La ricerca potrebbe far balzare dalla sedia i genitori di tutta Italia, che cercano di trattare il tema in famiglia in maniera sempre più cauta. Il verdetto finale recita così: la prima volta si fa alla “tenera” età di 15 anni (in media), mentre mamma e papà arrivavano almeno ai 17 anni. In controtendenza, invece, la frequenza dei rapporti sessuali: i genitori avevano rapporti più frequentemente dei loro attuali figli.

La cosa che più fa preoccupare però, a parte l’abbassarsi dell’età media in cui si ha la prima esperienza, è l’informazione che ruota intorno ai metodi contraccettivi. Ancora oggi, nonostante siano molte le iniziative prese in proposito, gli adolescenti sanno poco e male riguardo la contraccezione. Molti sanno qualcosa “per sentito dire”, altri ancora ne sanno poco o nulla e non hanno mai letto nulla “di ufficiale” in merito.

Le informazioni, grazie al web, sono maggiori rispetto a quelle che avevano i genitori all’epoca, ma i livelli di consapevolezza sono ancora troppo bassi.

 

La ricerca, infine, pone al centro della questione il rapporto genitori-figli: di sessualità si parla poco e la mamma è sempre la figura che più prende a cuore le esperienze dei propri figli.

In totale, lo studio ha esaminato le dichiarazioni di 300 giovani e 300 genitori ed è stato commissionato dalla Durex, nota marca di profilattici, e dall’Associazione Nazionale Lotta all’AIDS. Per aiutare la conoscenza del mondo sessuale a 360°, alla fine della ricerca son stati elaborati anche video e slogan informativi, da distribuire nelle scuole superiori.

Che ne pensate di questa ricerca?
Ve lo aspettavate?

Articolo originale pubblicato il Dicembre 18, 2013

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!