Sponsorizzato da
Sponsorizzato da

Devo ammetterlo, pensavo che con il succhia-clitoride l’industria dei sex toys avesse raggiunto l’apice. Non poteva esistere giocattolo (che a chiamarli così è parecchio riduttivo) più efficiente per l’orgasmo femminile. Questo almeno finché non ho potuto provare il nuovo stimolatore clitorideo a punta LELO DOT.

Che a noi donne non serva per forza una penetrazione per provare piacere è ormai il segreto di Pulcinella, e da tempo i marchi di qualità hanno capito che presentarci dildo e vibratori sempre più grossi e ingombranti non è ciò che ci serviva.

Almeno non a tutte, perché sono la prima ad apprezzare ingombranti tête-à-tête, ogni tanto, ma se c’è una cosa che accomuna quasi tutte le persone con una vagina, è il fatto che sappiamo bene che il segreto del successo sta tutto nel (o nella) clitoride.

Avere una parte del corpo specificatamente dedicata al nostro piacere (e che piacere! “orgasmi multipli” vi dice nulla?) è un plus di cui spesso mi vanto, quindi quando mi hanno proposto di recensire questo vibratore clitorideo, non ho aspettato mezzo secondo!

LELO DOT: recensione

LELO DOT, stimolatore clitorideo
Fonte: LELO

Le mie amiche ormai conoscono la mia passione per i prodotti di LELO (e quelle che li hanno provati sanno il perché) e quindi vi mentirei se dicessi che questo vibratore clitorideo potrebbe stare sulla mia libreria senza destare sospetti, perché ne desterebbe molti di più un normale soprammobile.

Vero è, che LELO DOT, molto di più di altri, non sembra per nulla un sex toy! Niente richiami fallici o forme che mia madre definirebbe “di cattivo gusto”, ma “solo” una goccia di soffice (e igienico!) silicone che regala goduria già al tatto, con un foro per un’impugnatura ben salda e un beccuccio dalla cui punta si scatenano gli incantesimi.

Ho avuto la fortuna di ricevere la versione color acqua (ma pure pink o lillac sono due nuance deliziose) e lì per lì, nonostante sia ormai un’esperta nel farmi sorprendere dagli oggetti più inusuali, sono sincera nel dirvi che mi sono chiesta come una punta così piccola potesse garantirmi gli orgasmi promessi.

È bastato accenderlo per rinsaldare la mia fede. La tecnologia Infinite™ Loop di LELO dà alle vibrazioni una svolta inaspettata, proprio in senso letterale, dato che la punta morbida e pieghevole dello stimolatore si muove disegnando un otto, come otto sono le modalità di vibrazioni selezionabili, per un’esperienza di piacere che va davvero “verso l’infinito e oltre”.

Ma non fate l’errore di pensare che si tratti del solito vibratore per clitoride. La genialità di questo giocattolo sta proprio nel fatto che cambiando l’angolo con cui ci facciamo accarezzare, cambia totalmente l’esperienza: da un morbido tocco che può anche essere solo accennato a un turbinio super focalizzato proprio lì dove ne abbiamo bisogno.

Potete immaginare quanto mi sia divertita a sperimentare tutte le angolazioni possibili (di nuovo, “orgasmi multipli” vi dice nulla?)

Basta muovere di poco la mano, per regolare ciò che vogliamo sentire, senza nemmeno la fatica di cercare sul più bello pulsanti per abbassare o alzare l’intensità (che comunque ci sono, tranquille). La sensazione di controllo che tutto questo può donarci è davvero qualcosa di impagabile.

Certo, pure le nostre dita ci forniscono il pieno controllo della situazione, ma non so voi, le mie a quelle velocità non ci arrivano, dopo un po’ si stancano e non sono ricaricabili con un semplice cavetto usb.

Per un’esperienza ancora più estatica, vi consiglio di intingere il vostro toy nel lubrificante a base d’acqua che preferite, tanto lo stimolatore è del tutto waterproof. Il mio è già parcheggiato in doccia, il buon caro vecchio soffione può pure andare in pensione.

Un altro modo per pensare alla sessualità

Insomma, se non l’aveste ancora capito, per me LELO DOT è promosso a pieni voti, ma vorrei spingermi un po’ più in là nel dirvi che non solo è un giocattolo molto divertente, ma sono convinta che sia anche molto educativo.

La sensazione di controllo unita a una funzionalità che non prevede alcuna penetrazione, può risultare davvero utile per tutte quelle persone che, per un motivo o un altro, hanno della diffidenza nell’infilare qualcosa dentro di sé, ma giustamente non vogliono rinunciare al piacere e all’esplorazione di se stesse.

La società spesso ci presenta il sesso in un unico modo, preconfezionato, ma le nuove generazioni (di cui ahimè non posso più dire di appartenere, ma da cui si può sempre imparare qualcosa) hanno una visione più allargata, meno regolamentata da scalette di pornografica origine. Lo chiamano outercorse, ma in pratica significa divertirsi senza bisogno per forza che un pene entri in una vagina.

Alcuni potrebbero dire che ai loro tempi si chiamava petting, ma il punto è proprio questo. Non è petting, è sesso, altrimenti condanneremmo i rapporti lesbici a rimanere per sempre “sulla soglia”, e so per esperienza diretta che quello che possono fare due ragazze in camera da letto è sesso in piena regola.

A tal proposito, e a conferma di quanto sto dicendo, lo sapete che le donne che hanno rapporti con donne raggiungono l’orgasmo nell’86% dei casi? E le donne che hanno rapporti con uomini? Un misero 65%*. Non ho altro da aggiungere vostro onore.

Uno stimolatore come quello di LELO quindi, si inquadra perfettamente in questa visione più libera della sessualità e quanto avrei voluto avere uno strumento simile quando da ragazzina mi toccavo per le prime volte. Quante paranoie in meno e soprattutto quanti orgasmi in più che avrei avuto!

E quanto avrei voluto consegnarlo al partner di turno che mi tastava alla cieca manco fossi lo schermo in un i-pad o che mi sfregava il clitoride con una violenza che manco mia madre contro le macchie sul pavimento. Quanto avrebbero avuto da imparare questi uomini!

Di certo d’ora in poi non commetterò più questo errore e al prossimo pessimo incontro sarò pronta a sfoderare il mio stimolatore e a piazzarlo in mano al fortunato di turno.

* Differences in Orgasm Frequency Among Gay, Lesbian, Bisexual, and Heterosexual Men and Women in a U.S. National Sample

Articolo originale pubblicato il Ottobre 21, 2022

Articolo sponsorizzato da

LELO è l’azienda leader nella realizzazione di prodotti per la vita intima dal design inconfondibile. Con il suo lancio, avvenuto nel 2003, LELO ha rivoluzionato l’estetica e la percezione dei massaggiatori personali e ora dedica la stessa cura a qualità e innovazione nella realizzazione di lussuosi accessori per la vita intima e candele da massaggio profumate.