logo
Stai leggendo: Perché guardare il ‘porno più sporco di sempre’ di Pornhub è un’ottima idea

Perché guardare il ‘porno più sporco di sempre’ di Pornhub è un'ottima idea

Pornhub ha pubblicato il porno più sporco di sempre, un progetto a luci rosse volto a sensibilizzare gli utenti su un serio problema ambientale.

Pornhub si schiera ancora una volta per il sociale, con un nuovo progetto che ha sorpreso tutti.

Il colosso dei film a luci rosse ha avuto un’altra idea geniale, sulla scia di grandi successi come il porno con le api che mirava a sensibilizzare il pubblico sulla strage di questi utilissimi insetti che ci donano letteralmente la vita. In questa occasione, si tocca un altro tema importante: quello dell’inquinamento.

Da leader nel settore dell’industria pornografica, Pornhub ha una grande influenza sugli utenti e per questo motivo ha deciso di sfruttare i suoi numeri (è uno dei siti più visitati al mondo!) per promuovere alcune importanti iniziative.

Stavolta si parla dei rifiuti plastici che contaminano l’ambiente e provocano danni ingenti alla flora e alla fauna di alcuni dei posti più belli al mondo. Negli ultimi anni le battaglie contro l’inquinamento si sono fatte sempre più potenti e tutti noi siamo spronati a un consumo consapevole, alla raccolta differenziata e al riciclo dei materiali che possono avere una nuova vita.

Ma non basta ancora, a giudicare da quello che c’è in giro. Basta cercare sul web per farsi un’idea di come alcuni splendidi paradisi terrestri siano totalmente ridotti a discariche a cielo aperto, ma anche di come continua la moria di tantissime specie animali dovuta proprio al problema della plastica.

E allora Pornhub ha deciso di intervenire… con un film porno. Si chiama Dirtiest Porn Ever, che significa letteralmente “il porno più sporco di sempre”, e non si riferisce certo alla licenziosità degli attori protagonisti.

Il video è infatti stato girato su una delle spiagge più inquinate del pianeta, dove la celebre coppia Leolulu si è cimentata in un amplesso circondata da rifiuti di tutti i tipi: bottiglie di plastica, sacchetti, preservativi usati, contenitori e imballaggi di qualsiasi tipo, che contribuiscono a rovinare irrimediabilmente l’ecosistema marino.

Per ogni visita al filmato in questione, Pornhub farà una donazione a Ocean Polymers, un’organizzazione no profit impegnata nella lotta contro l’inquinamento, che ha in progetto di ripulire i mari grazie ad alcune navi cisterna.

Il trailer del film è piuttosto esplicito sulla questione: le immagini di una splendida spiaggia completamente sommersa dai rifiuti e di animali sofferenti a causa della plastica ingurgitata sono da brivido. E le parole che scorrono sullo schermo sono un’importante dichiarazione di intenti:

“Noi di Pornhub abbiamo un motto: ‘più è sporco, meglio è’, ma anche per noi c’è un limite. Oltre 6 milioni di tonnellate di immondizia l’anno si riversano sulle nostre spiagge, mettendo in pericolo questi già fragili ecosistemi. Per questo abbiamo deciso di fare qualcosa, e vi presentiamo il porno più sporco di sempre”.

Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...