logo
Stai leggendo: 4 motivi per cui fa bene fare sesso con il ciclo

4 motivi per cui fa bene fare sesso con il ciclo

Non si parla mai abbastanza di sesso con il ciclo. Ma si può fare, si deve fare se lo si desidera e se il partner è d'accordo: ecco come.
Sesso con il ciclo

Il sesso con il ciclo è considerato per alcune persone ancora un tabù. Accade a causa di retaggi culturali, ma dovete tenere a mente una cosa: la vita non si può fermare perché avete le mestruazioni, a meno che non riscontriate dei malesseri particolarmente fastidiosi come mal di testa lancinanti. Anche se alcuni di questi disturbi diffusi, come la dismenorrea, possono essere alleviati dal sesso durante le mestruazioni.

Perché fare l’amore con il ciclo?

Sesso con il ciclo
Fonte: Pixabay

In base alle proprie preferenze, ci potrebbero essere numerose ragioni per cui fare l’amore durante le mestruazioni si potrebbe rivelare ottimale. Noi ve ne diciamo quattro che possono risultare più o meno universali – sul più o sul meno dovete valutare voi naturalmente.

1. Meno crampi mestruali

I crampi mestruali, come riporta Healthline, sono il risultato delle contrazioni uterine per il rilascio delle sostanze che hanno nutrito la mucosa fino a quel momento. Con l’orgasmo, i muscoli dell’utero si contraggono e rilasciano e questo rilascio può alleviare appunto i crampi mestruali.

2. Mestruazioni più brevi

Analogamente, la durata delle mestruazioni potrebbe accorciarsi, perché facendo sesso con il ciclo il flusso diventa più abbondante e più veloce. Non è matematico però: può accadere ad alcune donne e ad altre no. E c’è da dire che ad alcune potrebbe dare fastidio un flusso più abbondante e veloce – soprattutto chi non è abituata.

3. Benessere naturale

Inoltre, la cascata ormonale che si attiva dopo il sesso potrebbe però alleviare perfino le emicranie da ciclo. Tra gli ormoni rilasciati ci sono infatti le endorfine, che danno una sensazione naturale di benessere a volte anche prolungato.

4. Cresce la voglia

C’è anche da dire che, per via degli ormoni in quei giorni del mese, alcune donne provano una voglia di fare l’amore davvero travolgente, esattamente come capita durante l’ovulazione. Per cui bando alle remore e alle leggende metropolitane messe in giro dal patriarcato: durante il ciclo si può praticare giardinaggio, si può impastare il pane oppure una torta e ovviamente si può (e se si vuole, si deve) fare l’amore.

Sesso con il ciclo, come fare

Sesso con il ciclo
Fonte: Pixabay

Innanzitutto bisogna provvedere a munirsi di un telo scuro e pesante da appoggiare sul letto per non sporcare tutto e salviette umidificate per la primissima immediata pulizia dopo l’amore. In alternativa potete usare un telo bianco: qualunque cosa usiate, dovete sciacquare tutto in acqua fredda – solo in questo modo si tolgono le macchie di sangue – e poi in lavatrice con un prelavaggio in candeggina. È consigliabile la posizione del missionario, sempre se vi piace, e pochi preliminari – soprattutto se il vostro partner ha remore e perplessità sul fare sesso durante il ciclo. Qualcuno potrebbe consigliarvi anche di usare la doccia, ma ricordate che l’acqua è sempre nemica della lubrificazione, sebbene durante il ciclo questa abbondi.

Sesso con il ciclo, i consigli

La primissima cosa da fare è essere aperta e onesta con il vostro partner. Parlare dei vostri dubbi sul sesso con il ciclo non può che fare bene a entrambi, soprattutto se spiegate l’un l’altro come vi sentite rispetto alla situazione. Un buon consiglio, se indossate l’assorbente interno, è toglierlo: se il pene spinge il tampone troppo all’interno del vostro apparato, potreste riscontrare seri problemi di salute: informatevi ben sui rischi e dal vostro ginecologo. Infine se la solita posizione sessuale che vi piace tanto in questo caso risulta scomoda, potreste provare qualcosa di nuovo.

Sesso con il ciclo, controindicazioni

Sesso con il ciclo
Fonte: Pixabay

Da come descriviamo la situazione, sembrerebbe tutto liscio come l’olio. Ma bisogna fare attenzione a determinate questioni. Innanzitutto, lo vogliamo davvero? Non c’è nessun obbligo, quando parliamo di sesso, dobbiamo fare solo quello che ci va. Anche perché, in base a quello che ognuna pensa, il sesso con il ciclo riserva delle questioni che possono essere considerate sgradevoli. In cima alla lista l’igiene: non tutte possono gradire il fatto di sporcarsi e potrebbero non lasciarsi andare adeguatamente.

Le controindicazioni peggiori riguardano però le malattie sessualmente trasmissibili. Il sangue è infatti un veicolo di batteri e virus e quindi si rischia di contrarre o trasmettere malattie come Hiv oppure epatite. D’altra parte, se non si usano precauzioni, si è anche a rischio gravidanze indesiderate: il fatto che abbiate le mestruazioni non significa che sicuramente non siete fertili. Per questa ragione, è sempre bene utilizzare il preservativo, l’unico metodo anticoncezionale che funge da barriera contro le malattie e anche per gli spermatozoi. Ricordate sempre che lo sperma può restare vivo nel nostro corpo per una settimana.