diredonna network
logo
Stai leggendo: Ecco Come si Diventa una Cam Girl e Quanto si Guadagna

Ecco Come si Diventa una Cam Girl e Quanto si Guadagna

Sarà capitato a molte di noi di sentir parlare di cam girl, e alcune avranno accarezzato l'idea per arrotondare lo stipendio. Ma come si diventa cam girl, quali requisiti servono e quanto si guadagna? Roba da Donne lo svela in questo articolo!
Cam girl
Fonte: Web

Qualcuna di noi, magari, ne ha sentito parlare senza approfondire troppo l’argomento. Qualcun’altra non saprà nemmeno di cosa si tratti. E qualcun’altra ancora avrà invece scandagliato ben bene il web per capire se un’esperienza da cam girl (o webcam girl) potesse fare al caso suo, magari per arrotondare lo stipendio o per auto finanziarsi gli studi.

Anzitutto vediamo di cosa parliamo quando parliamo di cam girl: di una ragazza che vende la sua immagine attraverso una webcam, spogliandosi o improvvisando spettacoli, inviando foto e, in qualche caso, vendendo addirittura la propria biancheria intima (rigorosamente usata, si capisce).

Quella della cam girl è un’attività che viene svolta esclusivamente online attraverso portali erotici dedicati, senza dunque che vi sia mai alcun contatto reale con gli utenti. La cam girl, nella gestione del suo “lavoro” – usiamo le virgolette anche se in effetti di un vero e proprio lavoro si tratta, visto che le cam girl ricevono compensi, in alcuni casi da capogiro, e alcune ricorrono all’attività di webcam girl come unica fonte di sostentamento – non ha vincoli orari e decide autonomamente quali prestazioni eseguire – può decidere per esempio di non mostrare il viso, o di camuffarlo – senza che possa essere forzata in alcun modo. Tutto, se si vuole, in forma totalmente anonima, che non è cosa da poco per mettersi al riparo dalle rogne.

In linea generale, dunque, per diventare una cam girl sono sufficienti un pc, una webcam (se non è integrata nel computer) e una connessione internet.

Ma vediamo meglio chi è, cosa fa e quali caratteristiche ha una cam girl!

1. Diventare cam girl: come si fa e quali caratteristiche sono richieste!

come diventare cam girl
Fonte: Web

Il requisito principale richiesto per diventare cam girl è di essere maggiorenni. Ciò detto, qualsiasi donna può diventare una cam girl. A dispetto di quanto si potrebbe pensare, infatti, per fare la cam girl non è necessario essere giovani, avvenenti o in forma. Certo, sono aspetti che possono aiutare, ma gli utenti del web sono tutti diversi, e hanno gusti – per non dire perversioni – piuttosto variegati: c’è l’uomo che predilige la donna sposata, quello che vuole solo over 30, over 40 e così via e ci sono coloro che non disdegnano donne della terza età. Ancora, ci sono uomini che cercano deliberatamente cam girl in carne, magari mature, come pure coppie di fidanzati che si esibiscano insieme dinanzi alla webcam.

Se stiamo cercando di iniziare la nostra attività di cam girl, potremo capire di essere incappate in un sito serio dal fatto che ci verrà inviato un contratto e che ci verrà richiesto di dimostrare la nostra maggiore età.

Ma visto che di portali stiamo parlando, come si fa a scegliere il sito più adatto per esibirsi come cam girl?

2. Come scegliere il sito o i siti per esibirsi come cam girl!

cam girl, come scegliere il sito
Fonte: Web

Come abbiamo detto, esistono decine, se non centinaia, di portali erotici a cui è possibile iscriversi per diventare una cam girl. Alcuni sono più popolari e affidabili, altri meno: per iniziare, sarebbe meglio fare un’accurata ricerca in rete e, se possibile, rivolgersi ad altre cam girl per avere consigli e testimonianze.

Possiamo anche scegliere di evitare i portali italiani – che pur ci sono – e di sceglierne uno che ha sede fuori dai nostri confini. In questo caso sarà necessario conoscere piuttosto bene la lingua inglese. Ci sono inoltre ragazze che diventano cam girl autonomamente: utilizzano piattaforme di instant messaging come il defunto Messenger, Skype o altre e attraverso i siti di incontri raggiungono i loro clienti. In questo caso diventa più complicato decidere come farsi pagare, ma una carta prepagata ricaricabile può andare più che bene (il limite è che saremo costrette a lasciare nome e cognome agli utenti).

Qualora decidessimo di appoggiarci a un sito per lavorare come cam girl, generalmente la procedura da seguire sarà questa: ci verrà chiesto di iscriverci, di inserire la nostra data di nascita, di accettare le condizioni del portale stesso sino a formalizzare definitivamente l’iscrizione. I dati lasciati al sito, in ottemperanza alle norme vigenti, non verranno comunicati a terzi, men che meno agli utenti, quindi da questo punto di vista possiamo stare tranquille e iniziare a pensare ai nostri guadagni.

A proposito, come e quanto guadagna una cam girl?

3. Quanto guadagnano le cam girl?

quanto guadagna una cam girl
Fonte: Web

Non esistono tariffe di riferimento relative al guadagno di una cam girl, ma di certo si può arrivare a guadagnare veramente bene: sono infatti le cam girl stesse a impostare il costo al minuto per i loro live show, costo che può andare dai 4-5 euro in su. Se abbiamo deciso di rivolgerci a un portale, una percentuale del nostro guadagno andrà al sito (taluni peraltro richiedono l’esclusiva), e il resto rimarrà a noi, versato tramite bonifico bancario o con accredito su carta.

Gli show dal vivo non sono tuttavia l’unica fonte possibile di guadagno per una cam girl: possiamo decidere di attivare le cosiddette SpyCam, che consentono di guadagnare da utenti che “spiano” un nostro live show con un altro utente, dalla vendita di nostre foto, video o addirittura di racconti erotici, dalla vendita dei nostri contatti (la mail o il numero di cellulare, per esempio) e infine della nostra biancheria intima usata.

Anche appoggiandoci a un portale erotico, dovremo tenere conto che non sono i clienti ad andare dalla cam girl – almeno non all’inizio – ma il contrario: in ogni portale c’è una sorta di spazio pubblico in cui le cam girl si promuovono chattando e offrendo “assaggi” gratuiti delle loro abilità, nell’intento di attirare l’utente in uno show live privato. Come già detto, è la cam girl a guidare il live, e non deve fare niente che non voglia fare; se è fortunata, può capitare che il cliente voglia solo fare quattro chiacchiere e distrarsi.

L’attività di cam girl non è equiparabile alla prostituzione in quanto non c’è un incontro reale e non ci sono rapporti sessuali. Bisogna naturalmente fare attenzione alle immagini e ai video che si mostrano e si vendono, perché potrebbero essere fatti circolare ulteriormente – al pari dei nostri contatti – causandoci esperienze come minimo spiacevoli. 

Ci rendiamo conto che l’attività di cam girl non sia comparabile a un qualsiasi lavoro. Tutto dipende dal carattere di ciascuna di noi: ci sono ragazze e donne che non si fanno troppi problemi a mostrarsi in biancheria intima o nude in cam. In fondo è una scelta, e non si fa nulla di male.