Plug anale, un sex toy per tutti i gusti - Roba da Donne

Plug anale, un sex toy per tutti i gusti

Che cos'è il plug anale, come si sceglie e come si usa: una piccola guida per muovere i primi passi con questo sex toy.

Un plug anale è un sex toy particolare, sia per la varietà di modelli in cui è disponibile sia per gli utilizzi che se ne possono fare. Il termine plug viene dall’inglese e significa «spina, spinotto» e infatti il plug anale è un oggetto che si infila nell’orifizio per la stimolazione o come training per la preparazione al sesso anale. Quest’ultima pratica, in effetti, se non ci si prepara adeguatamente, può rappresentare qualcosa di fastidioso o doloroso. Non a tutte piace, ma quanto meno è fondamentale fare tutti i passaggi corretti prima di arrivare al sesso anale vero e proprio.

Nel caso in cui il plug anale serva appunto per utilizzare “la porta sul retro” durante il rapporto sessuale, l’oggetto è disponibile anche in varie versioni di dimensioni crescenti. Quando le si adopera, in particolare durante il passaggio da un plug più piccolo a uno più grande, il processo può essere doloroso e quindi va agevolato con una certa quantità di lubrificante. Tuttavia, una volta che il plug è nella sua posizione e non si muove, non è più doloroso: il bruciore si può avvertire solo nella fase di inserimento.

I plug possono essere realizzati in diversi materiali, tutti resistenti alle alte temperature – dato che è fondamentale la sterilizzazione a ogni utilizzo. E naturalmente ne esistono i modelli più vari, sia per abbracciare un range molto vasto di gusti e di scelte, sia per mettere in opera dei giochi di ruolo. I plug anali sono infatti sex toy a tutti gli effetti e quindi si può provare qualcosa di nuovo con il proprio partner, mettendo in scena personaggi o ricorrendo a pratiche tipiche del Bdsm, in particolare quello soft.

Tra i tipi particolari di plug – a parte i due che vi descriveremo tra poco – ce ne sono alcuni che potrebbero apparirvi più estremi, come

  • plug con l’elettrostimolazione: niente paura, non è nulla di pericoloso, ma un sex toy che offre qualche “brivido” in più;
  • plug forato al centro: serve per permettere la fuoriuscita di liquido, e viene utilizzato soprattutto con i clisteri a scopo sessuale;
  • plug dilatabile: in un certo senso ha la stessa funzione dei plug progressivi per la preparazione al sesso anale;
  • anal beads: sono delle palline, o meglio delle “perline”, collegate le une alle altre, che possono essere inserite anche in profondità nel cavo anale.

Plug anale coda

Plug anale
Fonte: Amazon

Un capitolo a parte meritano i plug a forma di coda, perfetti nei giochi di ruolo in cui la persona che lo indossa finge di essere un animale. Solitamente questi plug ricordano le code di cane e di gatto, ma a volte si ispirano ad animali selvatici come le volpi.

Il consiglio che vi diamo in questo caso è di tipo etico: prima dell’acquisto informatevi di cosa sia fatta la pelliccia dei vostri plug, per evitare ulteriori crudeltà verso gli animali. Suvvia, per giocare a fingere di essere un animale va benissimo il poliestere, non è giusto che il vostro piacere provochi la morte di animali – tanto più che a volte si tratta di cani o procioni.

Plug anale gioiello

Plug anale
Fonte: Amazon

Senza crudeltà sono invece i plug gioiello, realizzati in acciaio inox e zirconi o comunque pietre dure non preziose. Questi plug sono colorati, divertenti ed eleganti e non hanno una vera e propria funzione sessuale – come i plug dilatatori per esempio – tanto che spesso vengono adoperati durante gli spettacoli e le esibizioni sexy. Ma questo non significa che non potete stupire il vostro partner durante una seratina romantica indossandone uno a sorpresa, prima o dopo cena, quando avete scelto di liberare il vostro istinto tra le lenzuola (o sul tavolo, sul divano oppure dove vi piace di più).

La discussione continua nel gruppo privato!
Ti è stato utile?
Rating: 4.3/5. Su un totale di 3 voti.
Attendere prego...