Sesso senza preservativo: quali sono i rischi - Roba da Donne

Sesso senza preservativo: quando è incoscienza o maschilismo e quando stupro

Non solo rapporti vaginali, anche con i rapporti orali o anali il sesso senza preservativo rappresenta un grosso rischio: ecco perché alcuni uomini lo vogliono a tutti i costi.

Nell’ultima stagione di The Deuce c’è una scena che colpisce particolarmente. È ambientata nella prima metà degli anni ’80, quando si incominciò ad avere consapevolezza dell’Hiv, quando il preservativo divenne per molte persone una necessità soprattutto durante un rapporto occasionale.

In questa scena, un’ex prostituta diventata una celebre pornostar è alle prese con i preliminari di un rapporto con un vecchio amico. Questi tira fuori un profilattico e lei se ne va via offesa sdegnata: pensa che l’uso di quella barriera sia dovuto alla sfiducia di un rapporto con una persona potenzialmente infetta.

A guardare quella scena con occhi contemporanei, non riusciamo a comprendere fino in fondo lo sdegno della donna che si aspettava sesso senza preservativo. Tutti gli esseri umani dovrebbero essere felici che esistano i preservativi, questi strumenti che ci permettono di sentirci sicuri durante il sesso. Eppure alcuni uomini incontrano certe resistenze al profilattico, resistenze che sono di varia natura. A volte si tratta solo di incoscienza (e di ignoranza), altre volte di maschilismo.

Ci sono infatti maschi che pensano che un rapporto sessuale sia svilente con il profilattico, perché si ha l’impressione di avere meno sensibilità. In alcuni casi si tratta di una vera e propria forma di stupro, come per esempio quando lui si sfila il preservativo durante il rapporto senza dire nulla alla partner: ogni parte di un rapporto sessuale deve essere pienamente consenziente, e tenere all’oscuro la donna di quello che sta accadendo è usarle violenza.

Infine accade anche che sia la donna a non chiedere il profilattico, per timore di apparire paranoica, meno interessante o meno alla mano.

Sesso senza preservativo: perché piace agli uomini?

Sesso senza preservativo
Fonte: Pixabay

O meglio, perché il profilattico non piace. Secondo una ricerca di Superdrug, su un campione di mille uomini, il 65,5% ha ammesso di aver fatto sesso senza profilattico almeno una volta nella vita e il 29% di essi di non aver mai usato un preservativo. Una delle ragioni per cui il sesso non protetto piaccia agli uomini sta nel fatto di aggiungere un corpo estraneo (il profilattico) durante il rapporto: alcuni lamentano che il preservativo stringa troppo, altri che temono che si sfili, altri ancora dicono di percepire una minore sensibilità.

O ancora, come nella scena di The Deuce, qualcuno potrebbe considerare offensivo l’utilizzo del profilattico. Come se la tutela dal contagio sia unilaterale.

Sesso senza preservativo: quali sono i rischi

Le conseguenze principali del sesso senza preservativo vengono insegnate all’inizio di tutti i corsi di educazione sessuale e sono due: gravidanze indesiderate e malattie sessualmente trasmissibili. Il sesso senza protezioni comporta infatti che si possa restare incinte o che si possa venire contagiate da diverse malattie, dall’Hiv all’epatite. Il profilattico rappresenta una barriera da non sottovalutare mai per lo sperma, che porta con sé spermatozoi e possibili virus.

Non dimentichiamo tuttavia che fare sesso senza profilattico potrebbe essere anche involontario. In qualche caso si potrebbe verificare infatti che il preservativo si sfili dal pene (magari per un rimpicciolimento momentaneo) e si incastri nella vulva. La prima cosa da fare in questi casi è estrarre il preservativo, perché se lo si lascia dentro il rischio è la sindrome da choc tossico.

Vale la pena ricorrere in questi casi a un anticoncezionale d’emergenza, come la pillola del giorno dopo, ed effettuare dei test medici, se si sospetta che il proprio partner possa avere una malattia sessualmente trasmissibile.

Sesso orale senza preservativo

Sesso senza preservativo
Fonte: Pixabay

Anche il sesso orale senza preservativo presenta dei rischi. Naturalmente non si può restare incinte con il sesso orale, ma le malattie sessuali si possono contrarre ugualmente. Tra esse ci sono il Papilloma virus (che poi può dare origine a un cancro alla gola), ma anche l’Hiv, senza dimenticare possibili infezioni dell’apparato urinario che si possono trasmettere anche per bocca.

Sesso anale senza preservativo

Partiamo da un presupposto: il preservativo è decisamente utile nel sesso anale non solo perché tutela dai rischi relativi alle malattie che si trasmettono per via sessuale, ma anche perché possiede una certa quantità di lubrificante, che può aiutare in certi frangenti. Inoltre, senza preservativo, oltre ai virus, si potrebbe venire a contatto con batteri che potrebbero causare un’infezione.

La discussione continua nel gruppo privato!
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...