Big Mouth 3: i super poteri delle vagine giganti e parlanti - Roba da Donne

Sarà pure considerata irriverente e “scandalosa”, per alcuni, ma Big Mouth è senza dubbio una delle serie animate cult degli ultimi anni. Trasmessa da Netflix a partire dal 2017, Big Mouth è stato scritta dagli autori Nick Kroll, Andrew Goldberg, Mark Levin e Jennifer Flackett, ed è un vero e proprio viaggio nel mondo adolescenziale e ai primi approcci con il sesso.

Nick Birch, il dodicenne ossessionato dalla voglia di crescere che ha come migliore amico il fantasma di Duke Ellington, Andrew Glouberman, il tredicenne di origine ebraica in piena pubertà, Jessi Glaser, che ha già avuto la sua prima storia d’amore con Jay, e gli altri personaggi torneranno presto a parlare delle turbe adolescenziali di teenagers alle prese con masturbazioni incontrollate, rapporti con cuscini e con i consigli di “mostri degli ormoni” tanto spaventosi quanto buffi.

Sì, perché che Netflix avesse in serbo l’uscita della terza stagione era cosa nota già da agosto, quando attraverso l’account Twitter ufficiale della serie era stata data la notizia.

Ora, però, è stato anche rilasciato il trailer ufficiale: guardatelo a questo link.

I temi, ovviamente, saranno quelli che da sempre hanno caratterizzato Big Mouth: il rapporto con il sesso dell’età pre-adolescenziale, la scoperta dell’autoerotismo e i tentativi di avere i primi rapporti. Il tutto accompagnato da vagine giganti che invitano a “fare quella cosetta” (toccarsi i genitali, appunto) e da quei mostruosi demoni che rappresentano la parte più istintuale e irrazionale della mente umana, quella dedicata appunto anche alla sfera sessuale.

Perché Sex Education non ha nulla a che vedere con l'educazione sessuale
12

Del resto, lo stesso team di autori ha specificato che le trame degli episodi si ispirano a situazioni reali vissute da ciascuno di loro.

Ogni volta che abbiamo tenuto un colloquio per assumere uno scrittore per la serie chiedevamo sempre: ‘Raccontaci come è stato quando hai avuto il tuo primo ciclo, o com’era quando eri sorpreso a masturbarti‘ – ha spiegato Mark Levin – Questa era la cartina di tornasole perché dovevano essere in grado di aprirsi liberamente. Abbiamo reso la stanza un posto davvero sicuro in cui tutti potessero parlarne”.

Pur essendo decisamente scanzonato e spiritoso, Big Mouth è comunque il tentativo intelligente di sdoganare molti dei tabù legati al sesso, soprattutto a quello dei giovani; in fondo, il modo migliore per conoscere un argomento è parlarne, e lo scopo della serie è proprio questo: fornire ai ragazzi, seppur in una chiave chiaramente più leggera, tutti gli strumenti necessari per imparare a conoscere il proprio corpo, il piacere e a non considerare il sesso come qualcosa di “sporco” o “peccaminoso”.

E se serve una vagina dai super poteri per riuscire nell’impresa, ben venga.

Non resta dunque che segnare l’appuntamento con gli episodi della terza stagione, disponibili, ancora una volta, solo su Netflix. La data prevista per il rilascio dei nuovi episodi – non sappiamo dirvi ancora quanti saranno – è il 4 ottobre 2019. Non prendete impegni.

Sfogliate la gallery per saperne di più su Big Mouth.

Big Mouth 3: i super poteri delle vagine giganti e parlanti
Fonte: Netflix
Foto 1 di 7
Ingrandisci