Geisha balls: cosa sono, benefici e 8 modelli - Roba da Donne

Perché tutte dovremmo provare le geisha balls (non solo per piacere)

Consigli e idee per provare le geisha balls, insieme a un po' di storia di questo sex toy che ha anche utilizzi terapeutici.

Vengono mostrate e spiegate in 50 Sfumature di Nero. Se ne parla spesso nei forum che riguardano sessualità ma anche salute. Si tratta delle geisha balls o palline Ben Wa.

E un tempo, all’inizio degli anni 2000, quando esisteva la piattaforma Splinder, diverse blogger ne illustravano i benefici, soprattutto dal punto di vista erotico. Ma di cosa si tratta e in che cosa queste palline hanno a che fare con la salute e il benessere femminile?

Geisha balls: cosa sono

Si tratta di palline vaginali. Sono formate da due sfere che possono essere realizzate in diversi materiali, come metallo, silicone e plastica. Quelle in 50 Sfumature sono in metallo, tanto che Anastasia ha un brivido di freddo durante l’inserimento. Le sfere sono cave, perché al loro interno sono presenti dei contrappesi. Essi sono funzionali a produrre un movimento all’interno della vagina, in modo da causare una stimolazione molto tipica. A collegare le due sfere c’è un filo, che può fuoriuscire all’esterno per consentirne l’estrazione.

Alcune palline, soprattutto in plastica o in silicone, non hanno il contrappeso interno ma hanno una superficie ruvida per la stimolazione, ripercorrendo così la funziona originaria delle palline, che venivano usate anticamente in Giappone durante i rapporti sessuali.

Perché si chiamano “geisha balls”?

Non abbiamo trovato l’etimologia del nome in Rete, ma possiamo fare un azzardo. Mentre Ben Wa è il nome del primo marchio che le produsse per la commercializzazione, in Giappone si dicono «rin no tama» ossia «campanelle tintinnanti», l’origine di geisha balls è più oscura. Le geishe nell’immaginario collettivo rappresentano donne giapponesi tradizionalmente sottomesse. In realtà, sono donne che hanno preso il posto di uomini nel mestiere di intrattenitrici: non solo, sono state storicamente delle figure socialmente indipendenti e sessualmente libere.

Si può ipotizzare che queste palline vaginali siano associate alle geishe perché si tratta di sex toy che consentono alle donne di conoscere meglio e avere maggior consapevolezza di una parte del corpo che è fondamentalmente nascosta. Un’altra ipotesi sull’etimologia che potremmo azzardare, ma è più debole, si basa sul fatto che queste palline sono utilizzate (anche) nel Bdsm nei giochi di sottomissione. In questo caso, il nome potrebbe essere basato appunto sull’incomprensione della figura della geisha, tramandata in alcuni casi come sottomessa.

All’inizio, le palline vaginali erano realizzate in metallo e avorio e sono conosciute fin dal secolo XVI dal mondo occidentale, grazie a viaggiatori che si avventurarono in luoghi come l’attuale Birmania o la Thailandia. All’origine si trattava di una sola sfera, che poi ha trovato una gemella, e sono diventate due sfere unite da un nastro di seta.

Geisha balls: come si usano

Il funzionamento delle geisha balls è abbastanza semplice. Devono essere lubrificate prima dell’uso: va benissimo la vostra stessa saliva ma è ancora meglio un qualunque lubrificante a base d’acqua in commercio possiate trovare in farmacia. Dopo di che, potete inserire le palline nella vostra vagina e tenerle per il tempo che vi serve, da pochi minuti ad alcune ore: leggete bene il foglio delle istruzioni che accompagna il vostro acquisto se avete dubbi soprattutto sulla durata.

Diciamo che, se state compiendo delle azioni quotidiane, le palline Ben Wa, con i loro contrappesi possono contribuire a caricarvi eroticamente.

I benefici delle geisha balls

I benefici dal punto di vista erotico sono evidenti. Le geisha balls possono aiutare a conoscere il nostro corpo, ma possono anche aiutarci nei periodi in cui la ripresa dei rapporti sessuali può risultare difficoltosa, come per esempio dopo il puerperio. Inoltre, utilizzare le Ben Wa può aiutare a rinforzare il pavimento pelvico e quindi possono risultare d’aiuto quando si praticano gli esercizi di Kegel.

8 modelli di geisha balls

Abbiamo scelto alcuni modelli differenti di geisha balls che sono attualmente in vendita su Amazon. Nelle nostre schede troverete i pro e i contro in base alle recensioni: come spesso accade, per pudore, queste recensioni non vengono motivate, quindi non troverete tutti i pregi e i difetti che vi aspettate in questi prodotti.

Geisha balls di STLOVe

Geisha balls di STLOVe

Il prodotto comprende due sfere con contrappesi, una palla per massaggio e un telecomando. Non si tratta solo di un sex toy, ma anche di un device che aiuta contro a prevenire il prolasso vaginale o rettale.
26 € su Amazon
Pro
  • Impermeabile
  • Comodo
  • Con telecomando
Contro
  • Nessuno
Geisha balls di Luvkis

Geisha balls di Luvkis

Queste geisha balls sono rivestite in silicone e si ricaricano in fretta attraverso un cavo usb. Nella confezione è incluso il telecomando, per sorprendere la partner quando meno se lo aspetta.
25 € su Amazon
Pro
  • Varie modalità di vibrazione
  • Piacevole al tatto
  • Ottimo rapporto qualità-prezzo
Contro
  • Da usare necessariamente con lubrificante
  • Il rumore può essere sgradevole
  • La carica dura poco
Geisha Balls di Lelo

Geisha Balls di Lelo

È la versione più classica delle geisha balls: questo modello è realizzato in silicone e metallo, ed è anche elegante perché di colore nero.
33 € su Amazon
39 € risparmi 6 €
Pro
  • Ottime finiture
  • Facili da usare
  • Possono essere usate anche durante lo jogging
Contro
  • Troppo piccole
  • Odore sgradevole
  • Un po' pesanti
Geisha balls di JIELUO

Geisha balls di JIELUO

Queste geisha balls sono particolari perché dotate di un timer per eseguire esercizi di Kegel post-parto. Sono fatte in metallo e silicone e sono impermeabili all'acqua.
19 € su Amazon
Pro
  • Design suggestivo
  • Comode
  • Ottimo materiale
Contro
  • Mancano le istruzioni in italiano
  • Troppo leggere
  • Manca la certificazione
Geisha Balls di Lamantt

Geisha Balls di Lamantt

Il prodotto è composto da tre pesi differenti ed è in silicone non poroso, per agevolare la pulizia. Diametro di 3 centimetri, pesi di 50, 80 e 100 grammi.
18 € su Amazon
Pro
  • Facili da lavare
  • Comode
  • Ottima qualità
Contro
  • Troppo pesanti
  • Troppo piccole per alcune
  • Troppo grandi per altre
Geisha balls di Fovel

Geisha balls di Fovel

Sono fatte in silicone di alta qualità privo di ftalati, lattice, ipoallergenico, privo di BPA e diossina. Possiedono un telecomando per essere usate da sole o con il partner.
29 € su Amazon
31 € risparmi 2 €
Pro
  • Buoni risultati
  • Sensazioni interessanti
  • Facili da usare
Contro
  • Nessuno
Geisha balls di Yishenghuo-EUR

Geisha balls di Yishenghuo-EUR

Abbastanza classiche nel design. Le palline misurano 5,1 grammi e 3,8 centimetri di diametro. Sono fatte in plastica argentata e silicone con corda in nylon.
16 € su Amazon
Pro
  • Aderente alla descrizione con l'eccezione del materiale (metallo)
Contro
  • Pesanti
  • Il cordino si deteriora
  • Mancano le istruzioni
Geisha balls di Gleitzeit

Geisha balls di Gleitzeit

La presentazione del prodotto promette di migliorare la sensibilità vaginale: la confezione include anche il lubrificante. Le palline sono in silicone.
19 € su Amazon
Pro
  • Comode e senza cuciture
  • Inserimento facile
  • Lubrificante incluso piacevole
Contro
  • Il filo sembra cedevole
La discussione continua nel gruppo privato!
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...