alle rigide maglie dell’Alta Società, per poi finire comunque ingabbiate nei matrimoni di convenienza desiderati dalle rispettive e altolocate famiglie.

Un carteggio appassionato e disperato, che oggi possiamo leggere quasi esclusivamente “a senso unico”, dato che il marito di Violet Trefusis bruciò tutte le missive ricevute da Vita. Le lettere rimaste sono recentemente state raccolte e pubblicate nel volume Anime gitane, pubblicato da Archinto.

Quando la poetessa e botanica inglese Vita Sackville-West morì nel 1962, suo figlio Nigel Nicolson si ritrovò tra le mani un’enorme quantità di documenti privati dalla madre. Tra di essi anche le circa 16.000 lettere che le aveva scritto il suo primo grande amore, la scrittrice Violet Trefusis, e un taccuino in cui Vita aveva raccontato quanto provato in oltre dieci anni d’amore.

In quel diario giovanile, utilizzato da Nigel per raccontare il complicato matrimonio dei suoi genitori in Portrait of a Marriage, era stato descritto anche il primo incontro tra le due, quando entrambe erano ancora bambine. La loro storia ispirò in parte persino il romanzo Orlando di Virginia Woolf, a sua volta celebre amante della Sackville-West.

Un innamoramento folle e disperato, che si snodò in tutta Europa a partire dal 1912, tra viaggi, feste, balli e un simbolico scambio di anelli a Firenze. Fino alla rottura definitiva, nel 1922: l’anno dopo Violet si trasferì a Parigi e si dedicò alla scrittura, diventando una beniamina del Bel Mondo francese. Morì in Italia nel 1972, dove aveva scelto di passare i suoi ultimi anni.

Nella gallery potete leggere alcuni passi delle loro appassionate lettere

Le più belle lettere d’amore lesbico tra Violet Trefusis e Vita Sackville-West

Le più belle lettere d'amore lesbico tra Violet Trefusis e Vita Sackville-West
Foto 1 di 10
x

 

Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...