diredonna network
logo
Stai leggendo: “Perché ho scelto di continuare a fare sesso per lavoro durante la gravidanza”

"Perché ho scelto di continuare a fare sesso per lavoro durante la gravidanza"

Sesso durante la gravidanza? La escort Summer Sebastian non ha dubbi: per lei è sì!
Fonte: bunnyranch.com

Questa storia che arriva direttamente dagli Stati Uniti ha davvero dell’incredibile: protagonista della vicenda è Summer Sebastian, la escort più conosciuta del celebre bordello Moonlite Bunny Ranch di Carson City, in Nevada, la quale ha deciso di continuare la sua carriera lavorativa anche durante il suo periodo di gravidanza.

La donna, la quale ha già avuto due figlie gemelle di cinque anni dal suo compagno 70enne, non è mai stata così felice ed eccitata nello svolgere il suo lavoro. A discapito di quanto si potrebbe credere però, anche il suo medico di base ha condiviso la sua decisione.

Durante la prima gravidanza non ha mai svolto tale professione, ma, ora che il mondo del sesso è totalmente cambiato, ha deciso di portare avanti in questo singolare modo la sua gravidanza. Ormai i mesi di gestazione sono arrivati a sette e, se durante i primi mesi la pancia non si notava, ora è impossibile negarne l’evidenza.

Compio un gesto simbolico per avanzare il diritto di ogni donna a scegliere di lavorare come prostituta anche durante la gravidanza. Spero sia un gesto che permetta in futuro anche ad altre ragazze di compiere la mia stessa scelta

Ha spiegato Summer nel suo blog, durante il terzo mese di gestazione.

In occasione di un’interista per Cosmopolitan ha ammesso che, durante i primi mesi, nessuno dei suoi clienti si era accorto che fosse incinta (nonostante nel sito di prenotazione del Moonlite Bunny Ranch fosse stata catalogata nella nuova e controversa categoria “pregnant“.

Dall’altra parte, invece, parla di chi quella categoria l’ha guardata bene prima di sceglierla. La donna, infatti, spiega che durante il periodo di lavoro in gravidanza le sono arrivate tantissime email da persone interessate a lei proprio perché incinta e si è sorpresa di quanto fosse diffuso questo tipo di fetish.

Alcune persone hanno il fetish di vestirsi da neonato e vogliono essere trattati tali. Ciò coinvolge anche la pratica dell’allattamento al seno.
Sì, potrei farlo. Non vedo cosa ci sia di male, potrebbe anche aiutare.

Ha ammesso la donna, parlando dei suoi clienti. Ha parlato inoltre di come il suo ruolo di prostituta al Moonlite Bunny Ranch la stia aiutando a mantenere la sua famiglia e a pagare il suo master in patologia forense per diventare medico legale.

Ora la donna è nel settimo mese di gravidanza e,stando a quanto scritto sul suo blog, dovrebbe eseguire un parto cesareo per il giorno del suo compleanno, domenica 17 settembre 2017 (nonostante la vera data di scadenza della gravidanza sia i primi giorni di ottobre).

Continua a leggere