logo
Galleria: Storia dei sex toys, dal pene preistorico ai vibratori contemporanei in 8 tappe

Storia dei sex toys, dal pene preistorico ai vibratori contemporanei in 8 tappe

Storia dei sex toys, dal pene preistorico ai vibratori contemporanei in 8 tappe
Foto 1 di 10
x

I sex toy appaiono come un’invenzione della modernità, ma non è esattamente così. La sessualità è sempre esistita e gli esseri umani hanno da sempre cercato mezzi ricreativi da utilizzare da soli per l’autoerotismo oppure anche in compagnia – canoni morali delle diverse epoche permettendo.

Sappiamo dai libri di storia che i primi metodi contraccettivi a barriera affondano le radici nell’Illuminismo – anche per venire incontro a una maggiore consapevolezza della salute femminile. E non è raro (soprattutto se avete visto il film Hysteria) conoscere le origini dei moderni vibratori – anche se il biopic in questione è un bel po’ fantasioso, naturalmente.

Ma nella storia dei sex toy c’è molto di più. Ne parlano ad esempio due libri, Buzz – The Stimulating History of the Sex Toy di Hallie Lieberman e Vibrator Nation – How Feminist Sex-Toy Stores Changed the Business of Pleasure di Lynn Comella, di cui si è occupato il New York Times, e poi un articolo su HelloClue, che parte addirittura dall’Antico Egitto ai tempi di Cleopatra. Insomma, i device ricreativi per adulti, alimentati a pile o meno, rappresentano un argomento millenario e assai variegato.

Cos'hanno di speciale i vibratori rabbit e 9 modelli da provare

Cos'hanno di speciale i vibratori rabbit e 9 modelli da provare

Certo, per sperimentare l’utilizzo di un vibratore rabbit non è necessario conoscerne la storia, ma può essere comunque interessante.

Diamo per scontato che la scoperta della propria sessualità – soprattutto femminile – abbia vissuto dei periodi bui. Ma da sempre ci sono stati dei pionieri, persone che sfidando pregiudizi e retaggi hanno provato a inventare qualcosa di nuovo, che fosse rivolto al piacere. E, volenti o nolenti, il piacere che ci si autoprocura con dildo o vibratori è ancora un tabù. Tanto che, non a caso, i rivenditori di questi oggetti su Amazon assicurano la «massima riservatezza».

Sfogliamo insieme la gallery per scoprire, attraverso le ere, la storia dei sex toy.