Un uomo su 3 dura solo un minuto. Quando è una malattia - Roba da Donne

Un uomo su 3 dura solo un minuto. Quando è una malattia

Eiaculazione precoce: quando il problema è una disfunzione fisiologica seria? Ecco un quadro più serio dell'Ep.

L’eiaculazione precoce è un serio problema e ne soffre un uomo su tre, ma solo il 9% degli interessati si rivolge ad un medico per le cure. 

L’Ep è una disfunzione maschile molto comune soprattutto tra gli uomini al di sotto dei 60 anni. Parlarne per gli uomini è davvero imbarazzante e crea molto disagio. 

Nel 90% dei casi, chi soffre di Ep permanente arriva «a compimento» entro un minuto, il restante 10 tra uno e due minuti. L’Ep cronica si manifesta fin dalla prima esperienza sessuale e accompagna chi ne soffre per tutta la vita. Se la velocità invece è occasionale si parla di eiaculazione acquisita. In entrambi i casi provoca all’uomo senso di frustrazione, angoscia e disagio. 

In molti credono non esista soluzione al disturbo ma i medici sottolineano che avendo a che fare con il sistema nervoso e i livelli di serotonina è neurobiologico più che psicologico e quindi curabile.  Non stupisce che oltre il 60% delle partner di uomini affetti da eiaculazione precoce sia insoddisfatta della propria vita sessuale, e che il 60% degli uomini affetti da Ep sia convinto che la propria relazione sarebbe migliore se riuscisse a dare più “gratificazione” alla propria partner.

Il 60% degli uomini è disposto a farsi curare, soprattutto se è lei a chiederlo. 

 Uomini pensateci, per voi stessi soprattutto. 

La discussione continua nel gruppo privato!

Articolo originale pubblicato il 4 Aprile, 2013

Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...