logo
Stai leggendo: Le posizioni per rimanere incinta: il kamasutra della gravidanza tra mito e realtà

Le posizioni per rimanere incinta: il kamasutra della gravidanza tra mito e realtà

Per il concepimento bisogna sapere alcune cose, per esempio che esistono delle leggende metropolitane in merito ma che non riguardano necessariamente le posizioni per rimanere incinta.

Esistono delle posizioni per rimanere incinta? Sì e no. La questione è abbastanza complessa e spesso inquinata da leggende metropolitane. Innanzi tutto c’è da dire che la fertilità ha un ruolo fondamentale in una gravidanza. E la fertilità ha a che vedere con l’età, con dei giorni specifici del mese (soprattutto per chi ha un ciclo regolare), con la “densità” dello sperma e con il fare sesso. C’è per esempio chi consiglia di non farlo tutti i giorni, perché appunto la concentrazione degli spermatozoi nell’uomo potrebbe diminuire, ma di concentrarsi nei giorni in cui la donna è fertile. Che solitamente sono tra il decimo e il diciassettesimo dall’inizio delle mestruazioni. Ma potrebbe anche non essere così, per cui è consigliato ricorrere a qualche presidio come uno stick per testare il muco cervicale o per misurare la temperatura basale.

Così come esistono dei falsi miti per evitare il concepimento – per esempio lavarsi le parti intime dopo il rapporto, che, anzi, potrebbe favorire la risalita degli spermatozoi, oppure la leggenda della non fertilità assoluta nei giorni del mestruo – ne esistono molti anche per chi il concepimento lo cerca. Anche la questione delle posizioni per rimanere incinta è da prendere con le pinze. Ovviamente non c’è una ricetta o un’equazione per risolvere la questione presto e bene. Però alcune posizioni possono facilitare l’incontro tra lo spermatozoo e l’ovulo nel collo dell’utero. E non fa neppure male posizionarsi supine a gambe in su dopo aver fatto l’amore. Ma, anche se ci auguriamo che tutte possano raggiungere l’orgasmo per il proprio piacere personale, dobbiamo ricordare che il climax non è necessario per una gravidanza.

Ci sono infine delle buone pratiche consigliate per agevolare il concepimento. Che aiutano, ma non sono l soluzione definitiva. Tra queste c’è il miglioramento complessivo dello stile di vita. Per esempio smettere gradualmente di fumare. Condurre una sana alimentazione. Fare un po’ di esercizio fisico senza eccedere. Dormire il giusto. E naturalmente fare l’amore. Ma ecco quali sono le posizioni consigliate per il concepimento.

Posizioni per rimanere incinta: il missionario

Posizioni per rimanere incinta
Fonte: Web

Un grande classico. La posizione del missionario funziona così: la donna sta sotto, distesa supina, mentre l’uomo la penetra standole sopra. È una posizione anche molto intima ed eccitante dal punto di vista maschile, perché consente all’uomo di guardare la donna negli occhi e ammirare da vicino le molte parti belle del suo corpo. E per la donna è anche comoda. Ci sono comunque delle varianti: si possono sollevare entrambe le gambe sulle spalle del partner oppure una sola, ci si può girare lievemente su un fianco, si può inarcare la schiena, puntellandosi con piedi e spalle al piano d’appoggio e così via. Anche le varianti del missionario sono considerate posizioni ideali per rimanere incinta, ma naturalmente parliamo sempre di condizioni ottimali.

Posizioni per rimanere incinta: il cucchiaio

Beh, il nome potrebbe piacere molto a quei maschietti appassionati di calcio, ma non si tratta di niente del genere. Nella posizione del cucchiaio, la donna si appoggia su un fianco, mentre l’uomo la penetra da dietro, aderendo con il proprio corpo al corpo di lei. Anche qui il romanticismo e la tenerezza sono delle caratteristiche fondamentali. Nella posizione del cucchiaio si possono però presentare alcune problematiche. La prima e più importante è relativa al fatto che si può sentire molto caldo, quindi è consigliabile ricorrere a questa posizione quando non fa eccessivamente caldo. La seconda è relativa alla difficoltà di movimento che si potrebbero presentare. Tuttavia è davvero molto soddisfacente dal punto di vista sessuale.

Posizioni per rimanere incinta: il doggy style

Posizioni per rimanere incinta
Fonte: Web

Il doggy style viene chiamato anche in un altro modo che non è propriamente raffinato, pecorina. La donna si mette a quattro zampe – ma può anche posizionarsi nella variante prona – mentre l’uomo la penetra da dietro. Sessualmente parlando, questa posizione non è molto intima, ma consente più facilmente la stimolazione del clitoride per il raggiungimento dell’orgasmo. Che comunque, lo ribadiamo, non è condizione necessaria e sufficiente per il concepimento.

Rating: 4.0/5. Su un totale di 2 voti.
Attendere prego...