Un cuore spezzato non è semplice da aggiustare, lascia ferite talmente profonde che bruciano anche a distanza di anni.

Gli uomini però, a differenza delle donne, sembrano molto più superficiali a gestire il problema della fine di una relazione amorosa e l’ex partner si distrugge al pensiero del perchè non sta male, perchè è lei l’unica a cercarlo. Che abbia già dimenticato? Che gli sia mai interessato?!

In realtà l’espressione emotiva degli uomini è diversa ma quello che provano è esattamente lo stesso, con crisi e punte di dolore tanto forti come nelle donne. Mentre ci sono sicuramente casi di relazioni fallite, dove l’uomo reagisce legittimamente in maniera più rapida e indolore della donna,  i casi di uomini che facilmente si riprendono dalla rottura di un rapporto sono rari. L’idea di base che gli uomini soffrano di meno è quindi sbagliata e piuttosto assurda se analizzata oggettivamente.

Ciò che fa la differenza tra una donna e un uomo dal cuore spezzato è il modo in cui lo dimostra: le donne condividono il loro dolore, gli uomini semplicemente non ne parlano. A volte, per un uomo, apparire sensibile è quasi sintomo di debolezza, quindi l’unico modo accettabile per un uomo di esprimere dolore per il cuore spezzato è la rabbia cruda o il silenzio.

L’apparenza inganna.

L’amore fa male, sempre, a tutti.

Articolo originale pubblicato il Dicembre 10, 2013

La discussione continua nel gruppo privato!