Il lubrificante intimo è un accessorio da non sottovalutare mai durante la propria attività sessuale, che questa avvenga in solitudine o in compagnia.

Ma scegliere quello che fa al caso proprio potrebbe non essere semplice: l’offerta in commercio è tanta e tale che potrebbe venir voglia di provarne diverse, ma ogni lubrificante presenta vantaggi e svantaggi e ognuno di essi è squisitamente personale.

Perché un lubrificante intimo è sempre utile

Ci sono diverse ragioni che rendono un lubrificante intimo utilissimo:

  • facilitare la penetrazione vaginale o anale;
  • contrastare la secchezza vaginale;
  • i periodi di cambiamento come il post-partum o la menopausa, in cui il desiderio mentale potrebbe non corrispondere fisicamente con la mancanza di lubrificazione naturale;
  • un aiuto in più per i rapporti sessuali o la masturbazione.

È importante allontanare tutte le forme di pregiudizio. Ricorrere a un piccolo aiuto può far “scivolare” meglio le cose e non significa che non si prova desiderio per il partner o la partner, perché, per esempio la secchezza vaginale capita indipendentemente dalla libido.

Per quanto riguarda il sesso anale, la lubrificazione è anche in quel caso indispensabile. E naturalmente reclamare un sesso migliore è giusto per tutte e per tutti: un lubrificante elimina gli attriti e non è scritto da nessuna parte che i rapporti debbano comportare fastidio o addirittura dolore per raggiungere il piacere.

Le tipologie e i formati di lubrificante intimo

Lubrificante intimo
Fonte: iStock

Esistono in commercio tre tipologie fondamentali di lubrificante intimo, come spiega Healthline:

  • ad acqua. Va bene in tutti i casi ed è particolarmente consigliato per chi ha la pelle sensibile;
  • a base di silicone. È particolarmente durevole ma danneggia la struttura dei preservativi (maschili e femminili, ma anche dental dam). Può anche danneggiare i sex toys;
  • a olio. Vale quanto detto per i lubrificanti in silicone;
  • ibrido. Può combinare due o tutti gli elementi già citati, naturalmente con i relativi pro e contro, ma spesso sono a base d’acqua e silicone.

Un particolare tipo di lubrificante a base d’olio è rappresentato da quello alla cannabis. Si tratta di un prodotto legale in alcuni Paesi occidentali ed è molto interessante, perché aiuta a rilassarsi moltissimo oltre che, naturalmente, a ridurre al minimo gli attriti, che è poi la funzione di tutti i lubrificanti intimi.

Il lubrificante intimo fai da te

Il lubrificante intimo che si viene prodotto dai marchi più disparati è sempre il più sicuro ed è ottimale. Tuttavia diciamo che l’avete terminato e state cercando in casa degli oli che possano fungere da lubrificante: non tutti gli oli possono fare al caso vostro, neppure una tantum.

Eliminiamo l’ipotesi delle allergie, perché se avete un determinato prodotto in casa e l’avete usato significa che fino a quel momento non ne siete risultati allergici. Si può tracciare uno schema di questo tipo:

  • l’olio di cocco può andare bene, nel senso che lubrifica soddisfacentemente, ma meglio usare quello non raffinato perché è più naturale e più sano;
  • la stessa cosa si può dire di olio di arachidi o l’aloe vera, tuttavia alcuni di questi oli possono accrescere il rischio di un’infezione da lieviti o deteriorare i profilattici;
  • l’olio per bambini è da evitare assolutamente, perché distrugge i profilattici in lattice e aumenta il rischio di infezioni vaginali.

A cosa fare attenzione quando si acquista?

Lubrificante intimo
Fonte: iStock

Il primo passo nella scelta di un lubrificante intimo è leggere l’etichetta: i componenti possono darci un’idea su sostanze da evitare, ad esempio quelle a cui siamo allergici o allergiche, oppure quelli cui non possiamo essere a contatto per patologie non infettive o condizioni che hanno a che fare con l’epidermide. Per questo, se si ha un partner o una partner stabile, sarebbe l’ideale effettuare questa scelta insieme.

Il secondo passo è scegliere un lubrificante adatto al pH della vagina, che di solito è compreso tra 3,5 e 4,5. Potrebbe essere indicato sulla confezione, ma potete fare una controprova con la cartina al tornasole. Ci sono tuttavia sostanze da evitare e che possono essere contenute nel lubrificante, poiché foriere di irritazioni o infiammazioni, ovvero;

  • glicerina;
  • nonossinolo-9;
  • petrolio;
  • glicole propilenico;
  • clorexidina gluconato;
  • parabeni in generale.

I migliori lubrificanti intimi da acquistare online

Alcuni tra i lubrificanti presenti su Amazon che hanno ricevuto molte stelle positive. Purtroppo in alcuni casi non sempre ci sono recensioni, perché magari l’utente prova imbarazzo a esprimersi su questo tipo di prodotti, soprattutto per i lubrificanti a base di cannabis.

Qui di seguito alcuni tra i prodotti più interessanti.

Lubrificante Dafne

Lubrificante Dafne

È un lubrificante naturale a base d'acqua, con aloe e calendula, completamente vegan, privo di parabeni e dermatologicamente testato.
22 € su Amazon
Pro
  • Non appiccicoso
  • Packaging elegante
  • Ingredienti di altissima qualità
Contro
  • Troppo profumato
  • Prezzo non economico
Durex Eternal Connection gel lubrificante

Durex Eternal Connection gel lubrificante

È un grande classico tra i lubrificanti economici: ha una lunga durata, è adatto all'uso anale oltre a quello vaginale, va d'accordo con i sex toy e con i profilattici.
6 € su Amazon
10 € risparmi 4 €
Pro
  • Efficace
  • Duraturo
  • Piacevole al contatto
Contro
  • Troppo oleoso
  • Macchia
  • Non adatto a pelli delicate
Control Sweet Vanilla gel lubrificante

Control Sweet Vanilla gel lubrificante

Un lubrificante per il massaggio intimo tra i più diffusi: è a base d'acqua, aromatizzato alla vaniglia e ha un effetto caldo sulla pelle.
5 € su Amazon
10 € risparmi 5 €
Pro
  • Bella sensazione sulla pelle
  • Efficace
  • Molto economico
Contro
  • Poco profumato
  • Appiccicoso
  • Si asciuga in fretta
#LubeLife Lubrificante

#LubeLife Lubrificante

Va bene per tutti i generi, è ibrido ovvero è a base di silicone e olio: è inoltre privo di parabeni ma non va d'accordo con tutti i sex toy o i profilattici.
14 € su Amazon
32 € risparmi 18 €
Pro
  • Perfetto con molti sex toy
  • Dura a lungo
  • Alta qualità
Contro
  • Rischio di infezione da lieviti
  • Non adatto a pelli sensibili
  • Appiccicoso
EasyGlide Silicone lubrificante

EasyGlide Silicone lubrificante

È un lubrificante in silicone per rapporti vaginali oppure anali: è dermatologicamente testato e non danneggia i profilattici. Da non usare con pelle sensibile.
12 € su Amazon
14 € risparmi 2 €
Pro
  • Efficace
  • Resistente
  • Di lunga durata
Contro
  • Oleoso
  • Non solubile
  • Odore forte
Nuei Oh - Holy Mary lubrificante

Nuei Oh - Holy Mary lubrificante

Si tratta di un lubrificante a base di cannabis che dà la sensazione di calore: è completamente naturale.
10 € su Amazon
La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!